Metroid Dread

Metroid Dread è stato atteso dai fan della serie e del genere metroidvania per quasi vent’anni, ma alla fine è arrivato sulle nostre Nintendo Switch durante il corso del 2021, ricevendo persino la nomination a gioco dell’anno ai Game Awards 2021 e concludendo l’arco narrativo dei cinque titoli 2D iniziato con l’originale Metroid del 1986.

In questi mesi, MercurySteam, che attualmente è al lavoro anche su un action RPG dark fantasy, ha continuato a tenere viva l’opera con l’aggiunta di vari elementi e sistemando alcuni bug. L’ultimo aggiornamento 2.1.0 non è da meno e, oltre ai soliti fix generali, porta con sé una ventata d’aria fresca, introducendo ben tre nuove modalità: Boss Rush, Dread Rush e Survival Rush.

La Boss Rush, come indica il nome, prevede che il giocatore affronti tutti i 12 boss uno dopo l’altro. Si sbloccherà dopo aver completato Metroid Dread una volta e se tra una battaglia e l’altra le armi della protagonista verranno ricaricate, invece i danni subiti non guariranno, costringendo quindi ad iniziare ogni scontro con l’energia vitale rimasta alla fine di quello precedente. Perdendo contro un boss, tuttavia, non si dovrà necessariamente ricominciare daccapo, ma si subirà semplicemente una penalità al conteggio del tempo. Sarà inoltre possibile allenarsi contro ogni boss singolarmente nella sezione “Pratica”.

La modalità Dread Rush (sbloccabile dopo aver completato l’opera con in Dread Mode) prevede di base le stesse regole della precedente, ma un semplice colpo subito da Samus porterà alla fine dello scontro. Esattamente come per la Boss Rush, selezionando l’opzione Pratica sarà possibile allenarsi contro i singoli boss.

La terza e ultima modalità, la Survival Rush, si sbloccherà dopo aver completato le due sopra elencate modalità. Si avrà un tempo limite di 5 minuti in cui sconfiggere quanti più boss possibili, senza possibilità di vedere rigenerate né armi né energia vitale. Sconfiggere un boss aggiungerà del tempo prestabilito al contatore, ma farlo senza subire danni aggiungerà del tempo bonus maggiore.

Metroid Dread è al momento disponibile per Nintendo Switch, Switch Lite e la nuova Switch OLED. Vi ricordiamo che, per chi volesse provarlo con mano, è disponibile la demo sull’eshop Nintendo.