hyper Escape

Qualcosa bolle in pentola a casa Ubisoft. Sembrerebbe infatti che la casa di sviluppo sia a lavoro su un nuovo progetto denominato Pathfinder. Stando infatti a un recente report comparso sulla testata giornalstica Exputer, il redattore e noto insider Tom Henderson, sarebbe riuscito a mettere le mani su alcuni contenuti in early development del titolo.

Quindi seppure non ci siano ne conferme ne smentite ufficiali, si possono prendere le informazioni che seguiranno con una certa credibilità dovuta alla prestigiosità del gioranlista, già noto al settore per avere riportato numerosi leak poi dimostratisi veri.

A detta di Henderson, una fonte rimasta anonima -per ovviamente preservare il proprio posto di lavoro- avrebbe condiviso col redattore alcuni documenti e file dello sviluppo del progetto. Che, sempre secondo lo scrittore, avrebbe molto in comune col prossimo alla chiusura Hyper Scape.

Per chi non se lo ricordasse Hyper Scape era il third person shooter Battle Royal sviluppato da Ubisoft che aveva intenzione di dominare sul mercato soprattutto grazie il contemporaneo boom di twitch. Gli sviluppatori infatti volendo rendere il titolo unico, decisero di integrare alcune funzionlità con le live stream, permettendo agli spettatori di inserire nel gioco eventi che potevano facilmente cambiare gli asset della partita. Tutte queste bellissime premesse finirono in un nulla di fatto, in quanto i gravi problemi al lancio dovuti a bug e problematiche ai server, hanno presto disperso l’interesse iniziale della community. Tutto ciò ci porta alla prossima chiusura dei server per mancanza di giocatori la fine di questo mese.

Secondo Henderson, Ubisoft sembrerebbe star producendo un nuovo titolo sulla falsa riga di Hyper Scape, ossia un third person shooter ambientato in una mappa tridimensionale simile a quella del titolo fallito, con però qualche novità. Infatti sarà presente una zona comune come la Torre di Destiny, inoltre non si tratterà banalmente di un Battle Royale, bensì di un titolo PvE/PvP in cui i giocatori si sfideranno ad eliminare per primi un boss situato al centro della mappa. Quest’ultima sembrerebbe essere divisa in regioni differenti e come si potrà passare fra varie sezioni non ci è dato saperlo.

Come questo ultimo punto sono tante le cose che non conosciamo del nuovo titolo di casa Ubisof. Per poter giudicare e vedere se effettivamente il titolo potrà redimere il suo consanguineo più sfortunato, dovremo aspettare ancora molto, considerando che Pathfinder è ancora in uno stato di early development.