Elden Ring

Elden Ring, la nuova opera di From Software nata dalle menti congiunte di Hidetaka Miyazaki e George R.R. Martin (Il Trono di Spade), è finalmente realtà e ha portato sulle nostre piattaforme quella che si può pacificamente considerare come l’opera più ambiziosa dello studio di sviluppo giapponese, diventando in breve tempo anche quella più venduta e il miglior lancio di una nuova IP in Europa sin dal 2016.

La nuova IP della casa di Dark Souls si rivelata capace di regalare centinaia di ore di gioco con un costante senso di scoperta e sempre nuovi segreti da svelare. Com’era ovvio che accadesse, infatti, un enorme numero di utenti si sono addentrati fan dal day-one (e, siamo sicuri, continueranno ad addentrarsi) nell’Interregno, dedicando tantissimo del loro tempo ad esplorare le moltitudini di dungeon nascosti, zone completamente opzionali e a scovare riferimenti alle opere passate di From.

Proprio grazie alla vastità dei suoi contenuti e alla libertà offerta al giocatore nell’affrontarli, Elden Ring ha quindiil pregio di dare ad ogni giocatore la possibilità di vivere un’esperienza diversa.

Dev’essere proprio per questo che l’utente Ste Pickford ha deciso di creare un diario di gioco interamente scritto e disegnato a mano.

Tramite il suo account Twitter, come potete vedere nei post riportati qui sotto, l’utente (e creativo di videogiochi) sta condividendo le fotografie del proprio diario in corso di redazione, in cui sta prendendo nota dei suoi progressi nel gioco, degli NPC incontrati e di tutto ciò che gli accade nel suo personale viaggio nell’Interregno.

Si possono infatti notare la descrizione e statistiche del suo personaggio all’inizio del gioco, l’arrivo al castello di Morne, i suoi tentativi contro i boss principali e quelli facoltativi, nonché l’incontro con la misteriosa Melina.

Elden Ring è disponibile su PC, PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X/S e Xbox One. Vi ricordiamo che il gioco offre un aggiornamento gratuito a PS5 per i giocatori che hanno acquistato la versione PS4, nonché supporto per lo Smart Delivery su Xbox, consentendo di giocarlo sia su Xbox One sia su Xbox Series X/S con un singolo acquisto.