Hogwarts Legacy

Dopo tanto, ma tanto tempo dall’annuncio e dopo alcuni e preoccupanti rinvii, WB Games Avalanche e Portkey Games sono finalmente tornati a mostrare ieri Hogwarts Legacy in uno speciale State of Play dedicato.

Durante gli oltre 14 minuti di presentazione, che potete vedere nel video riportato qui sotto, abbiamo potuto dare un’occhiata a vari aspetti del titolo ambientato nell’universo di Harry Potter e Animali Fantastici, come lo scenario in cui si svolgerà la storia, i combattimenti, l’esplorazioni e diverse attività che il giocatore potrà intraprendere, confermando anche la sua uscita nelle festività del 2022 su PC, PlayStation 5, PlayStation 4, Xbox Series X/S e Xbox One.

La storia sarà ambientata nel diciannovesimo secolo e il giocatore controllerà un nuovo studente giunto nella prestigiosa scuola di magia di Hogwarts per frequentare il quinto anno (in circostanze del tutto uniche). Ciò avverrà in concomitanza del ritorno di un’antica magia, che alcune forze cercheranno di far loro e che sarà in qualche modo legata all’avatar mosso dal giocatore, il quale potrà percepirla, adoperarla e decidere in che modo questa impatterà sul mondo della magia.

Oltre ad un personaggio completamente personalizzabile, si potrà essere smistati in una delle quattro casate in cui è divisa Hogwarts. Si potranno e dovranno ovviamente frequentare le lezioni, durante le quali il nostro studente o la nostra studentessa potrà interagire con i suoi compagni e stringere amicizia, oltre che approfondire i legami con essi nel dormitorio della propria casata.

Il castello non sarà l’unica area esplorabile. Ci si potrà muovere anche nel villaggio di Hogsmeade ed incontrare vari venditori dai quali acquistare semi magici, ricette e strumenti, oppure ancora combattere streghe e maghi oscuri.

Alcune missioni che troveremo disponibili durante l’esplorazione, prevederanno la risoluzione di alcuni enigmi creati da Merlino. Altresì, si potranno incontrare animali magici di varia natura, alcuni anche corrotti dall’oscurità ed altri in pericolo, che potranno essere soccorsi e curati. Confermata anche la presenza di alcuni dungeon, che offriranno ricompense a chi riuscirà a superarne i pericoli.

Il gioco sembra inoltre avere un suo sistema di moralità, che consentirà non solo di combattere dalla parte della luce, ma anche di unirsi ai maghi oscuri ed apprendere incantesimi proibiti come l’Avada Kadavara.

Ma non è finita qui, perché oltre alle informazioni ricavate dal trailer, nelle scorse ore, tramite un post sul PlayStation Blog, il Community Manager di WB Games Avalanche Chandler Wood si è sbottonato su alcune informazioni riguardanti Hogwarts Legacy.

Oltre a quanto già svelato e approfondire quello che abbiamo appreso dalla presentazione dello State of Play, Wood ha confermato che il titolo sarà un’esperienza action RPG votata al single-player, con al massimo degli NPC che seguiranno il giocatore durante alcune missioni.

Relativamente alla trama, di cui abbiamo discusso sopra, è stato rivelato che gli antagonisti saranno Ranrok, il quale guida la ribellione dei goblin, e il suo alleato, un mago oscuro di nome Victor Rookwood. Entrambi avranno come scopo quello di impossessarsi dell’antica magia a cui sarà legato il nostro alter-ego digitale.

Tramite il proprio account Twitter, infine, Wood ha dichiarato che Hogwards Legacy non avrà microtransazioni. Ovviamente ciò non esclude l’arrivo di DLC con nuovi contenuti.