God of War rappresenta una delle saghe più apprezzate di casa Sony e, in particolare, il titolo del 2018 è stato uno dei titoli first party più applauditi su PlayStation 4. Il viaggio di Kratos e suo figlio Atreus nel mondo delle divinità norrene ha infatti saputo conquistare critica e pubblico grazie ad una grande qualità sia nella scrittura che nel gameplay, tale da assicurare un ritorno in grande stile dello spartano e la vittoria come Game of The Year 2018.

Il Fantasma di Sparta però pare sia in procinto di conquistare anche altri lidi: oltre a God of War: Ragnarok, atteso sulle console Sony nel 2022, Kratos potrebbe sbarcare sulle nostre TV nei prossimi anni anche attraverso una serie prodotta da Amazon prime.

Stando a quanto riportato dal noto portale Deadline, l’adattamento Live Action sarebbe stato affidato a Mark Fergus e Hawk Ostby (creatori e produttori esecutivi della serie The Expanse), nonché a Rafe Judkins (produttore e shorunner de La Ruota del Tempo). Ovviamente nel progetto sarebbero coinvolte anche Sony Pictures Television e la nuova PlayStation Productions, che hanno sempre un ruolo quando si tratta di adattare franchise e titoli di casa Sony.

Nonostante l’importante rivelazione, Deadline ha specificato che al momento nessun commento a riguardo è giunto da Sony e/o Amazon.

Insomma, sembra che dopo decenni in cui la prassi è quasi sempre stata il contrario, il mondo videoludico stia sempre di più invadendo quello cinematografico. Dopo Arcane, la presunta serie TV/Film su Mass Effect prodotta sempre da Amazon, la tanto attesa serie su Halo, nonché il recente film di Uncharted con protagonista Tom Holland e Netflix che produrrà uno show su BioShock, i produttori cinematografici hanno finalmente iniziato a comprendere il potenziale narrativo dei videogiochi?