GhostWire: Tokyo

Annunciato nel corso dell’E3 2019, GhostWire: Tokyo sarebbe dovuto uscire nell’anno appena passato, salvo poi essere rinviato ad un generico 2022, insieme a tanti altri titoli, per via della pandemia di Covid-19.

Il titolo, sviluppato da Tango Gameworks (nuova SH del “papà” di Resident Evil), ci trasporterà in un Giappone moderno ma con la presenza di figure eteree e un insieme di personaggi spaventosi. La trama ed il gameplay di GhostWire metteranno il giocatore al centro di una lotta contro entità spirituali estremamente pericolose, provenienti dalla mitologia nipponica, che hanno invaso il nostro mondo prendendone completamente il controllo e portandolo in un inferno in terra fatto di incubi a occhi aperti.

Si tratta, pertanto, di un titolo particolarmente atteso, che i fan non vedono l’ora di avere tra le mani. Ora, probabilmente, sappiamo finalmente quando ciò accadrà.

Come riportato dal portale MP1st, la pagina di GhostWire: Tokyo sul PlayStation Store si è recentemente aggiornata, mostrando, tra le novità, una data di pubblicazione del 24 marzo 2022. Tale elemento è stato prontamente rimosso dalla schermata, ma non prima che venissero fatti degli screen, come potete vedere qui sotto.

Nonostante si tratti di una data abbastanza vicina, non è da escludere a priori che sia veritiera, soprattutto se si considera la recente classificazione del titolo in Korea e Taiwan, nonché i recenti rumor che vogliono lo svolgersi di un nuovo evento per la stampa nel corso di questo mese.

GhostWire: Tokyo è in sviluppo per PlayStation 5 e PC.

Sinossi del titolo:Tokyo è sopraffatta da letali forze soprannaturali, evocate da un pericoloso occultista, che hanno causato la scomparsa della popolazione della città in un lampo.
Alleati con una potente entità spettrale nella sua sete di vendetta e padroneggia un potente arsenale di abilità per rivelare l’oscura verità che si cela dietro a questa scomparsa, man mano che affronti l’ignoto in Ghostwire: Tokyo.