Sappiamo che Rockstar Games sta facendo porting di GTA 5 in lungo e in largo, ma ve lo sareste aspettati un porting su Game Boy?

In realtà il piccolo miracolo non è un vero e proprio porting, infatti il modder dichiara di utilizzare un Game Boy totalmente originale e non modificato, ma il trucchetto sta nella cartuccia. Infatti usa una speciale cartuccia Wi-Fi di sua creazione, grazie al quale ha potuto trasmettere il gioco in streaming su Game Boy e rielaborare il codice sorgente di GTA per adattarlo per l’hardware del dispositivo degli anni ’90. Se volete ulteriori informazioni riguardo al “porting” e al suo creatore vi rimandiamo al suo sito.

GTA 5, un modder ha realizzato il porting su Game Boy

Ovviamente la bassa risoluzione e densità di pixel, il basso contrasto e la mancanza di un numero di tasti sufficiente rende il gioco a malapena utilizzabile, tutto sommato un risultato molto dignitoso per una console più vecchia di 25 anni rispetto al gioco in questione, il solo fatto che sia avviabile e giocabile con una media di 20 fps è di per se un miracolo e il modder autore di questa meraviglia continuerà a sperimentare e migliorare il codice per superare i limiti imposti dalla console.

Parlando invece di attualità, secondo alcuni insider, la versione next gen di GTA 5 in uscita su PS5 e Xbox Series X/S probabilmente non arriveranno a marzo ma saranno rinviate alla prossima primavera! Come sempre, fateci sapere cosa ne pensate e continuate a seguirci per altre emozionanti novità dal mondo del gaming.