horizon call of the mountain

A quanto pare, il mondo di Horizon non si espanderà solo con Forbidden West, il secondo titolo ufficiale delle avventure di Aloy in uscita il mese prossimo, ma anche su realtà virtuale.

In queste ore, infatti, Sony ha presentato al CES 2022 il suo nuovo PlayStation VR2 e, insieme ad esso, il primo grande titolo in sviluppo per l’headset VR di nuova generazione: si tratta di Horizon Call of the Mountain, sviluppato da Guerrilla Games in collaborazione con Firesprite Games.

Oltre al trailer visionabile qui sopra, non sono stati tuttavia forniti molti dettagli. Al momento sappiamo tuttavia che viene descritta come “una nuova ed unica esperienza nel mondo di Horizon“, che è stata “costruita fin dalle fondamenta” per sfruttare al meglio le feature del PlayStation VR2 e dei controller.

I giocatori non interpreteranno Aloy, bensì un personaggio del tutto nuovo che si troverà davanti sia nuove che vecchie facce (tra cui anche la nostra vecchia protagonista). Ad ogni modo, Guerrilla ha dichiarato che altri dettagli sul titolo e sul suo protagonista arriveranno presto.

In tal senso, l’ex sviluppatore di Guerrilla Chris James, senior world designer di Horizon Forbidden West per tre anni, ha commentato l’annuncio di Horizon Call of the Mountain dichiarando che il titolo “è stato in sviluppo per un bel po’” e che “cambierà il concetto di AAA per VR“.

Ovviamente non è stata ancora fornita una data di pubblicazione né una finestra di lancio per il titolo, ma gli amanti di Horizon potranno nel frattempo tornare ad esplorare il suo fantastico mondo con Horizon Forbidden West, che arriverà su PlayStation 4 e PlayStation 5 il 18 febbraio 2022.