Annunciato all’evento reveal di PlayStation 5, Final Fantasy XVI è stato uno dei titoli più assenti durante l’anno appena passato; infatti, dopo un annuncio che ha sorpreso tutti e piccoli aggiornamenti da parte dei dev, l’ultimo capitolo dell’iconica saga JRPG di Square Enix è presto piombato in un assordante silenzio, non facendosi neppure vedere agli ultimi The Game Awards e nonostante la promessa di notizie nel corso del 2021.

Proprio in tal senso, il Producer Naoki Yoshida ha in questi giorni pubblicato un messaggio, tramite l’account Twitter del gioco, in cui si scusa per la mancanza di novità durante l’anno e spiegando che le complicazioni di logistica dovute alla pandemia di Covid-19 ha “ritardato lo sviluppo di quasi sei mesi“.

Yoshida ha spiegato che il team di sviluppo di Final Fantasy XVI ha dovuto lavorare da remoto in maniera molto decentralizzata, portando quindi a problemi di comunicazione e, pertanto, a conseguenti ritardi, o persino alla mancata consegna di assets da partner in outsourcing.

Tuttavia, Yoshida ha cercato di rassicurare i fan, dichiarando che il 2021 è servito anche a sistemare tale questione e che adesso il team si può concentrare appieno sui lavori in questo nuovo anno. Non solo, stando alle parole del Producer, il team starebbe lavorando in modo da “incrementare la qualità delle risorse grafiche, fare gli ultimi ritocchi alle cutscene e lavorare sull’ottimizzazione“.

Il nostro obiettivo“, ha scritto Yoshida, “è di mettere mano al titolo il più possibile, così da avere un prodotto pienamene rifinito“. Ed è proprio perché il team di sviluppo può lavorare adesso a pieno ritmo che il Producer ha inoltre dichiarato che “sono felice di annunciare che l’attuale piano prevede il nostro prossimo grande reveal nella primavera del 2022“.

Toccherà quindi aspettare il secondo trimestre del prossimo anno per saperne qualcosa di più, periodo in cui un altro titolo legato al marchio di FF farà la sua comparsa nei negozi, ossia Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin, che arriverà sulle nostre console e PC il 18 marzo 2022.