Bioshock 4

BioShock 4 si farà, questa è una certezza confermata anche da 2K Games stessa.

Del nuovo capitolo della iconica saga action narrativa, tuttavia, si conosce al momento davvero ben poco, se non che ad occuparsene è il team di Cloud Chamber. Nonostante si sappia ormai da anni che ci sarà un quarto BioShock, gli unici particolari sul titolo di cui si hanno notizie derivano da rumor e leak, quindi tutt’altro che confermati.

Giusto la settimana scorsa, infatti, erano emersi nuovi presunti leak grazie all’utente Twitter oopsleaks, il quale, tra le altre cose, ci ha fornito quello che sembrerebbe essere il nome con cui è stato momentaneamente battezzato il nuovo progetto, vale a dire BioShock Isolation.

Ora, però, si aggiungono nuovi dettagli a quanto riportato precedentemente. In un nuovo video Sacred Symbols caricato dal giornalista Colin Moriarty, si riporta che BioShock 4 sarà ambientato in una città antartica chiamata Borealis. Un dettaglio che potrebbe essere preso per affidabile, visto che in un proprio report il portale VGC ha confermato tale informazione, dichiarando che diverse fonti gli hanno fornito gli stessi particolari.

Nel proprio video, inoltre, Moriarty dichiara che il team è ben consapevole che il nuovo capitolo sarà paragonato ai precedenti BioShock, più specificamente al lavoro svolto dal creatore della serie Ken Levine, e che pertanto gli sviluppatori stanno cercando di creare qualcosa che si avvicini a quel tipo di esperienza.

In ultimo, ma sicuramente non meno importante, Moriarty ha inoltre dichiarato che sviluppatori e publisher si sono attualmente prefissati di pubblicare BioShock 4 nel corso del 2022; un altro dettaglio che può essere preso per affidabile se si considera che, come precedentemente da noi riportato, si parla di un possibile annuncio nel primo trimestre del 2022.

Vi ricordiamo che secondo i precedenti leak, BioShock Isolation è in sviluppo con il nuovo Unreal Engine 5 e all’interno del team sarebbero presenti anche veterani di Irrational Games, nonché personale che hanno lavorato a famosi titoli AAA. Inoltre, il titolo sarà ambientato in due città o una singola ma divisa tra due realtà distinte: la prima viene descritta come “una società libera e benestante, guidata da un magnate di successo“, mentre la città ‘di sotto’ viene definita isolata e “separata dal mondo in superficie“, nonché governata da un dittatore che vuole entrare in guerra con la città di sopra.

L’intera saga di BioShock è al momento giocabile tramite la BioShock: The Collection, di cui vi invitiamo a leggere la nostra recensione, su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch.