A maggio di quest’anno, è stato reso noto che lo studio spagnolo MercurySteam, team di sviluppo dell’eccellente Metroid Dread, aveva siglato un accordo con il publisher 505 Games per la pubblicazione di un suo prossimo titolo.

in queste ore, finalmente, si inizia a scorprire qualcosa in più sulla nuova opera degli autori di Dread.

Stando infatti a quanto annunciato dalla compagnia Digital Bros., holding di 505 Games, MercurySteam è attualmente al lavoro su un titolo che riporta il nome in codice Project Iron, un action RPG in terza persona e ambientato in un mondo “dark fantasy”. Si tratterà di un titolo co-pubblicato da 505 e MercurySteam e sarà multipiattaforma.

Nel documento pubblicato da Digital Bros. è inoltre possibile leggere che la compagnia ha stanziato al momento per Project Iron un investimento di circa 27 milioni di euro.

I Co-CEO di Digital Bros. Raffi Galente e Rami Galante, in merito all’investimento e a tale collaborazione, hanno dichiarato che “Siamo emozionati a lavorare con MercurySteam, uno studio rinomato che in questi anni ha creato numerose IP fenomenali – incluso il recente Metroid Dread in partnership con Nintendo. Con la visione creativa ed il talento di MercurySteam, nonché la grade esperienza di 505 Games, i videogiocatori possono aspettarsi un titolo d’alta qualità, accattivante e coinvolgente“.

Il team spagnolo, infatti, non si è reso solo autore di Metroid Dread, la cui qualità gli è valsa la nomination a gioco dell’anno nei prossimi Game Awards, ma anche del remake del 2017 per 3DS di Metroid: Samus Returns, nonché dei capitoli di Castlevania: Lords of Shadows.

Metroid Dread è al momento disponibile per Nintendo Switch, Switch Lite e la nuova Switch OLED. Vi ricordiamo che, sebbene abbia chiuso l’arco narrativo dei cinque titoli 2D iniziato con l’originale Metroid del 1986, Sakamoto ha già dichiarato che Dread non sarà il capolinea della serie. Per chi volesse provarlo con mano, inoltre, è disponibile la demo sull’eshop Nintendo.