Vi siete mai chiesti dove il fotorealismo dei giochi sarebbe arrivato? Beh Call of Duty: Vanguard ha superato ogni aspettativa.

Pare infatti che i celebri fotoreporter di guerra, Alex Potter e Sebastiano Tomada Piccolomini che hanno una esperienza pluriennale nel fotoreportage (hanno immortalato diverse zone di guerra, comprese numerose battaglie in tutto il Medio Oriente) si siano avventurati all’interno del motore di gioco di Call of Duty: Vanguard per un servizio fotografico esclusivo tenuto presso gli studi di motion capture del publisher Activision.

Call of Duty: Vanguard, usato da fotoreporter per degli scatti

I viaggi dei due reporter sono stati poi inseriti in un trailer (che trovate qui sopra), permettendo ai fan di vedere con i loro occhi le esperienze e le reazioni in tempo reale di questi fotografi. Potter ha spiegato che “Erano tutte situazioni che avrei catturato normalmente con la mia macchina fotografica“. Mentre Tomada Piccolomini ha commentato: “Sono rimasto colpito da quanto fosse cinetico e coinvolgente il tutto”. I loro scatti in-game sono disponibili in edizione limitata su Bleecker Trading, a partire da ieri. Tutti i proventi saranno donati al Call of Duty Endowment, che dalla sua nascita ha finanziato il collocamento di oltre 90.000 veterani in impieghi di alta qualità.

Call of Duty: Vanguard, usato da fotoreporter per degli scatti

Fernando Machado, Chief Marketing Officer, Activision Blizzard ha commentato: “Call of Duty: Vanguard cattura l’epica intimità della Seconda Guerra Mondiale in modo incredibilmente coinvolgente. Abbiamo testato il suo realismo immergendo Alex Potter e Sebastiano Tomada Piccolomini nel motore di gioco attraverso speciali portali simili a macchine fotografiche, consentendo loro di fare un salto indietro nel tempo come se fossero fotoreporter di quel periodo, mostrando ai giocatori di tutto il mondo come Vanguard apparirà realmente ai giocatori di tutto il mondo”.

Vi ricordiamo che Call of Duty: Vanguard arriverà su PS5, PS4, Xbox Series X|S, Xbox One e PC il 5 novembre. Cosa ne pensate di questa ? Come sempre, fatecelo sapere e continuate a seguirci per altre emozionanti novità dal mondo del gaming.