Blooper Team è una casa di sviluppo polacca che, nonostante le dimensioni abbastanza contenute, in questi anni è riuscita a farsi conoscere nell’industria videoludica, grazie a ottime produzioni come Observer, di cui vi invitiamo a leggere la nostra recensione, e la sua tanto chiacchierata ultima opera The Medium.

Il talento dei ragazzi di Blooper Team, tuttavia, sembra aver attirato l’attenzione anche di veri e propri colossi del settore, che non hanno perso tempo nel portare sotto la propria ala lo sviluppatore polacco.

La software house ha infatti annunciato ufficialmente che il il gigante cinese Tencent ha speso 77,6 milioni di PNL (circa 20 milioni di euro) per acquisire il 22% delle azioni di Blooper Team tramite la sua società sussidiaria Serene Century Limited. Così facendo, Tencent è ora diventata l’azionista di maggioranza dello sviluppatore.

Non è il primo “colpo grosso” messo a segno dalla compagnia cinese nel settore videoludico.

Ricordiamo, infatti, che recentemente Tencent ha acquisito quote di Klei Entertainment, sviluppatori di Don’t Starve, e Dontnod Entertainment (famosi per aver dato i natali alla serie di Life is Strange), nonché investito capitali in Platinum Games e acquisito Sumo Digital.