La notizia è arrivata solo in queste ore: ci ha lasciati Koichi Sugiyama, rinomato compositore conosciuto per il grande apporto dato nella serie di Dragon Quest. Secondo quanto rivelato dal Dragon Quest Blog, Sugiyama è venuto a mancare il 30 settembre scorso per via di uno shock settico.

Il compositore, deceduto all’età di 90 anni e vincitore del word record per essere il più anziano compositore nel mondo dei videogiochi, aveva iniziato la propria carriera come compositore per sceneggiati televisivi, come Return of Ultraman del 1971 e Cyborg 009 del 1979.

L’approdo nel mondo videoludico avviene nel 1985 con la composizione delle musiche di World Golf di Square Enix. Nonostante si sia occupato di diversi e vari progetti lungo la propria carriera, come detto sopra Sugiyama ha guadagnato un’immensa (e meritata) fama grazie alla serie di Dragon Quest , per la quale ha composto le colonne sonore sin dal 2001, compresi titoli spin-off come la serie di Dragon Quest Builders e Dragon Quest Tact del 2020.

I funerali del compositore si sono tenuti in forma privata, tra familiari e amici, mentre Square Enix ha già annunciato che programmerà un memoriale in suo favore.

Noi fan, invece, potremo ascoltare le ultime note di Koichi Sugiyama nel prossimo Dragon Quest 12: The Flames of Fate., che attualmente non ha ancora una data di pubblicazione.
Restate su 17K Group per tutte le future informazioni sul titolo.