Da quando Dying Light 2 è stato annunciato per la prima volta sono passati ben tre anni: era esattamente l’E3 2018 e, in quell’occasione, il titolo di Techland fece davvero un’ottima impressione a tutti, sentimento che però con il tempo si è trasformato in paura visto il silenzio del team e i conseguenti continui rinvii.

Lo sviluppo del survival open world ha dovuto fronteggiare diversi ostacoli e ritardi e alcuni rapporti hanno messo in risalto una cattiva gestione della stessa Techland sia sul fronte della produzione che della comunicazione. Tuttavia, di recente la software house, pur rinviando nuovamente la pubblicazione, ha confermato che Dying Light 2 vedrà la luce nel primo trimestre dell’anno prossimo, più precisamente il 4 febbraio 2022.

In queste ore, gli sviluppatori sono tornati a parlare della loro ultima fatica direttamente tramite l’account Twitter del titolo, svelando che la star Rosario Dawson comparirà in Dying Light 2, com’è possibile vedere nel post riportato poco più sotto.

La Dawson, stando alle informazioni diffuse dal team, interpreterà il ruolo di Lawan, una donna in cerca di vendetta verso coloro che le hanno inflitto dei torti in passato. Non si tratta ad ogni modo del primo ruolo in un videogioco per l’attrice americana, che ha partecipato anche a progetti come Syndicate, Marc Ecko’s Getting Up e Dishonored 2.