Il primo Bayonetta è, a detta di molti appassionati del genere, il miglior action stylish attualmente in circolazione e il secondo capitolo, uscito in esclusiva su Nintendo Switch, sebbene abbia subito un passo indietro su alcune meccaniche ed altre risultino non molto rifinite, è sicuramente uno dei giochi di terze parti più apprezzati sulla console ibrida della Grande N.

Pertanto, quando durante i The Game Awards 2017, Nintendo e Platinum Games hanno presentato il teaser di Bayonetta 3, è comprensibile l’eccitazione e l’hype generati istantaneamente nei fan.

Dopo un lungo, e abbasta preoccupante, periodo di silenzio, l’ultimo titolo della Strega di Umbra è tornato a mostrarsi al recente Nintedo Direct grazie ad un gameplay trailer incredibilmente movimentato e che ha saputo rassicurare quasi tutti i fan.

Ma, appunto, quasi tutti.

Tra le varie lamentele mosse dalla community, due in particolare sembrano aver dato fastidio al director Hideki Kamiya: quelle relative alle nudità della protagonista e sull’esclusività del titolo per Nintendo Switch.

Sulla prima, il designer giapponese si è espresso tramite il proprio account Twitter. Rispondendo ad un utente che gli domandava se anche in questo terzo capitolo la Strega si sarebbe denudata, data la natura magica dei suoi abiti, Kamiya ha risposto “Idiota, la risposta è ovvia. Sì, lo farà. Non è all’improvviso ho sentito il bisogno di fare il santarellino“.

Sull’esclusività del titolo, invece, si è espresso sempre tramite Twitter, in due post tradotti dal portale Nintendo Everything. “Così come accaduto con Bayonetta 2, stiamo sviluppando Bayonetta 3 con investimenti di Nintendo. Siamo coinvolti solo nello sviluppo. Tutte le decisioni sul prodotto finale spettano a Nintendo. […] Se Nintendo ci chiede un port del gioco su PS5, lo faremo“.

Nel secondo tweet, Kamiya ha dichiarato che “Voglio dire, non credo sia così impossibile che Bayonetta 2 e 3 arrivino su PS5 e Xbox – è una decisione di Nintendo. Seguendo questa logica, non è nemmeno impossibile che giochi di Mario e Zelda arrivino su PS5 o altre piattaforme. Quindi buona fortuna con le vostre richieste a Nintendo… Se io fossi in voi, comprerei semplicemente una Switch“, lasciando pertanto ben intendere come Bayonetta 3 resterà esclusiva Nintendo.