Nintendo ha comunicato ai content creators di ogni piattaforma di non fare il re-streaming del proprio evento in programma oggi.

Sembra irreale a pensarci, ma a quanto pare è vero, la divisione Giapponese di Nintendo ha pubblicato un tweet in cui viene esplicitamente richiesto di non fare streaming simultaneo del Direct, la notizia è stata comunicata dapprima da Famitsu e poi da Siliconera, per ora non è ancora arrivata una comunicazione ufficiale dai canali Americani ed Europei.

“[Richiesta] Astenersi dalla distribuzione mirror di video e audio Nintendo Direct durante la live. È possibile una distribuzione simultanea della visualizzazione senza distribuzione speculare. Dopo la distribuzione in diretta di Nintendo Direct, puoi pubblicare un video che gestisca il video distribuito purché il contenuto sia conforme alle linee guida.” cita il tweet.

Ma non finisce qui, Nintendo ha rivelato che tutto ciò che verrà caricato dovrà seguire delle specifiche linee guida. Questo elenco include i regolamenti imposti a spettatori e content creators, e se riterrà che una di queste regole sia stata infranta potrà in extremis addirittura intraprendere un’azione legale oltre alla rimozione del contenuto, sarà però permessa la monetizzazione senza vincoli. Al momento queste comunicazioni riguardano solo il territorio giapponese.

E3 2021 - Nintendo vieta il re-streaming

Cosa ne pensate di questa presa di posizione della casa Nipponica? Come sempre, fatecelo sapere e continuate a seguirci per altre emozionanti novità dal mondo del gaming.