Ubisoft ha annunciato che sta lavorando per portare i suoi più celebri titoli come: Watch Dogs, Far Cry e Assassin’s Creed nella realtà virtuale.

L’amministratore delegato della Ubisoft , Yves Guillemot ha dichiarato, “In primo luogo, noi crediamo molto nella realtà virtuale, perché la vediamo come possibilità che ha il giocatore di immergersi nei mondi di gioco. Stiamo sviluppando dei giochi in grado di sfruttare questa possibilità“.
Egli ha aggiunto, ” Quello che noi stiamo facendo è lavorare a diversi brand. Dobbiamo vedere come possiamo trarre vantaggio da queste nuove possibilità, essere sicuri di non subire svantaggi che ciò può causare, quali problematiche che potrebbero comportare partite prolungate con questi giochi“.

Ubisoft vede chiaramente il potenziale della realtà virtuale, “Siamo molto fiduciosi circa la possibilità di VR, che ha di portare i giocatori nell’universo dei giochi Ubisoft, e noi stiamo arrivando con i nostri brand“, ha dichiarato Guillemot.
L’amministratore delegato della Ubisoft, Yves Guillemot non ha annunciato nessuna data di quando vedremo i titoli Ubisoft  in VR, ma ha detto, ” Avremo alcuni titoli in arrivo il primo anno e altri arrivi a cadenza regolare”

L’HTC Vive dovrebbe vedere la luce quest’anno, mentre l’Oculus Rift nei primi mesi del 2016.