Dying Light 2

In molti, tra addetti ai lavori e non, si sono chiesti quale fosse la reale situazione dello sviluppo di Dying Light 2. Eccezion fatta per qualche piccolo leak, del titolo targato Techland non sono state rese note novità da diversi mesi.

La stessa comunità di Videogiocatori ha cominciato effettivamente a chiedersi se i lavori sul gioco non fossero infine giunti a un punto morto, complice anche, ovviamente, la situazione legata alla pandemia globale.

A ravvivare l’interesse quasi sopito ci hanno però pensato gli stessi sviluppatori. Sul profilo Twitter ufficiale del gioco, infatti, è comparso un post che da appuntamento ai fan a mercoledì 17 marzo su Discord (questo il link).

A quanto traspare, quindi, lo sviluppo del titolo sta effettivamente procedendo e fortunatamente sembra sia scongiurata l’ipotesi della cancellazione, resta da capire ora quali tempistiche si prospettano per il suo rilascio.

Dying Light 2 venne annunciato durante l’E3 del 2018, promettendo un approccio più profondo e al contempo più esteso rispetto al primo capitolo. In particolare, in occasione delle poche comparse pubbliche del gioco il team di sviluppo pose l’accento su una mappa 4 volte più grande della precedente e molto più ricca di attività. Le nostre scelte, inoltre, avranno un effetto diretto sulla sua conformazione oltre che sulla trama di gioco.

La speranza quindi è che quello di mercoledì rappresenti il punto di svolta in grado di regalarci quanto meno un’indicazione della finestra di lancio o qualche nuova sequenza di gameplay.

E voi cosa vi aspettate da Dying Light 2? Avete giocato il primo capitolo? Fateci sapere le vostre aspettative nei commenti!