Fantasian Gameplay

Fantasian, di cui parlavamo qualche tempo fa per l’innovativo design delle sue ambientazioni, realizzate a partire da diorami (se volete saperne di più vi invito a leggere il mio precedente articolo a riguardo), si è nuovamente mostrato a pubblico.
Questa volta però non abbiamo soltanto alcune immagini dei diorami o dell’interfaccia del gioco, bensì un intero gameplay trailer da analizzare assieme.
Pronti? Si parte!

Il trailer si apre mostrando parecchi diorami rappresentanti le aree di gioco e mostrandoci come sono stati incorporati nell’esplorazione. Il risultato è di grande effetto, con una bellissima sinergia tra sfondi analogici e personaggi digitali.
La telecamera è fissa e dividerà ogni paesaggio in diverse aree, spostandosi non appena l’avatar del giocatore raggiunge determinate posizioni (ricordando The Legend of Zelda in questo senso, con la suddivisione del mondo in aree precise).

Il gameplay di Fantasian ricalcherà quello dei JRPG classici, con l’esplorazione scissa tra l’attraversamento delle città e l’interazione con i personaggi non giocanti e le marce in territori ostili, nei quali si potranno trovare tesori nascosti nei tradizionali forzieri e incontrare mostri agguerriti.

Ci saranno incontri casuali quindi? Sì, ma anche no. Troppo contraddittorio per i vostri gusti? Bene, allora vi spiego meglio: durante le lunghe camminate si dovranno fare i conti con gli incontri casuali, tipici di questo genere videoludico. Tuttavia è anche possibile (se si è particolarmente sicuri delle proprie capacità belliche) attivare la modalità “dimengeon”; con questa opzione attiva i mostri non interromperanno l’esplorazione, ma verranno “immagazzinati” in un indicatore (la cui capienza massima sembra essere quella di 30 creature).

Il giocatore così avrà la possibilità di combattere tutte le creature ostili raccolte in una sola grande battaglia sapendo che, se l’indicatore raggiungesse la capienza massima, tale scontro sarebbe inevitabile. Questo stile di combattimento è favorito dalle abilità mostrate nel trailer, capaci di colpire un gran numero di avversari allo stesso tempo.

Fantasian Boss Battle

Ovviamente non mancheranno nemmeno le tipiche enormi battaglie contro i boss i quali, da quanto mostrato, sembrano davvero all’altezza del loro compito.

Un ultimo interrogativo riguarda la barra della tensione, il cui ruolo in battaglia è ancora ignoto, ma che potrebbe essere utilizzato per lanciare tecniche spettacolari (come le limit break di Final Fantasy VII o le turbotechniche di Final Fantasy X).

E voi che ne pensate? Siete curiosi di provare il nuovo titolo dei Mistwalker Studios? Ditecelo nei commenti e continuate a seguirci su 17K Group!