Watch Dogs

Watch Dogs: Legion è uscito da poco, eppure il web pullula di video che ne esplorano ogni aspetto.
Tuttavia il canale The Spiffing Brit ha, come suo solito, deciso di testare il titolo a fondo e trovare qualche exploit nel gioco in grado di rendere il gameplay non esattamente bilanciato.

Watch Dogs: Legion

Il risultato?
Attraverso un semplice processo è stato in grado di ammassare ETO (la moneta del gioco, racimolabile in quantità esigue al termine delle missioni) senza nessuna fatica e in brevissimo tempo.
Allo youtuber britannico sono bastati pochi passaggi per poter racimolare oltre un milione di ETO, sufficienti a permettergli di comprare tutto (o quasi) quello che è presente nel gioco, compreso il lanciagranate che, da quanto dimostra, trasforma il gioco in una passeggiata di salute.


Il metodo è piuttosto controverso, in quanto la currency in questione viene venduta anche tramite microtransazioni all’interno dell’Ubisoft store; Watch Dogs: Legion non è infatti il primo titolo in cui Ubisoft decide di rallentare la velocità di progressione all’interno del gioco con guadagni esigui al fine di incentivare l’acquisto di crediti aggiuntivi utilizzando soldi veri e sembra che il trend sia ormai una costante per alcuni publisher.

Cosa farà a questo punto Ubisoft? Impedirà questo exploit con le successive patch? Oppure lascerà correre, dando ai giocatori la scelta di come godersi la Londra di Watch Dogs? Continuate a seguirci su 17KGroup.it per scoprirlo.