Il 2020 è stato certamente un anno molto particolare per l’umanità. In poco più di 6 mesi ci siamo confrontati con eventi a dir poco strani, tra cui il rischio di una guerra mondiale, una pandemia e tanto altro ancora. Tuttavia le “sfighe” maggiori sembrano colpire il territorio americano che, in questi giorni si trova di fronte ad una situazione molto delicata (le varie rivolte scaturite per la morte di George Floyd). Proprio per questo motivo svariate compagnie videoludiche hanno deciso di posticipare i loro eventi. In questi ultimi minuti anche Sony ha rivelato l’intenzione di rimandare l’evento legato a PS5 (che si doveva svolgere giovedì).

Il comunicato ufficiale è arrivato qualche istante fa attraverso i vari canali social della compagnia nipponica. Sony attraverso poche righe ha spiegato perché ha scelto di posticipare l’evento del prossimo 4 Giugno. La casa giapponese capisce l’interessamento e l’impazienza dei vari giocatori, così come capisce il fatto che molti vogliono assaggiare la prossima generazione di console il prima possibile. Tuttavia, vista la situazione odierna che succede negli “States”, la scelta più saggia rimane quella di cambiare il programma in corso (almeno per il momento).

“Abbiamo deciso di posticipare l’evento dedicato alla PlayStation 5 che doveva tenersi il prossimo 4 Giugno. Mentre comprendiamo che i giocatori di tutto il mondo sono entusiasti di vedere i giochi per PS5, non pensiamo che questo sia il momento adatto per svolgere un evento simile. Vogliamo farci da parte e dare priorità ad una situazione ben più importante! ha dichiarato Sony attraverso la pagina ufficiale PlayStaiton.

Per quanto questa situazione fa effettivamente storcere il naso, da una parte possiamo comprendere benissimo la scelta presa dalla casa nipponica. Lo stato americano ed il suo popolo si trovano davanti ad una situazione a dir poco surreale e sinceramente, un evento di presentazione dedicato a PS5 può risultare una cosa abbastanza fuori luogo (in questo preciso momento). Al momento non sappiamo se l’evento in se si terrà durante il mese in corso (in quanto Sony non ha chiarito questo dettagli). Tuttavia vi invitiamo a seguirci in futuro per rimanere aggiornati su questa particolare situazione!