Epic Games, un pò a sorpresa, ha confermato durante la giornata di ieri il lancio della versione mobile della Battle Royale di Fortnite sul Play Store di Google.

Una mossa che sa di cambio netto della strategia del team di sviluppo, fermo in passato sulla decisione di pubblicare il titolo in autonomia, in aperta polemica proprio con la stessa Google per le elevate commissioni richieste dal colosso digitale americano sulle app che vengono pubblicate sullo store, che arrivano al 30%.

La conferma è arrivata nella giornata di ieri dalle righe di Polygon, che ha riportato la dichiarazione ufficiale proprio di Epic su quella che pare una decisione sofferta.

State of Mobile

Nella nota, i creatori di Fortnite accusano apertamente Google di ostruzionismo nei confronti di chi, come loro, sceglie di pubblicare e rilasciate un software al di fuori dello store. Continui pop-up, accordi commerciali restrittivi e, in ultimo, tentativi di bloccare tramite Google Play Protect quelle applicazioni ottenute dagli utenti al di fuori del Google Play Store. Un calvario che ha portato all’abbandono del titolo di molti giocatori mobile e che deve aver fatto definitivamente riconsiderare agli sviluppatori la propria strategia di rilascio della versione mobile.

Risulta quindi abbastanza chiaro, quindi, che lo sbarco del re dei Battle Royale sia stata una scelta obbligata, sicuramente non frutto di un accordo tra le parti.

Al momento inoltre, il lancio su Play Store procede purtroppo non senza qualche problema di troppo. Diversi utenti lamentano infatti difficoltà a scaricare il titolo, e quelli che ci riescono riportano continui crash e tempi di caricamento eccessivamente lunghi.

Fortnite Mobile Touch Controls and Interactions

Se tuttavia i problemi tecnici si possono risolvere, è naturale domandarsi se mai Google ed Epic Games riusciranno a trovare un accomodamento che soddisfi entrambi.

Al momento la versione mobile della Battle Royale di Fortnite è scaricabile gratuitamente, sui dispositivi compatibili, sia tramite Google Play Store sia attraverso l’Epic Games Store.

Cosa ne pensate di questa notizia e di quanto dichiarato da Epic? Avete già provato a scaricare il titolo dallo store di Google? Raccontateci la vostra esperienza e fateci sapere la vostra opinione nei commenti!