NOTA: questo articolo rappresenta il punto di vista, tra un mix di oggettività e provocazione, dell’autore e può essere condiviso o meno dal lettore.

Ammettiamolo, quando sul palco dell’E3, nel 2016, venne annunciata un’esclusiva Sony in merito all’Arrampicamuri più famoso dell’Universo Marvel, molti si destarono dal torpore in preda a svenimenti e mancamenti. Dietro la macchina da presa ci sarebbero stati niente di meno che i ragazzi di Insomniac Games, gli stessi che sfornarono un’altra esclusiva, ma dal colore verde: Sunset Overdrive. Come spesso accade, non per prima volta e nemmeno per ultima, ogni occasione durante la quale vengono mostrate immagini, footage o primi gameplay anni prima il completamento dell’opera, superata una certa soglia di tempo, comincia ad aleggiare lo spettro di un nemico comune, al pari di ogni villain dei fumetti: il downgrade.

The Witcher 3 ha subito un downgrade pesantissimo, ma è un capolavoro lo stesso!

Con i tanto fidati alleati, quali Master Race della situazione, programmatori, responsabili di progetto e direttori ai lavori non temono di salire sul palco per mostrare la magnificenza di quel titolo che ad un primo sguardo sembra sempre gridare al miracolo. I dettagli scorrono davanti agli occhi, stillando lacrime per la cotanta potenza visiva, paragonabile alla realtà. Ciò che si dimentica è che la versione embrionale sarà così pompata che quella finale finirà per essere considerata l’ombra di sé stessa…

Spider-Man
Nel 2017…

Siamo quasi in dirittura d’arrivo, il 7 settembre sancirà l’arrampicata nella PlayStation 4 del tessiragnatele, ma già le prime comparazioni video sono giunte a compimento. Come ipotizzato, il downgrade ha fatto la sua comparsa e gli utenti si sono scagliati contro gli sviluppatori, rei di aver eliminato nella versione finale dettagli relativi a pozzanghere! Come si suol dire: anche l’occhio vuole la sua parte. Il vero problema però è distrarre la vista verso superflue problematiche. Nonostante Insomniac sia corsa ai ripari, spiegando agli utenti che nessun downgrade è stato effettuato, il popolo della rete ha iniziato a scatenarsi e la naturale conseguenza è stata cavalcare l’onda da parte delle redazioni videoludiche.

Spider-Man
Ma nel 2018…

Titoloni in piena vista, civette che inducono aperture compulsive dei link, attenzione tutta spostata verso le pozzanghere scomparse o limitate. Ci sarebbe da dire che l’ilarità degli sviluppatori si concentra maggiormente sui tanti posti nell’open world dove sarà possibile contemplare le falde acquifere o condutture danneggiate, riducendo gli sfottò a mere scuse senza senso. Informare il pubblico va bene, ma quanto meno bisognerebbe farlo fino alla fine, senza tralasciare dettagli importanti, purtroppo però non è da tutti attuare una politica del genere, piuttosto meglio alimentare console war che analizzare quanto trapelato fino ad ora. Il vero problema non sono le pozzanghere eliminate o ridotte, che causano ilarità su “preordini cancellati” o “indecenza visiva nel 2018“, o meglio ancora, “scaffale per mancanza di pozzanghere“. L’utenza è vasta, sempre in lotta tra una risoluzione a 1080p verso 900p, architettura FAT32 verso NTFS e peli nell’uovo come il codesto episodio di cui sopra. Risulta altresì bellissimo assistere a commenti di chi non tollera l’assenza delle pozzanghere e chi non considera il problema dopo aver preso le difese della console del cuore…

Sea of Thieves ha subito un pesante downgrade delle ombre, su PS4 le esclusive escono sempre ottimizzate, rassegnatevi boxari!!!

Spider-ManNessuno, o meglio pochi, ha accennato all’effettiva diminuzione di dettagli non solo per quanto riguarda il level design, ma anche sui modelli e texture, ivi compresa la gestione delle ombre. Dalle immagini trapelate (vi ricordiamo che il titolo non è ancora uscito per i comuni mortali), l’illuminazione è stata modificata rispetto alla versione mostrata all’E3, così come il modello di Spider-Man ha subito qualche modifica al costume, proprio per svariati problemi legati all’illuminazione e riflessi. Il campionamento è possibile soprattutto su situazioni statiche e senza compressione, cosa accaduta con i ideo pubblicati su YouTube, ma da quanto mostrato pare effettivamente che qualcosa sia stato modificato e non ci riferiamo alle pozzanghere… Il messaggio passato è proprio che il downgrade si limita alla cancellazione delle pozzanghere, cosa assolutamente non vera, ovvero ci sono altri elementi che son stati modificati.

Mancano le pozzanghere, scaffale!!! E’ indecente una cosa del genere nel 2018!!

Eliminare oggetti dalla scena è facile, capirne i motivi purtroppo è qualcosa di ancora troppo lontana. Specificare che il titolo sarà probabilmente un capolavoro, anche al netto della “manutenzione” effettuata da Insomniac, poco importa visto che il rumore si forma soltanto per quella parte che risulta far più scalpore, stampa in primis. Mascherare le cose non sempre risulta la scelta migliore.

Tra un console war ed una bottiglia, una bottiglia ed una console war ci si dimentica che i valori di ogni titolo dipendono dalle potenzialità e sicuramente la questione “pozzanghere” non rischierà di far annegare Spider-Man, anzi, probabilmente consentirà agli sviluppatori di rimpiazzare queste mancanze con qualcosa di più “sopraffino.

E’ solo una condizione climatica, colpa dell’umidità!!!!