Come tutti i fan e non ben sapranno mercoledì 16 Dicembre è uscito il settimo capitolo della saga di Guerre Stellari che ha introdotto numerose novità e personaggi tra cui un nuovo e sfaccettato cattivo ossia Kylo Ren, del quale parlerà questo articolo.

N.B. Da qui in poi questo articolo contiene molti SPOILER, non leggete se non avete ancora visto il film.

Chi è Kylo Ren? Come viene rivelato nel film è il figlio di Leia Organa (Skywalker) e di Han Solo, dalla parte della madre ha ereditato il potere delle Forza, per questo motivo è stato addestrato per entrare a fare parte nel nuovo Ordine dei Jedi fondato da Luke Skywalker dopo la caduta dell’Impero Galattico. Tuttavia qualcosa è andato storto e il giovane Ben è stato sedotto da Lato Oscuro della Forza, forse perché colui che lo ha addestrato non è stato sufficientemente bravo oppure per il legame che il figlio di Leia sente con suo nonno, non inteso come Anakin bensì come Darth Vader, signore dei Sith. Questa forte suggestione nei confronti del nonno, curioso che anche Kylo lo chiami così invece che “maestro”, si vede palesemente anche nello stile che Kylo adotta, soprattutto la voluminosa maschera nera palesemente ispirata a quella di Vader.
Però, ed il però è grande quanto una Morte Nera, Kylo è ancora molto distante dal potere di Darth Vader, nonché molto diverso negli atteggiamenti. Un esempio molto semplice che i fan della saga avranno sicuramente colto: Vader, quando qualcuno falliva, eliminava immediatamente l’ufficiale in questione, Kylo invece sfoga la sua rabbia accanendosi a colpi di spada laser contro il mobilio. Inoltre Kylo Ren non comanda affatto sulla nave ammiraglia in cui vive, bensì è il Generale Hux che detiene il potere effettivo e a cui lui deve rispondere.

kylo-ren-header

Kylo può apparire come una figura globalmente debole, ancora in preda alle sue emozioni “giovanili”. Il suo addestramento è ancora incompleto, come dice lo stesso Snoke a fine del film, ed è per questo motivo che ancora aleggiano su di lui i dubbi; Ben ha paura della Luce, di non essere abbastanza forte nel Lato Oscuro, di non essere come Darth Vader in cui vede una figura marmorea, potente, temuta e immortale. La prima vera tappa verso il Lato Oscuro è stato l’assassinio di Han, il figlio uccide il padre simbolo del “Bene” e del passato che lui vuole cancellare per sempre. E’ un cattivo ancora in erba, ma soprattutto ha dei sentimenti, non è piatto come altri antagonisti sicuramente suggestivi, come Darth Maul e Grievous, ma caratterialmente inesistenti.
A mio parere Kylo è un personaggio realizzato magistralmente, il volto di Adam Driver ha fatto storcere il naso a molti ma ritengo che sia stato scelto proprio per il fatto che non abbia un viso sinistro o che incuta timore, certo il fisico c’è vista l’altezza di Adam, ma senza maschera Kylo perde gran parte del suo fattore paura. Questo è un simbolo del personaggio stesso, senza la maschera alla Darth Vader, simbolo del Lato Oscuro, Ben sembra un ragazzo normale, che ha appena intrapreso il suo viaggio nelle vie delle Forza.

Un’ultimo spunto di riflessione, il rapporto tra Snoke e Kylo è piuttosto evidente: Snoke è il burattinaio, ha intravisto le potenzialità di Kylo ed intende sfruttarle totalmente a suo vantaggio. Il giovane è uno strumento da plasmare per avere qualcuno sul campo che faccia il lavoro sporco, in attesa di qualcuno di più potente da portare al Lato Oscuro (Rey?).

Voi cosa pensate della figura di Kylo Ren? Fatecelo sapere.