Dragon Ball Legends

Oggigiorno oramai il gioco mobile copre gran parte dell’industria videoludica: grandi titoli, anche tripla A, come Call of Duty, hanno la loro versione smartphone insieme agli ormai classici Battle Royale come Fortnite o PUBG.
Immancabili sono ovviamente i titoli basati su anime e manga, come per l’appunto Dragon Ball Legends, di cui andremo a parlare proprio ora.

Questo articolo vuole essere una breve guida su come affrontare il lato competitivo del titolo, andando a elencare alcuni team tra i più forti e, di conseguenza, i più utilizzati dagli altri giocatori con cui potrete scalare le classifiche del gioco e vincere così ricchi premi.
Ma prima, ecco una piccola infarinatura generale su Dragon Ball Legends.

Il gioco si presenta come un picchiaduro in tempo reale, a differenza di molti altri titoli mobile che si mostrano con un gameplay basato su battaglie a turni.
Durante la battaglia si avranno a disposizione fino a quattro carte, che verranno pescate a caso fra i vari tipi esistenti, ovvero Strike, cioè gli attacchi fisici; Blast, gli attacchi basati sui colpi dell’aura; Special Move, le mosse speciali dei nostri personaggi; Special, abilità che non infliggono danno ma che serviranno per potenziare il nostro personaggio o per imporre alcuni status negativi al nostro avversario.
Alcuni personaggi inoltre posseggono le carte Awakened, carte con effetti particolari come per esempio lo scambio di corpi di Ginew o l’autodistruzione di Android 16 e infine le Ultimate, carte che saranno ottenibili tramite l’abilità principale del nostro personaggio una sola volta a partita e in grado di infliggere ingenti danni.
Le somiglianze con gli altri giochi mobile si fanno sentire, ad esempio, nella filosofia di costruzione dei team che, per essere ottimizzati al meglio, devono ovviamente contenere personaggi in grado di creare sinergia tra loro grazie alle Z Ability, buff passivi (potenziamenti sempre attivi) che un personaggio dona agli altri membri della squadra che condividono la stessa categoria, sia che esso si trovi in panchina o che partecipi alla battaglia.
Le squadre sono infatti composte da sei personaggi, ma solamente tre potranno scendere in campo.
Ogni personaggio, oltre alle sue abilità attive e passive, è dotato di un colore che lo renderà avvantaggiato contro alcuni colori e svantaggiato contro altri, creando così una struttura simile a quella di carta, sasso e forbici.
Per facilitare la comprensione di questo articolo, andremo ad usare delle abbreviazioni utilizzate anche nel gioco che elencheremo subito:

  • Rosso (RED)
  • Giallo (YEL)
  • Viola (PUR)
  • Verde (GRN)
  • Blu (BLU)

Prima di parlare dei team in sé, bisogna specificare che i vari personaggi non saranno utilizzabili liberamente da subito e andranno infatti sbloccati tramite le corrispettive summon, eseguibili tramite l’utilizzo della principale valuta ingame, ovvero i chrono crystal, ottenibili tramite la modalità storia, gli eventi o le missioni giornaliere, oppure acquistati tramite le microtransazioni.
I personaggi inoltre sono disponibili in tre rarità, HERO (HE), EXTREME (EX) e SPARKING (SP).
Ovviamente, queste ultime sono le più rare e difficili da trovare e non sempre sarà garantita una loro apparizione in una nostra summon.

Inoltre, alcuni personaggi sono in grado di trasformarsi durante la battaglia, incrementando di molto le loro statistiche. Tali personaggi sono indicati comunemente con l’appellativo “evo“.
Andiamo di seguito a esaminare i team in grado di ottenere attualmente le prestazioni più performanti all’interno del competitivo del gioco.

Fusion

Il team Fusion è sicuramente una della squadre più forti in circolazione e, per rendere al massimo, deve contenere i seguenti membri.

  • Super Vegeth (PUR)
  • Vegeth (RED)
  • Gotenks ssj3 (YEL)
  • Gogeta (GRN)
  • Gogeta evo (BLU)

Questi cinque personaggi sono i “must have”, specialmente Super Vegeth, il quale può infliggere gravissimi danni grazie ai suoi continui buff e alla sua ultimate, in grado di spazzare via con un colpo solo gran parte dei personaggi contro cui è avvantaggiato.
Gogeta (GRN), un personaggio particolarmente recente, è un’aggiunta che ha riportato il team in auge, in quanto il colore verde era una mancanza che si faceva sentire all’interno del team mentre Gogeta evo (BLU) è capace di potenziarsi e di curarsi da solo grazie alla sua abilità principale, oltre alla sua capacità di attivare la Special Move senza consumare troppa aura e al tempo stesso potenziandola, rendendola in grado di portare a segno una quantità enorme di danni, spesso sconfiggendo il nemico che ci troviamo davanti.
Vegeth (RED) è capace di sopportare molti colpi e di curarsi grazie alla sua abilità principale, rendendosi così un solido muro per il nostro team, impedendo inoltre al nemico di sostituire il suo personaggio, rendendolo un personaggio capace di dare non poco fastidio al nostro avversario.
Come personaggi di supporto da tenere in panchina potremo scegliere tra i due Gotenks presenti, uno base, ottenibile gratuitamente tramite un evento disponibile in determinati periodi, e uno Super Saiyan, che andrà trovato tramite summon.

Saga from the Movies

Sicuramente uno dei team più potenti in circolazione, in grado di dare molti problemi a qualunque avversario.
I suoi personaggi sono i seguenti.

  • Gohan evo (YEL)
  • Bojack (PUR)
  • Goku (GRN)
  • Tapion (RED)
  • Cooler forma finale (GRN)
  • Vegeta evo (BLU)

Gohan evo e Bojack sono il nucleo di questo team, entrambi in grado di sopportare molti colpi e di portarne a segno altrettanti.
Gohan, trasformandosi, impedisce all’avversario di sostituire il proprio personaggio in battaglia per un determinato periodo di tempo, mentre Bojack possiede un’abilità che gli permette di sostituirsi, respingendo il personaggio avversario, al costo di una piccola frazione di salute del personaggio che vogliamo cambiare.
Vegeta evo è un altro membro prezioso per il gruppo, con un attacco fisico molto alto e con una Special Move in grado non solo di togliere una grossa fetta di vita all’avversario, ma che ripristina anche una buona dose di salute. Special Move che può inoltre vedere abbassata la quantità di aura necessaria per essere attivata, grazie alle abilità di questo personaggio.

Lineage of Evil

Attualmente uno dei team meno usati, è ancora in grado di dare il suo contributo grazie ai seguenti personaggi.

  • Freezer evo (RED)
  • Cooler evo (PUR)
  • Golden Freezer (GRN)
  • Freezer Full Power (YEL)
  • Cooler corpo perfetto (BLU)
  • Chilled (PUR)

I più potenti di questo team sono sicuramente Freezer evo e Cooler evo.
Il primo, capace di trasformarsi in Golden Freezer nel mezzo della battaglia, è sicuramente il dps del gruppo e, una volta trasformato, è capace di reggere non pochi danni, seppur in modo limitato rispetto a Cooler evo che, una volta trasformatosi, diventa un vero e proprio muro capace di reggere ingenti colpi anche da personaggi contro i quali è in svantaggio.
Golden Freezer e Freezer Full Power sono anch’essi validi membri, in grado di reggere e causare parecchi danni, infliggendo status sanguinamento e sanguinamento pesante ai nostri avversari, facendo perdere loro vita ogni secondo.
Cooler corpo perfetto (BLU) è purtroppo l’anello debole del gruppo, mentre Chilled è da usare esclusivamente per la sua Z ability, rimanendo di fatto perennemente in panchina.

Android

Un grande ritorno, grazie a due nuovissimi personaggi inseriti tramite la collaborazione tra Dragon Ball Legends e Dragon Ball FighterZ.
Android 21, infatti, è stato inserito solo da poco nel gioco mobile in due versioni: la sua versione “umana”, tramite un evento senza dover spendere un centesimo, e la sua versione malvagia, ottenibile tramite la relativa summon.
Ecco la lista completa del team.

  • Android 21 (BLU)
  • Android 21 evil evo (PUR)
  • Fusion Android 13 (RED)
  • Super Android 17 (GRN)
  • Perfect Cell (YEL)
  • Android 14 (GRN)

I personaggi principali di questo team sono sicuramente i due Android 21, capaci non solo di infliggere pesanti colpi agli avversari, ma anche di imporre status negativi buffando al contempo loro stessi tramite le loro abilità.
L’Android 21 in grado di trasformarsi possiede inoltre un’abilità che le permette di curare una grande quantità di salute, oltre a possedere un regen regolare e passivo una volta trasformata e un attacco fisico non da poco.
Fusion Android 13 possiede un attacco fisico estremamente alto ed è in grado di annullare gli attacchi fisici avversari durante le sostituzioni, mentre Super Android 17, esattamente come nell’anime Dragon Ball GT, è capace di assorbire qualsiasi colpo dell’aura ci venga inferto grazie alla sua Special.
Perfect Cell è capace di sostituirsi teletrasportando fuori dal pericolo il personaggio di cui prenderà il posto e possiede anche lui un attacco fisico non da sottovalutare.
Android 14 rimarrà purtroppo in panchina, ma servirà a potenziare i colpi fisici e dell’aura dei combattenti.

Regen

Altro team che ha sofferto qualche alto e basso, grazie ad Android 21 evil evo (PUR) e ad altri personaggi di recente uscita è tornato ad essere uno fra i team più potenti in assoluto.
Di seguito spiegato il perché, ma prima ecco la lista.

  • Android 21 evil evo (PUR)
  • Super Baby 2 (BLU)
  • Super Janemba (RED)
  • Super Buu: ultimate Gohan assorbito (GRN)
  • Perfect Cell (YEL)
  • Majin Buu: buono (GRN)

Questo team può diventare una vera spina nel fianco grazie alla capacità dei suoi membri di recuperare salute in modo costante o tramite abilità particolari.
Come detto prima, Android 21 evil è in grado di recuperarla tramite un’abilità attiva e tramite il regen che acquisisce una volta trasformata, Super Baby 2 recupera vita per se stesso e per gli alleati ogni volta che viene messo in standby durante uno scontro, oltre a possedere la capacità di potenziare le abilità di rigenerazione di tutti i membri del team grazie alla sua abilità principale.
Super Janemba è in grado di portare a segno pesantissimi colpi andando ad essere uno dei dps principali del team, mentre Super Buu è capace di rigenerare la sua salute utilizzando, col giusto tempismo, la sua abilità di barriera rispondendo ai colpi avversari.
Majin Buu buono, invece, dona un gran buff alle difese grazie anche alla sua caratteristica di Zenkai, un particolare status risvegliato che, per il momento, solamente alcuni personaggi sono in grado di raggiungere e che concede loro un enorme incremento delle statistiche, dando loro la possibilità di concedere ulteriori buff passivi oltre alla normale Z ability.

Ovviamente, questi team sono solo alcuni di quelli che potete trovare o costruire. Gli archetipi all’interno del gioco sono molti e, qualunque sia il vostro stile di gioco, troverete sicuramente la squadra che fa per voi.
Essendo un Free to Play con microtransazioni, dovrete purtroppo avere pazienza, specie per i personaggi più rari e ambiti ma, grazie alla modalità storia e ai numerosi eventi disponibili di volta in volta, questo titolo è capace di far divertire sia chi è in cerca di un po’ di sana competizione, sia chi vuole soltanto svagarsi durante un viaggio o mentre è lontano dalle piattaforme su cui gioca di solito.
Detto questo, vi salutiamo augurandovi buon game. Alla prossima, gente!