Nuovo anno, nuovo FIFA. EA Sports ha lanciato lo scorso 27 settembre il nuovo capitolo della serie videoludica più venduta tra gli appassionati di calcio. La modalità Carriera, nonostante chieda da anni una rivoluzione a gran voce, resta una delle modalità più amate da tutti i giocatori del titolo quasi alla pari della punta di diamante “Ultimate Team“. In questa guida vi illustreremo in maniera pratica come approcciarsi alla carriera di FIFA 20 senza perdere entusiasmo e su quali giocatori puntare, sopratutto giovani, che quando esploderanno nel calcio reale ci faranno vantare coi nostri amici facendoci dire “Lo vedi? Beh, era un mio pupillo nella carriera!

FIFA 20

Consigli per la modalità carriera

  • Scegliete una squadra adatta alle vostre esigenze

Il primo passo per fare una carriera divertente è quello di scegliere una squadra che faccia al caso delle nostre esigenze. Una delle opzioni principali su FIFA 20 può essere quella di scegliere la nostra squadra del cuore per realizzare sogni che da tifosi non abbiamo neanche mai sfiorato. Un’alternativa, può essere quella di portare in alto una squadra di lega bassa, come quelle di terza e quarta lega inglese o se vogliamo restare in Italia le squadre appena retrocesse in Serie B (Chievo, Empoli e Frosinone) che hanno conservato le licenze originali per divise e stemmi. Squadre come AC Milan, Manchester United e Valencia che stanno vivendo dei periodi bui della loro storia possono portarci in una carriera abbastanza divertente sopratutto se si agisce in maniera pesante sul mercato. 
L’importante è scegliere una squadra che abbia una filosofia ben chiara e rispettare le richieste imposte dalla società. 

  •  Non dimenticate del potenziale dinamico!

La principale novità della Carriera di FIFA 20 è l’inserimento del potenziale dinamico, una caratteristica che rende il gioco un filo diverso da quello proposto gli scorsi anni. Grazie al potenziale dinamico, infatti, i calciatori modificheranno il loro potenziale a seconda delle loro prestazioni in campo. I giocatori giovani aumenteranno, quindi, l’overall massimo raggiungibile anche in base alla quantità di goal segnati mentre quelli più vicini alla fine della loro carriera si logoreranno in maniera più lenta giocando bene. Questo, sopratutto nel caso di carriere con squadre di bassa lega, ci permetterà di prendere dei big a fine carriera facendoli rendere ancora bene nonostante l’età avanzata.

  • Personalizzate il piano di gioco il più possibile

Un modo per mantenere alto l’entusiasmo durante la modalità carriera è quello di creare una propria filosofia di calcio. Lasciate stare il solito 4-3-3, sperimentate nuovi moduli, nuove maniere di pressare e nuove impostazioni di gioco grazie anche alle funzioni di FIFA 20 che ci permettono di personalizzare schemi, pressing, inserimenti e chi più ne ha più ne metta. Non fate in maniera che la carriera sia solo una serie di partite contro la CPU, rendete la carriera vostra.

Migliori giovani da acquistare

Ecco, infine, il punto più succoso della guida: i consigli per gli acquisti su FIFA 20. Questa è la nostra lista di talenti Under 23 del gioco che abbiano un ottimo rapporto qualità/prezzo. Ricordate, però, che agli ottimi prospetti va abbinata una certa costanza negli allenamenti e nelle partite. Osate e non lasciate i giovani sempre in panca, anche perché grazie al potenziale dinamico potrebbero diventare fenomenali.

  • MIGLIORI GIOVANI PORTIERI
  1. Primo nome della lista è, ovviamente Alex Meret, il portierone del Napoli è una carta già conosciuta a tutti i fan della Serie A TIM e con 22 anni è finito per poco nella nostra lista. Parte da una valutazione di 78 ma può arrivare almeno fino ad 89.
    Non sarà semplicissimo strapparlo al Napoli, avendo il prezzo minimo di 14M€, ma nel caso abbiate scelto una squadra con un buon budget, Meret è sicuramente la scelta migliore;
  2. Passiamo a Mike Magnan del LOSC Lille, in Ligue 1. Nonostante abbia una valutazione potenziale di almeno 87, il giovane francese potrebbe essere una scelta migliore per il nostro team dato che parte da un overall di 80. Per quanto riguarda il prezzo, siamo sulla stessa fascia di Meret con un base di 16M€, ma potremmo cavarcela con qualche scambio o con le percentuali sulla rivendita;
  3. Ultimo nome, ma non meno importante, è quello di Wuilker Faríñez dei Milionarios un nome tremendamente sconosciuto, che parte da una valutazione minima di 73 fino ad arrivare ad un picco medio di 87.  Questa è sicuramente la soluzione più economica per la porta della nostra squadra, ma che ci costerà meno della metà di quanto potranno costare i nomi precedentemente scritti. 
  • I MIGLIORI GIOVANI DIFENSORI CENTRALI
  1. William Saliba, giovane appena diciottenne in prestito al Saint Etienne, è uno dei giocatori con il potenziale più alto avendo un picco medio di overall 88. Purtroppo, però, non potete prendere il giocatore fin dalla prima stagione essendo in prestito fino al 2020. Quando al secondo anno dovrete sedervi al tavolo dell’Arsenal per discutere il suo acquisto, sperate che il prezzo non sia lievitato troppo;
  2. Dayot Upamecano e Ibrahima Konatè sono stati messi nella stessa posizione essendo entrambi difensori entrali del RB Lipsia, in Bundesliga, e avendo entrambi un picco di overall medio di 88, non sarà molto facile strapparli al club tedesco e un’alternativa valida potrà essere proprio quella di iniziare la propria carriera con il Lipsia, in maniera da avere tra le mani due centrali potenzialmente devastanti;
  3. Un’altra soluzione è quella di Francisco Ferreira (detto Ferro) del Benifca. Il ventiduenne portoghese può essere molto utile alla nostra squadra, anche per un primo anno in prestito, ha un picco medio di 87 ma grazie al potenziale dinamico potremo farlo arrivare ancora più in alto.

  • I MIGLIORI GIOVANI TERZINI
  1. Piccola premessa: il quantitativo di giovani terzini talentuosi presenti nel gioco non è molto ampio. Ragion per cui il primo nome a cui faremo affidamento è una delle sicurezze nel ruolo da almeno tre titoli. Alejandro Grimaldo, terzino del Benfica, parte già da un overall di 83 fino ad arrivare ad un picco medio di 87. Il costo non è esattamente accessibile, ma è un’investimento ottimo per le squadre che partono da un budget alto;
  2. Il secondo nome in lista è quello di Davide Calabria, numero 2 del Milan attualmente ha un potenziale medio di 87. Il costo, al contrario di Grimaldo, è un pochino più basso ma per prenderlo dai rossoneri dovremo comunque sacrificarci un po’. Ottimo per le squadre tutte italiane;
  3. Ultimo nome è quello di Alphonso Davies, il giovane diciottenne Canadese in forza al Bayern Monaco è un giocatore molto versatile capace di imporsi in tutti i ruoli della fascia, sia da terzino che come esterno. Il costo non è molto alto ma purtroppo essendo un nuovo arrivato dovremmo aspettare un po’ di tempo prima che i bavaresi ci possano cedere il loro talentino. Il suo potenziale è di 87.
  • I MIGLIORI GIOVANI CENTROCAMPISTI DIFENSIVI
  1. La prima scelta, quasi ovvia, ricade su uno dei centrocampisti più talentuosi della nostra Serie A e della Nazionale Italiana. Sandro Tonali dal Brescia neopromosso, ha un picco di overall addirittura di 89 e tantissima qualità. Perfetto per chi utilizza il classico regista che imposta l’azione dal basso;
  2. Florentino Morris Luìs, detto comunemente Florentino, è un giovane centrocampista difensivo del Benfica. Può trasformarsi nel momento opportuno anche in mezz’ala e ha un picco di overall di 87;
  3. Sander Berge, infine, è il centrocampista più “pronto” da acquistare in questo caso. Proveniente dai belga del Genk il diciannovenne norvegese ha l’overall di base a 79 e cresce con un picco fino a 87.
  • I MIGLIORI GIOVANI CENTROCAMPISTI OFFENSIVI
  1. Nonostante il costo un po’ proibitivo, il primo nome che faccio in questa lista è quello di Fabian Ruiz del Napoli. Nonostante sia già affermato, il giovane centrocampista spagnolo può essere utile in tutti i ruoli del centrocampo e ha un picco di overall di 90;
  2. Un altro calciatore con un picco di overall di 90 è Phil Foden, trequartista del Manchester City conosciuto ai giocatori di FIFA per la sua presenza nel Future Star Team dello scorso capitolo. Anche questo giocatore non sarà facile da strappare al Manchester ma lo considero ampiamente uno dei top nel ruolo. Se avete qualche spiccio da investire, lui è l’uomo giusto;
  3. Il vero colpo low cost del centrocampo, però, è Yari Verschaeren centrocampista belga in forza all’Anderlecht con un costo in denaro davvero irrisorio potremo portarci a casa un calciatore con un picco potenziale di 87;
  4. Ultimo nome della lista è probabilmente uno dei miei preferiti. Centrocampista ungherese del Salisburgo Dominik Szoboszlai ha fatto vedere già nella vita reale le sue grandi qualità. Il costo non è minimamente proibitivo e vi divertirete un mondo grazie anche alle 4 stelle piede debole e 4 stelle skill possedute dal calciatore.
  • MIGLIORI GIOVANI ALI 
  1. Primo colpo, veramente a basso costo, è Augustìn Urzi. Un giovane diciannovenne argentino che gioca nel Banfield e che ha una dote veramente particolare. Nonostante parta da un overall bassissimo di 69 può salire addirittura fino a 87 e oltre! Un vero must have per le carriere con squadre di leghe basse;
  2. Un’altra ala ottima per le leghe basse, dal prezzo contenuto e col contratto in scadenza, è Mason Greenwood. Giovane calciatore inglese del Manchester United ha il contratto in scadenza nel 2020 e non sarà troppo difficile portarlo tra i nostri con offerte relativamente basse. Anche lui parte da un overall basso, 67 per arrivare almeno fino ad 87;
  3. Rimanendo sempre nei giocatori low cost, i campionati sudamericani danno pane per i nostri denti. Pedro De La Vega, calciatore del Lanus, parte dal misero overall di 70 per arrivare almeno ad 88 di picco. Il costo del calciatore è sarà leggermente più alto dei precedenti ma resta ancora ridottissimo;
  4. Tranquilli, esistono ali forti e talentuose anche per voi ricconi! Quello che fa per i calciatori che hanno scelto una carriera da paperone è Vinicius Junior, dal Real Madrid. Il giovane Brasiliano è uno dei testimonial del gioco ed è l’ala con il picco più alto di overall grazie al suo 92 di potenziale. Non costerà poco, ma è una sicurezza;
  5. Ultima ala, stavolta per chi ha scelto una carriera su FIFA dal budget medio è Callum Hudson-Odioi. Il giovane calciatore inglese ha già fatto vedere buone prestazioni nel calcio reale. Anche sul videogioco, però, ci darà le nostre soddisfazioni con un picco potenziale di 88.
  • MIGLIORI GIOVANI ATTACCANTI
  1. Il primo nome della lista è di un giovane attaccante canadese che gioca nelle fila del GENT, il suo nome è Jonathan David e il suo overall potenziale è di 87. A sorprenderci più di tutto, è l’ottimo rapporto qualità prezzo. Anche lui, infatti, è un must have se utilizzate squadre minori;
  2. Sicuramente non una spesa facile da affrontare, ma un calciatore dal sicuro rendimento è Lautaro Martinez. Il toro dell’Inter è sicuramente la migliore scelta per l’attacco in carriera: fisico, velocità e tiro sono le sue grandi doti e parte già da un overall di 81 pronto quindi per spaccare le porte da titolare fin da subito. Il suo picco potenziale medio è di 89, ma sono abbastanza sicuro che con il potenziamento dinamico non ci vorrà molto a superare questa soglia!
  3. Moise Kean e Patrick Cutrone sono due grandi prospetti sia per il calcio italiano che per FIFA. Entrambi, purtroppo, si sono trasferiti nella scorsa finestra di mercato in Premier League e quindi non potrete arruolarli nel vostro team al primo anno, ma il loro potenziale rispettivamente di 89 e 87 può valere il tempo e l’attesa.

Grazie ai giocatori consigliati e alle dritte di questa guida, il vostro entusiasmo per la modalità carriera aumenterà sensibilmente e potrete schierare fin dall’inizio un undici titolare di giovani promesse nella modalità Carriera di FIFA 20. Buona fortuna e buon gioco!