È giunto il momento di confrontarsi con il raid che Gearbox ha messo a disposizione nel DLC di Borderlands 2, Commander Lilith and the Fight for Sanctuary: Haderax L’Invincibile.
Haderax è un verme delle sabbie di taglia colossale e si raggiunge accettando la corrispettiva sidequest da Sir Hammerlock, che vi indirizzerà a Writhing Deep.
Prima di gettarci a capofitto nella battaglia occorre considerare il proprio equipaggiamento, la propria build, quale assortimento di personaggi avremo a disposizione e, soprattutto, studieremo l’arena in cui avremo a che fare con il boss.

Gimmick: come uccidere Haderax

Haderax appare imbattibile dopo i primi tentativi falliti. Per ucciderlo, bisogna tenere a mente che possiede due punti deboli: uno sulla schiena e uno nascosto dalle sue mandibole. Qualsiasi altro danno risulterà troppo debole e Haderax potrà recuperare salute grazie alla sua capacità rigenerativa.
Colpire con abbastanza insistenza il punto scoperto sulla schiena lo farà accasciare a terra, facendogli scoprire il punto debole nascosto. Questa è l’occasione per abbatterlo definitivamente: in questo stato Haderax può subire danni letali e deve essere ucciso preferibilmente prima che si rialzi. Nel caso non si riuscisse ad infliggere danno a sufficienza, Haderax si rialzerà e si metterà a strisciare forsennatamente per tutta l’arena. Se non si infliggono abbastanza danni, Haderax può rigenerare la salute dopo un certo quantitativo di tempo ed è quindi importante infliggere la maggior quantità di danni nel minor tempo possibile. Il modo ottimale per farlo, appunto, è fare in modo che Haderax si chini verso di voi ed esponga il punto debole collocato fra le mandibole.

Pattern

Haderax ha un pattern molto semplice che consiste in 3 semplici mosse: 2 attacchi e 1 movimento. Haderax è in grado di attaccare con i suoi aculei e sputando bombe acide particolarmente pericolose. Gli aculei sono dei proiettili a ricerca, piuttosto lenti, che è possibile abbattere con discreta facilità; le bombe acide sono con traiettoria ad arco e con effetto esplosivo a zona, oltre a fissarsi sul punto di impatto e infliggere pericolosi danni corrosivi nel tempo.
L’ultima mossa è il suo spostamento. Haderax appare viaggiando sotto l’arena di gioco per emergere dai crateri dei geyser oppure spostarsi attraverso la rete di gallerie che si estende sopra la zona. Quando Haderax inizia a spostarsi attraverso tutte le gallerie e i buchi nei muri dell’arena è in grado di investire il giocatore e infliggergli ingenti danni.

Inoltre, l’arena permette lo spawn di Spore che galleggiano nell’aria e di Vermi delle Sabbie per consentire la rianimazione tramite Furia Omicida.

Armi e oggetti indicati contro Haderax

Essendo Haderax privo di scudi o corazze, è importante tenere in considerazione armi con l’elemento incendiario, oltre alla sempreverde scoria per aumentare i danni. Disponendo del trittico Toothpick, Colluttorio e Retainer, la battaglia si semplifica ulteriormente. Anzi, lo scudo Retainer vi renderà praticamente immuni agli attacchi corrosivi del boss.
Con questi tre oggetti equipaggiati, oltre ad essere immuni alle bombe corrosive sputate da Haderax, si è in grado di saltare più in alto e correre più veloce del normale.
Ciò apre nuovi orizzonti, scardinando i vincoli dell’arena e permettendo di raggiungere le sporgenze di roccia più in alto. Tali sporgenze, oltre ad ospitare una cassa segreta, sono ottime come punto di appostamento, in quanto permettono una perfetta visuale sull’arena e su Haderax, di riflesso.
Portarsi in posizione sopraelevata significa anche possedere una migliore visuale sul suo punto critico, fondamentale per uccidere il boss.

Lo shotgun “Conference Call” risulta particolarmente efficace contro Haderax: la sua rosa di proiettili ha effetto penetrante ed è in grado di colpire i punti critici del boss anche senza mirare direttamente ad essi. Il “CC”, quindi, è caldamente raccomandato per abbattere Haderax in breve tempo.

Sono, inoltre, importantissime anche armi come la Lady Fist (con il suo 800% danno critico bonus) ma anche e soprattutto scudi con il prefisso Alkaline: questi sono immuni al danno corrosivo nel tempo e offrono una protezione extra contro le bombe corrosive di Haderax. Se invece si vuole optare per l’offensiva totale, un Bee Alkaline è ottimo.

Trattandosi di un mostro non corazzato, risultano utilissime le reliquie Ossa degli Antichi, in grado di aumentare notevolmente i danni elementali (da preferire la versione incendiaria) e migliorare il tempo di ricarica dell’abilità d’azione. Se conformi alla build, si può contare sull’ulteriore bonus ai danni incendiari fornito dai mod di classe Uccisore di Terramorphous.

Infine, si citano le sempiterne armi e granate con elemento scoria, praticamente essenziali per districarsi in modalità Cacciatore Definitivo.

Personaggi

Affrontare Haderax è più semplice con alcune build rispetto ad altre. In generale, Haderax non è un boss che si può avvicinare corpo a corpo. Sono da escludere tutte le build che fanno della brevissima distanza il loro punto forte: evitare Zer0 e Krieg, se giocati in melee. In generali, sono scoraggiati personaggi come Krieg e Gaige.

Sirena

Di norma, una Sirena in grado di fornire supporto, tenere in vita gli alleati e rianimarli istantaneamente è sempre bene accetta ma anche una build offensiva come la Gatta è in grado di saper dire la sua. In sostanza, si può giocare Maya sia con un mod di classe Infermiera Leggendaria sia con mod di classe Gatta Leggendaria.
È ottimale, nel caso dell’infermiera, concentrarsi sul ramo centrale. Ris è essenziale in qualunque delle due build ma va accompagnata, nella build di supporto, con tutte le abilità possibili per rigenerare la salute altrui (oltre all’esclusivo potere rigenerativo di squadra del proprio del mod in questione).
Nel caso della Gatta, viste le dimensioni di Haderax e i suoi movimenti bruschi, è importante investire su “Accelerazione” del ramo verde, che permette ai proiettili di viaggiare più velocemente. Poi si può procedere con qualsiasi build da Gatta sia valido usare. Nel caso della Gatta, la SMG più indicata è la Sandhawk in combinazione con il Bee e l’attachment che rende i proiettili più veloci (prefisso: Flying).

Build Gatta Leggendaria

Commando

Axton può sfruttare le torrette a lungo raggio e il magnetismo per schierare la Sabre in punti vantaggiosi per colpire Haderax e contaminarlo con due torrette. Axton, poi, può sfruttare le sue abilità che lo migliorano nell’uso dei fucili d’assalto per ottimizzare l’utilizzo del Toothpick e, in generale, usufruire dei suoi danni aumentati, senza contare la sua incredibile abilità di resistere ai danni e la mostruosa rigenerazione di salute di cui gode.
Possono andare bene per la battaglia sia il Soldato Leggendario che Avanguardia Leggendaria.

Assassino

Una build Killer o Sniper per Zer0 potrebbe davvero essere ottimale per affrontarlo: oggetti come un Lyuda, sempre una Conference Call o una Slagga possono risultare particolarmente efficaci, specie se combinati con skill come Vel0cità. Con un mod Killer Leggendario, si potenziano notevolmente i danni critici, il vero punto debole di Haderax, ed è possibile usare qualsiasi arma. Zer0 potrebbe essere il main DPS in un team che lo supporta, data la sua capacità di generare danni critici più alta di tutti gli altri personaggi.
Anche un mod Cecchino Leggendario (che oltre a potenziare i danni critici, aumenta il danno base dei cecchini) può risultare utile, nel caso si decidesse di utilizzare un Lyuda o un Pitchfork.

Zer0 Cecchino Leggendario

Salvador

Infine, Salvador può usare una Conference Call incendiaria e una Lady Fist per abbattere quasi istantaneamente il boss grazie all’enorme bonus ai danni critici. Ci sono molteplici build per Salvador, tutte valide, ma noi indichiamo una build particolare che verta sul Gunzerkare più spesso possibile, velocità di ricarica e cadenza di fuoco, per ottimizzare i tempi. Noi consigliamo questa build, con Conference Call incendiaria, Lady Fist contaminante, Ossa degli Antichi nella variante incendiaria, un Bee nella variante Alkaline, mod Uccisore di Terramorphous e qualsiasi granata contaminante (ottime Crossfire, Bouncing Bonny e Magic Missile)

Ecco un breve video girato da noi con Salvador, con una build a livello 74 ma sostanzialmente identica a quanto detto sopra.

Safe spots dell’arena di Haderax

L’arena di Haderax non è esente da “debolezze” della mappa. Con l’equipaggiamento effervescent specifico per Haderax (Toothpick e Retainer), la mobilità diventa massima e l’arena del raid diventa quasi totalmente percorribile anche in altezza
Le pareti di roccia si possono scalare grazie alla velocità di movimento e altezza di salto aumentata, permettendo una posizione sopraelevata e quindi di vantaggio.
Posizionarsi in alto permette la sicurezza totale contro gli attacchi ad aghi di Haderax e una migliore visuale del punto critico posizionato sulla sua schiena. 
Il video, di un solerte utente, qui sotto spiega chiaramente il procedimento da seguire per raggiungere la posizione ottimale per affrontare Haderax.