Nel sistema procedurale caratteristico della saga di Borderlands gli equipaggiamenti disponibili per il giocatore sono suddivisi secondo livelli di rarità, ognuno contraddistinto da un colore caratteristico, che rende pressoché inequivocabile l’appartenenza di un’oggetto a una determinata categoria.

Anche se una singola partita può durare svariate decine di ore, è altamente probabile che nel corso di una singola run non verrete in contatto con tutte le rarità esistenti nel sistema di Borderlands 2, infatti alcuni dei livelli di rarità più alti sono resi praticamente inaccessibili, a meno di dedicarsi a fondo e di arrivare alle fasi più avanzate del gioco.

In questa guida esporremo tutti i livelli di rarità presenti in Borderlands 2.

RARITÀ – PREMESSA

In realtà il termine “rarità” è non è interamente esatto per definire gli scaglioni in cui vengono raggruppati gli equipaggiamenti, sarebbe più corretto infatti parlare di “qualità”: non tutti infatti possono essere regolarmente “droppati” durante una normale partita, oppure rientrano nel “loot pool” di uno specifico nemico.

LE RARITÀ TRADIZIONALI – COMUNI E RARE

rarità armi Borderlands 2
Un fucile d’assalto Dahl di livello “Raro”.

Come altri sistemi basati su looting, l’equipaggiamento convenzionale è organizzato su livelli di rarità “anonimi“, associati a un livello di qualità e di prestazioni crescente. Parliamo di:

  • Comuni
  • Non comuni
  • Rare
  • Molto rare

Ogni scaglione è univocamente identificato da un colore della “weapon card”, ma anche da un pattern colore specifico determinato dal produttore, che rende possibile distinguere l’arma già dal suo aspetto estetico.

rarità armi Borderlands 2
Il medesimo fucile d’assalto, di rarità “Molto Rara”.

Per esempio, un’arma Dahl sarà sempre caratterizzata da una texture che ricorda una mimetica militare, ma i colori di questa mimetica cambieranno in base alla rarità, con le varianti “Molto rare” che riprenderanno una camo autunnale.

Le armi di questo tipo di rarità possono essere trovate in qualsiasi sorgente di loot del gioco e non rientrano nel loot pool di uno specifico nemico, anche se i nemici più duri e i boss hanno una maggiore probabilità di rilasciare equipaggiamenti di rarità superiore.

RARITÀ E-TECH

rarità armi Borderlands 2
Un esempio di arma E-Tech, nello specifico lo stesso fucile d’assalto mostrato sopra.

Le armi E-tech sono presenti esclusivamente in Borderlands 2, si tratta di una variante particolarmente potente delle armi “Molto Rare”, potenziate con una tecnologia proprietaria della Hyperion. Le armi E-tech saranno sempre elementali (salvo particolari eccezioni) e vanteranno un danno di gran lunga superiori alle loro sorelle “Molto Rare”, ma in cambio consumeranno sempre almeno una munizione per colpo in più rispetto al normale.

Il colore caratteristico delle armi e-tech è il magenta e il pattern colori utilizzato dall’arma sarà sempre quello delle varianti molto rare, inoltre le armi sono distinguibili dalla canna speciale, dotata di paratie di dissipazione e dalle modalità di fuoco che cambiano significativamente di produttore in produttore.

PISTOLE E-TECH – DART e SPIKER

rarità equipaggiamento Borderlands 2

Esistono fondamente due varianti di pistole E-tech, le Dart e le Spiker, entrambe prodotte da tutti i manufacturer E-tech.

  • Le Dart sparano proiettili a ricerca a bassa velocità, che lasciano lungo la traiettoria un caratteristico effetto particellare.
  • Le Spiker sparano proiettili che viaggiano in linea retta ad alta velocità, in grado di attaccarsi alle superfici e di esplodere con un lieve ritardo.

SMG E-TECH – PLASMA CASTER

rarità equipaggiamento Borderlands 2

Nel caso delle SMG E-Tech, dette anche “Plasma Caster”, il funzionamento è influenzato dal produttore:

  • Hyperion, Maliwan, Dahl e Tediore mantengono le caratteristiche tipiche del produttore, solitamente migliorando ulteriormente le qualità di base. Le Plasma Caster Maliwan son considerate quelle con le prestazioni più alte in assoluto, vantando un danno area secondario non indicato sulla weapon card.
  • Le Bandit, al contrario, hanno un funzionamento del tutto unico: queste Plasma Caster infatti sparano in direzione pressoché casuale, i proiettili hanno un tempo di volo limitato e rimbalzano sulle superfici solide. Generalmente considerate le peggiori in assoluto, il loro comportamento è simile a degli shotgun.

SHOTGUN E-TECH – SPLATGUN e SPLASHER BLASHTER

Gli Shotgun E-tech si comportano in modo analogo a lanciagranate, sparando proiettili con traiettoria ad arco. Il comportamento è ulteriormente influenzato dal produttore:

  • La Hyperion produce “Splatguns” il cui proiettile è in grado di rimbalzare molte volte, applicando un danno area a ogni impatto.
  • La Tediore produce “Splatguns” il cui proiettile esplode all’impatto. Quando vengono ricaricate, l’arma scartata spara globi di energia verso l’alto.
  • La Bandit produce “Splasher Blashters“, ovvero degli shotgun in grado di sparare 3 colpi alla volta. La portata è estremamente ridotta, ma il danno di cui sono capaci questi shotgun trova difficilmente eguali.

FUCILI D’ASSALTO E-TECH – BLASTER

I fucili d’assalto E-tech sono tutti “Blaster“, ovvero varianti che sparano proiettili laser. Il produttore influenza il comportamento in modo marginale:

  • I “BlASSter” della Bandit hanno in tutto e per tutto le caratteristiche dei fucili d’assalto “Molto Rari”, ma il danno è pesantemente aumentato.
  • La Vladof produce Blaster la cui cadenza di fuoco è perfino superiore alle varianti molto rare. Il difetto di queste armi è che la rosa di fuoco è talmente luminosa da impedire la mira.
  • I Blaster della Dahl sono caratterizzati da un fuoco alternato in tre direzioni sparando senza mirare, ma mirando sono in grado di fare una raffica completa in tutte e tre le direzioni simultaneamente. Mirando, inoltre, non consumano munizioni extra. Usati correttamente sono fra le armi più potenti del gioco.

FUCILI DA CECCHINO E-TECH – RAILER, HYBRIDIFICATION e MOLOKO

rarità equipaggiamento Borderlands 2

Esistono tre varianti di queste armi, tutte in grado di emettere un velocissimo raggio laser che rimbalza contro le superfici solide, inoltre i danni critici di queste armi sono ridotti, rendendole perfino meno performanti delle sorelle “Molto Rare” in queste condizioni. In sostanza ogni produttore ostenta le proprie qualità:

  • I Railer” Maliwan sono i peggiori della categoria: vantano la probabilità di effetto elementale più alta, ma perdono la capacità di infliggere danni ad area.
  • I Railer” Dahl sparano una rapidissima raffica quasi totalmente esente da rinculo.
  • Hyperion con Hybridification” riduce al minimo l’oscillamento iniziale e massimizza la precisione.
  • I Moloko” Vladof vantano una cadenza di fuoco a dir poco mostruosa, allineata a un fucile d’assalto. Macinano munizioni tanto rapidamente quanto infliggono danno.

LANCIARAZZI E-TECH – PRAZMA CANON, PBFG, LAUNCHER e TOPNEAA

Nel caso dei lanciarazzi E-tech, ogni produttore ha la propria caratteristica modalità di fuoco:

  • I PRAZMA CANON della Bandit sparano 3 razzi, ciascuno dei quali rilascia una pioggia di proiettili secondari lungo il tragitto.
  • I “PBFG” Maliwan vantano la capacità di colpire tutti i nemici nei dintorni dell’impatto, infliggendo danni anche attraverso terreno e coperture. I nemici affetti dall’esplosione saranno inglobati in una sfera di energia che infligge danno nel tempo e danneggia i nemici vicini, aumentando ulteriormente l’output danni; inoltre, sia il danno del proiettile iniziale che il danno nel tempo inflitto dai globi sono entrambi affetti dagli “scudi Amp” come il Bee.
  • Tediore produce lanciarazzi il cui comportamento è del tutto analogo a quello dei PBFG Maliwan, ma il razzo ha un’area d’effetto e una velocità minore.
  • Vladof produce Topneaa, una famiglia di lanciarazzi che mantiene l’effetto dei PBFG Maliwan, con un’area d’effetto ridotta, inoltre consumano una sola munizione per colpo e ogni terzo razzo sparato è gratuito.

E-TECH – MOD GRANATE

Esiste una sola granata E-Tech in tutto il gioco: la Breath of Terramorphous.

La si può ritenere, in tutto e per tutto, come una granata leggendaria, ma con un po’ di brio in più e con un metodo di funzionamento molto particolare.

E-TECH – RELIQUIE “DEGLI ANTICHI”

rarità equipaggiamento Borderlands 2

Esistono anche le reliquie di rarità E-Tech (o magenta), sono le cosiddette “Reliquie degli antichi”. Tutte le Reliquie E-Tech forniscono contemporaneamente i bonus di due diverse classi di reliquie, secondo uno schema ben preciso.

Possono essere di fatto considerate le più forti reliquie del gioco, anche perché i singoli bonus offerti vantano un’intensità (lievemente) maggiore delle sorelle di qualità molto rara.

Ciononostante, questo non implica che una build personaggio raggiunga l’apice della sua efficienza solo con una reliquia E-Tech, esistono infatti moltissimi casi in cui questo non è vero, tali per cui non si può nemmeno parlare di “eccezioni che confermano la regola”, a dimostrazione della complessità del sistema di Borderlands 2.

Fra le Reliquie degli antichi abbiamo:

  • Sangue degli Antichi: incrementano la salute massima e il massimo numero di munizioni (o granate) trasportabili.
  • Ossa degli Antichi: incrementano i danni elementali (di fuoco, elettricità o corrosione) e la velocità di ricarica dell’abilità d’azione.
  • Cuore degli Antichi: incrementano i danni di un tipo di arma, aumentano la durata della lotta per la vita e l’energia ripristinata.
  • Pelle degli Antichi: incrementano le prestazioni degli scudi energetici, aumentando capacità e/o velocità di ricarica, oltre a fornire resistenza elementale.

Queste reliquie possono essere trovate unicamente nel “loot pool” di specifici nemici, i “Nani potenti”, e sono di fatto introvabili al di fuori della “Modalità Cacciatore della cripta Definitivo” (detta anche Ultimate Vault Hunter Mode o “UVHM”).

EQUIPAGGIAMENTI UNICI

Hyperion Morningstar, un fucile da cecchino unico, che possiede un modulo vocale, che rende l’arma in grado di parlare.

Gli equipaggiamenti “unici” sono una categoria speciale, che si contraddistingue per avere un comportamento diverso rispetto a quello normalmente tenuto da uno della medesima categoria.

Si possono considerare parenti delle armi leggendarie, non hanno necessariamente prestazioni che fanno gridare al miracolo, ma il loro funzionamento particolare può essere un fattore intorno al quale ruotano diversi “gimmick” e “build”.

Un equipaggiamento “unico” solitamente sarà contraddistinto da una skin “unica”, dalla weapon card di colore blu o viola, ma soprattutto da un testo di colore rosso, solitamente una citazione correlata al comportamento particolare manifestato dall’oggetto. Inoltre, un oggetto unico avrà sempre alcune parti che lo compongono, dette “parti fisse”, che saranno sempre le stesse, indipendentemente dalle varianti esistenti.

Per fare un esempio pratico, lo scudo unico “Deadly Bloom” è uno scudo Nova esplosivo, in grado di rilasciare un’esplosione non solo quando si esaurisce la carica protettiva, ma anche ogni qualvolta si entra in lotta per la vita.

RARITÀ LEGGENDARIA

Un esempio di Mod di classe leggendaria.

Nel caso degli equipaggiamenti leggendari, le cose cominciano a farsi decisamente interessanti.

Tecnicamente gli equipaggiamenti di rarità leggendaria sono collocati sul livello direttamente sopra alle E-Tech, ma in verità il divario prestazionale è talmente ampio da non poter essere descritto come un semplice “gradino”.

Inoltre, Gearbox con Borderlands 2 ha adottato un game design che ha portato questi equipaggiamenti più vicino a quello degli “unici”, infatti praticamente tutti gli oggetti di questo tipo non si contraddistinguono semplicemente per le prestazioni (anche di gran lunga) superiori alla norma, ma proprio per un funzionamento “irregolare”, che spesso può farne la buona o la cattiva sorte: esistono infatti alcuni (anche se pochi) oggetti leggendari che, di fronte a premesse allettanti, si rivelano un vero e proprio fiasco una volta messi alla prova.

La Vladof Infinity è una pistola che è in grado di sparare all’infinito, senza mai consumare munizioni e senza la necessità di ricaricarsi; inoltre, il pattern dei suoi proiettili è distribuito in modo tale da riprendere la forma del simbolo “infinito”.

Per fare degli esempi potremmo citare il Flame of the Firehawk, uno scudo Nova che continua ad emettere nova incendiare finché non comincia a ricaricarsi, potendo virtualmente continuare a oltranza, la granata Fastball, che vanta un danno incredibilmente alto, ma infligge danno solo se colpisce direttamente un nemico, ma l’esempio più calzante sono sicuramente le Mod di classe leggendarie, che potenziano simultaneamente 5 o 6 abilità (a differenza delle 3 massime con una Mod di classe molto rara), offrono molteplici bonus passivi e perfino degli effetti unici aggiuntivi.

In sostanza, ogni qualvolta i vostri occhi posano lo sguardo su un oggetto di colore arancione, non esitate a raccoglierlo.

RARITÀ PERLESCENTE

Un’arma di qualità perlescente. Questo livello di rarità è molto ambivalente, contemplando contemporaneamente armi piuttosto scadenti e altre invece del tutto eccezionali.

Se le leggendarie possono essere considerate fra le armi più forti del gioco, le Perlescenti possono essere considerate sicuramente le più rare: si tratta infatti di oggetti talmente rari che è possibile non incontrarli mai, nemmeno nel corso di diverse partite.

Esistono solo armi perlescenti, e almeno in Borderlands 2 sono conosciute per essere incredibilmente ambivalenti: alcune qualità che le caratterizzano le renderebbero le più forti sulla carta, ma altre, al contrario, le rendono incredibilmente contestuali o del tutto scadenti.

In queste armi, solitamente le qualità già buone di una leggendaria vengono ulteriormente ostentate, così come il comportamento “unico” diventa decisamente appariscente: fucili da cecchino che emettono nova, shotgun che sparano razzi, armi che creano proiettili aggiuntivi o che rigenerano munizioni sono un esempio di questa bizzarra categoria di armi.

RARITÀ SERAFICA

Un’arma di qualità serafica, la Actualizer. Vanta un danno per colpo di gran lunga superiore alle altre SMG, ma anche una bassa precisione e un tempo di ricarica elevato.

Gli equipaggiamenti di rarità serafica sono un caso più che mai eccezionale in tutto Borderlands 2: infatti sono contraddistinti dall’avere prestazioni elevatissime, ma compensate sempre da un difetto, oppure di vantare un funzionamento “unico” con un’accezione molto particolare, che può garantire grossi benefici in determinati contesti.

Ma quel che più contraddistingue questi oggetti, è che a differenza di tutti gli altri possono essere comprati: per farlo però sono richiesti “cristalli serafici”, una valuta unica che viene rilasciata dai Boss da raid introdotti dai DLC. Inoltre, nel “loot pool” dei Boss da raid sono presenti gli oggetti Serafici dello stesso DLC di cui fan parte.

La possibilità di farmare anche piuttosto facilmente i cristalli serafici e di acquistare liberamente gli oggetti serafici al nostro stesso livello (inclusi gli “Overpower Levels”), li rende un tipo di equipaggiamento particolarmente affidabile.

RARITÀ EFFERVESCENTE

Il toothpick è un caso esemplare di arma di qualità effervescente.

Gli equipaggiamenti di rarità “Effervescente” sono stati introdotti nell’ultimo DLC di Borderlands 2, Commander Lilith and the Fight for Sanctuary; il loro aspetto molto appariscente rende praticamente impossibile per loro passare inosservati, infatti la weapon card di queste armi cambia continuamente colore, riprendendo quelli dell’arcobaleno.

Si tratta di una qualità di equipaggiamenti che non trova precedenti all’interno della saga: anche se esistevano già equipaggiamenti concepiti come “set”, in grado di boostarsi l’un l’altro in determinate condizioni, i “Set Effervescenti” hanno un comportamento ancor più particolare, dato che i buff forniti possono essere influenzati da vari fattori, come ad esempio l’area in cui si sta giocando.

Inoltre, i buff forniti da questi “set” vanno a costituire dei veri e propri gimmick che consentono di superare più facilmente determinate attività in gioco, ad esempio il Raid di Digistruct Peak.

Al di fuori dei “Set Effervescenti”, queste armi si comportano come delle varianti più potenti di altre armi leggendarie, spesso ereditandone le caratteristiche in toto, inclusa la texture, che sarà semplicemente coperta da un overlay.