L’ultimo trailer di Anthem rilasciato in occasione dei Game Awards 2018 ci ha permesso finalmente di fare conoscenza con quelli che saranno i nostri principali antagonisti: il Dominio.

Il mondo di Anthem sarà pericoloso: dietro a ogni roccia, dentro ogni caverna e in mezzo alla vegetazione troveremo una varietà di creature pronte a farci la pelle, tuttavia sarà proprio il Dominio la minaccia più grande da affrontare.

CHI SONO I NOSTRI NEMICI?

Come accennato in precedenza negli elementi noti della Lore, il Dominio consiste in una fazione comandata da un’elite autoritaria, che ha come obiettivo il controllo del potere dell’Inno. Dal trailer e dalle informazioni pubblicate sul sito ufficiale ora possiamo dare un volto anche al loro Comandante: lo Scrutatore.

Risultati immagini per anthem game awards

Ciò che rende il Dominio la fazione probabilmente più pericolosa che affronteremo (almeno inizialmente) non consiste solamente nella sua forte componente militaresca, ma nello spirito, negli intenti che trapelano dalle parole dello Scrutatore nel trailer.

“Con il potere dell’Inno nelle mie mani, porrò fine a questa inutile sofferenza”

A cosa si riferisce lo Scrutatore quando parla di Sofferenza? Quello che sappiamo del mondo di Anthem, appunto, è che è diabolicamente pericoloso, tanto da costringere l’umanità a erigere enormi mura a protezione delle popolazioni che decidono di insediarsi in una data regione, e ad affrontare la natura selvaggia in sella a potenti armature. Il Dominio brama quindi il potere dell’Inno come mezzo per sconfiggere e dominare la natura selvaggia del pianeta? Per non dover più vivere rinchiusi dentro a fortezze come Fort Tarsis?

Ascoltando attentamente la voce narrante durante il trailer si nota inoltre un leggero cambio d’intonazione, come se fossero 2 persone distinte a parlare. Al momento non ci sono state conferme ufficiali, ma potremmo fare alcune speculazioni in un caso o nell’altro.

L’ORATORE DI FORT TARSIS?…

Nel caso fossero 2 personaggi distinti, sappiamo per certo che l’ultima frase appartiene allo Scrutatore, ma non possiamo dare ancora un volto alla prima voce. Forse il contraltare del leader del Dominio? Forse una guida spirituale, assimilabile all’oratore di Destiny per Fort Tarsis?

…OPPURE UN VECCHIO AMICO?

Partendo invece dal presupposto che si tratti di una sola persona a parlare durante tutto il video, il discorso assume connotati decisamente differenti.

“Le mura hanno protetto le nostre famiglie, i nostri cari…”

La voce narrante ha un carattere nostalgico: ci parla delle mura, degli Specialisti, degli Strali, e di come questi abbiano protetto le persone care dai pericoli del mondo esterno. Lo Scrutatore potrebbe essere stato uno degli abitanti di Fort Tarsis, magari proprio un Leader o uno Specialista.

A sostegno di questa teoria è il già presente precedente background conflittuale tra Fort Tarsis e il Dominio . La storia dello Strale Tempesta ne è un chiaro esempio, sarebbe lecito pensare quindi che potrebbero esserci stati altri casi di fughe di informazioni o tradimenti da elementi che un tempo appartenevano al Forte ma che hanno deciso di appoggiare la causa del Dominio.

Al momento non ci sono state conferme sulla storia dello Scrutatore, personaggio dalle intenzioni oscure come il suo passato.

E voi cosa ne pensate? Quali sono le vostre teorie sullo Scrutatore? Uno specialista che ha ceduto alla seduzione del potere dell’Inno? Raccontateci le vostre idee nei commenti!