Bentornati al nostro consueto appuntamento settimanale intitolato Next To Switch e che riporta tutte le novità per la nuova console Nintendo, in uscita il 3 Marzo di quest’anno. Quest’oggi vi proponiamo una IP che qualche decennio fa fece un successo incredibile, per poi esser accantonata e dispersa nei meandri della memoria. Stiamo ovviamente parlando di Super Bomberman R. Ebbene si, la celeberrima saga torna con nuovissimo titolo che prende ispirazione dai suoi precedenti capitoli per portare il meglio di Bomberman sulla nuova console Nintendo. Ad oggi di Super Bomberman R abbiamo visto ben poco se non un gameplay durante la seconda diretta Nintendo. Ma prima di introdurre questo nuovo capitolo facciamo un flashback e torniamo con la mente a quello che era il lontano 1983:

Super Bomberman R

In quell’anno nacque ufficialmente Internet, fu annunciato il primo personal computer targato Apple, venne evitata più volte una crisi nucleare grazie a figure quali Stanislav Petrov e Microsoft rilascia il suo primo Microsoft Word per Dos. Non è certo importante come tali avvenimenti ma nel 1983 nacque anche un gioco di cui tutt’ora sentiamo parlare e che ha divertito intere generazioni, parliamo ovviamente di Bomberman. Uscito la prima volta su MSX con il titolo di Eric & The Floaters non fece molto clamore, si dovette aspettare il terzo capitolo nel 1989 per NES per aver il BOOM che gli sviluppatori tanto desideravano. Ma non è qui che conobbe la sua era d’oro, per avere la sua massima espansione si dovette aspettare il 1993 , con il suo arrivo sulla nuova console SNES, qui vi susseguirono ben 6 o 7 capitoli. Purtroppo dopo gli ultimi titoli d’effetto sui fan per Playstation 1 e Saturn, Bomberman ebbe pochi capitoli degni del suo nome e come tutte le cose belle anche questa IP sembrava finita.

Super Bomberman R

Ma ecco che Nintendo dimostra di non essersi dimenticata di questo piccolo capolavoro che l’ha resa nel tempo quel che oggi. Con Super Bomberman R Nintendo si pone come obiettivo la rinascita di questo franchise caduto in disgrazia e che solo negli ultimi tempi trovava qualche picco d’interesse da parte delle nuove generazioni grazie qualche titolo Mobile.

Super Bomberman R sembra riprendere il meglio di tutti i capitoli passati per fonderli assieme, riportando così alla ribalta un titolo molto amato dai possessori di NES e SNES negli ultimi decenni del ventesimo secolo.

Nel nuovo capitolo della saga non troveremo però le classiche modalità di una volta come le battaglie ad otto giocatori, bensì si potrà giocare un’intera campagna ed anche in coop, con epiche battaglie boss, vecchie mappe riportate alla luce e tanto altro. Le migliorie grafiche e tecniche,anche a livello di IA dei nemici, sono i minori dei motivi per comperare questo titolo, che è già disponibile al preordine sul sito ufficiale Konami al costo di $50 dollari.

Se volete quindi riprovare le brezza di questo fantastica IP, non perdetevi la possibilità di acquistare questo gioco per Nintendo Switch. Super Bomberman R non si può però definire come sola Remastered dei capitoli passati del franchise di casa Nintendo, poiché le nuove mappe, la nuova campagna, la possibilità di giocare in coop grazie i due Joy-Con che conta Switch, rende questo titolo innovativo e sorprendente, divertente ed adatto a tutti. Sia alle nuove che alle vecchie generazioni. Nintendo sta facendo un ottimo lavoro sotto questo aspetto, sin dalla diretta del 12 Gennaio si è percepita la sua intenzione di riportare alcune delle sue vecchie glorie divenute “cult” nel mondo moderno. Super Bomberman R, come anche Ultra Street Fighter II: The Final Challangers, sono l’esempio lampante di questo andamento targato Nintendo che tende ad accomunare tutte le generazioni sotto una sua console.

Purtroppo si sa ancora poco di Super Bomberman R e probabilmente si saprà qualcosa di più solo qualche giorno prima del rilascio del gioco insieme a tutti gli altri titoli che verranno lanciati con Nintendo Switch. Continuate a seguirci per ulteriori informazioni. Noi ci rivediamo tra sette giorni con l’ottavo episodio di Next To Switch.