- Pubblicità -
Home Videogiochi Articoli Skyrim – Guida ai migliori scudi

Skyrim – Guida ai migliori scudi

0
Skyrim
- Pubblicità -

Eccoci ad un altro appuntamento con le nostre guide di The Elder Scrolls V: Skyrim, in cui vi mostriamo dove trovare il meglio del meglio fra magie, equipaggiamento e altre feature; in questo articolo andiamo a vedere quali sono i migliori scudi, i rispettivi pregi e dove trovarli. Come nei casi precedenti, anche in questa guida ci focalizzeremo principalmente sugli oggetti unici, visto e considerato come un giocatore esperto può realizzare oggetti di qualità ben superiore alla maggior parte delle ricompense di Skyrim.


SCUDO ETEREO

Lo Scudo Etereo è un’interessante artefatto dei Dwemer e uno dei tre manufatti realizzati in eterio che il giocatore può scegliere di forgiare presso l’apposita forgia nanica che a suo tempo venne introdotta dall’espansione Dawnguard. Questo scudo possiede statistiche del tutto normali ma è dotato di un effetto unico che fa sì che il bersaglio colpito da un attacco caricato (ma non supercaricato) venga trasformato in uno spirito etereo per diversi secondi, rendendolo incapace di infliggere ma anche di subire danni. Si tratta di un effetto curioso che può aiutare sensibilmente i giocatori messi alle strette fornendo loro un margine di vantaggio contro quei nemici che infliggerebbero altrimenti troppi danni ed un eccellente strumento di difesa in scontri con numerosi nemici.

DOVE TROVARLO: Lo Scudo etereo è uno dei tre manufatti Dwemer che il giocatore può decidere di realizzare presso la forgia eterea al termine di una quest che ha inizio appena si legge il libro “le guerre dell’eterio”.


SCUDO DI AURIEL

Lo scudo di Auriel è un interessante artefatto probabilmente realizzato dagli antichi elfi della neve prima della caduta della loro civiltà ed uno dei più preziosi tesori della questline Dawnguard. Questo scudo è in grado di immagazzinare i danni bloccati e di rilasciarli effettuando un attacco supercaricato con lo scudo. Di tutti gli scudi in questa lista è fra i migliori per chi si specializza nell’abilità del bloccare, in quanto il suo potere necessita di un perk sbloccabile ad alto livello affinché possa essere utilizzato; inoltre è uno dei pochissimi scudi unici a beneficiare degli effetti dei perk di forgiatura, migliorando sensibilmente le sue già discrete prestazioni.

DOVE TROVARLO: Lo Scudo di Auriel è contenuto nell’inventario di un falmer di alto livello, raggiungibile solo utilizzando una pietra apposita nella Valle Dimenticata, verso la conclusione della questline Dawnguard; tale area è piena di alberi innevati che possono rendere difficile avvistare il falmer in questione.


SCUDO RUNICO DAWNGUARD

Lo Scudo Runico Dawnguard è una delle reliquie degli antichi Dawnguard che il giocatore può recuperare attraverso una catena di missioni secondarie affidate dai membri della fazione; si tratta di uno scudo Dawnguard dalle prestazioni migliorate e dal peso notevolmente ridotto, che beneficia dei perk di forgiatura, arrivando a offrire notevole protezione a chi lo utilizza. La sua forza però sta nel generare un campo di magia solare intorno a chi lo utilizza per difendersi, consumandone lentamente il vigore. Utilizzarlo con efficacia può non essere affatto semplice, visto e considerato che il consumo di vigore fa sì che sia più difficile proteggersi dagli attacchi caricati.

DOVE TROVARLO: Lo Scudo Runico Dawnguard è una possibile ricompensa di una quest affidata casualmente dai membri dei Dawnguard man mano che il giocatore porta a termine incarichi affidati dai membri della fazione; il luogo dove viene recuperato è scelto casualmente fra varie destinazioni in tutta Skyrim. E’ difficile ma possibile che il giocatore debba recuperarlo da un dungeon su Solstheim.


SCUDO DI SOLITUDE

Lo Scudo di Solitude è un’artefatto dalle sembianze di un normale scudo delle guardie di Solitude, dotato però di caratteristiche uniche e di prestazioni decisamente sopra a quelle di un tradizionale scudo di questo genere. Il suo incantamento unico offre livelli di protezione piuttosto buoni, che possono essere superati solo da un incantatore che ha portato al massimo le sue abilità di incantamento e che gode dei benefici di una pozione che lo spinge oltre le sue normali possibilità. L’incantamento unico può essere appreso distruggendo l’oggetto a un incantatore arcano, andando a costituire una seconda variante dell’incantamento “Resistenza alla magia”; questa strategia non è necessariamente detto sia la più intelligente visto e considerato come questo scudo sia uno dei migliori in assoluto a disposizione del giocatore, con l’unico difetto di non poter essere in alcun modo migliorato da un fabbro.

DOVE TROVARLO: Lo Scudo di Solitude viene consegnato come ricompensa al giocatore al termine di una breve questline che coinvolge il ritorno della regina lupo di Solitude, Potema; la questline ha inizio appena il giocatore si reca a corte a solitude e offre il suo aiuto a Falk Firebeard.


SCUDO DI YSGRAMOR

Lo Scudo di Ysgramor è un discreto artefatto che è utile soprattutto ai giocatori di basso livello che hanno deciso di intraprendere la questline dei compagni; si tratta invece di uno scudo dalle prestazioni più che mediocri invece se il giocatore è già ad alto livello o è un artigiano esperto nella forgiatura e/o nell’incantamento. Questo scudo ha prestazioni discrete e ha un doppio incantamento che aumenta del 20% la resistenza alle magie e di 20 punti la salute di chi lo impugna.

DOVE TROVARLO: Lo Scudo di Ysgramor è contenuto in una cassa al termine della Tomba di Ysgramor, accessibile verso la conclusione della questline dei compagni di Jorrvaskr a Whiterun.


SPEZZAMAGIE

Lo Spezzamagie è uno scudo fra i migliori di questa lista, dotato di prestazioni più che degne di nota e accessibile già ad un livello basso; il suo effetto speciale fa sì che si formi una protezione magica alzando lo scudo in posizione difensiva, in grado di proteggere completamente il giocatore da danni magici e urli fino a 50 danni al secondo, superati i quali la protezione viene violata e il giocatore sbilanciato. Non è semplice imparare a utilizzare correttamente questo scudo, ma è anche uno degli strumenti più utili per affrontare avversari esperti nell’uso della magia e discretamente utile contro i draghi, proteggendo dai loro soffi elementali e bloccando completamente gli urli di prosciugamento attributi.

DOVE TROVARLO: lo Spezzamagie viene consegnato dal principe daedrico Peryte al termine al termine della quest daedrica “L’unica cura“. E’ possibile accedere alla quest già al livello 10, ma è necessario recuperare degli ingredienti non facilmente a portata di mano a un giocatore inesperto.


SCUDO DELL’INSANGUINATO

Lo Scudo dell’Insanguinato è uno scudo dalle prestazioni mediocri ma con un peso accettabile, che possiede un effetto unico che lo rende degno di nota: effettuando un colpo caricato si infligge un danno da sanguinamento al bersaglio, un danno lieve ma che può tornare comodo qualora si decida di fare affidamento a strategie di combattimento che contemplano i danni nel tempo, come il sanguinamento inflitto attaccando con un’ascia; questa strategia è comoda per quei giocatori che vogliono combattere in mischia senza doversi specializzare eccessivamente nel bloccare e nelle armi da mischia a una mano.

DOVE TROVARLO: Lo Scudo dell’Insanguinato è utilizzato da una Redguard di nome Umana che si trova presso la fine della rovina dwemer di Alftand, subito prima dell’ingresso a Blackreach; questo luogo viene visitato durante la questline principale di Skyrim, nello specifico durante la missione “Antica Conoscenza


ALTRO

La guida contempla gli scudi unici, essendo gli scudi più tradizionali una materia più volatile ed essendo quindi il giocatore in grado di realizzarne da sé tramite il complesso crafting di Skyrim, arrivando a realizzarne di ben superiori alla maggior parte di quelli che abbiamo contemplato; esistono comunque altri scudi tradizionali che meritano di essere menzionati:

  • Scudo di Stalhrim: Si tratta di uno scudo realizzato in un materiale che potenzia tutti gli incantamenti riguardanti il gelo; questo scudo può arrivare a possedere una resistenza magica al gelo impressionante, con delle prestazioni più che soddisfacenti per quanto riguarda tutto il resto.
  • Scudo di ossa di Drago: Questo genere di scudo può essere recuperato anche come bottino in gioco, ma è estremamente raro; si tratta di un pezzo del set di armatura draconica pesante, ma ha un peso decisamente ridotto e uno dei valori di difesa più alti di tutto il gioco.
  • Scudo Dawnguard: Variante tradizionale dello scudo che abbiamo menzionato in precedenza, è uno scudo dalle più che discrete prestazioni, che infligge danno bonus caricando un colpo contro un vampiro.
  • Scudo di ossa fuse Migliorato: Si tratta di una variante superiore a quella del tradizionale scudo di ossa fuse, caratteristico delle guardie di Roccia del Corvo; offre prestazioni piuttosto buone ed è accessibile ad un livello basso, può anche essere potenziato facilmente col perk Forgiatura d’acciaio.

ALTRI ARTICOLI UTILI