The Elder Scrolls V: Skyrim ha da poco fatto ritorno con la Special Edition e considerando che il gioco non è interamente compatibile coi salvataggi della versione originale, si presenta dunque un’occasione per molti di ricominciare da zero e per i novellini è l’inizio dell’avventura nella fredda regione a nord di Tamriel. In Skyrim esiste un vasto set di magie e di incantamenti e imparare quali siano le migliori può richiedere molto tempo e tentativi; in una serie di guide andremo a vedere alcuni fra i migliori incantamenti e magie, i loro effetti e come procurarceli, procedendo di scuola in scuola: oggi tratteremo dell’Evocazione.


PREMESSA

La scuola dell’evocazione è una delle più costose e difficili da sviluppare in Skyrim, ma potenzialmente anche una delle più redditizie: ci consente di evocare dal piano di Oblivion armi e creature che possono aiutarci in combattimento, consentendo di aumentare sensibilmente il nostro output di danni o di incrementare temporaneamente la dimensione del nostro party con alleati che possono fare da diversivo o carne da cannone.

I Bretoni sono la razza più dotata in evocazione all’interno di Skyrim, con un notevole punteggio di partenza di ben 25 punti e la magia Evoca Famiglio disponibile sin da subito; a seguire vi sono gli Altmer, con un punteggio di partenza di 20 ma nessuna magia specifica sbloccata.

Chi ha piena maestria su questa scuola dispone di una vastissima varietà di creature e spiriti evocabili, ognuno adatto a vari contesti a seconda del tipo di danni che può infliggere; non ci dilungheremo su questioni puramente strategiche, andremo invece a vedere alcune fra le magie più particolari e utili di questa scuola.


OMBRA DI ARNIEL

L’Ombra di Arniel è una magia che può essere ottenuta da una catena di missioni secondarie assegnate dal mago Arniel all’accademia di Winterhold e ha il potere di evocare una versione spettrale di Arniel in grado di supportarci con magie di fuoco ed elettricità; sebbene l’ombra di Arniel non sia estremamente potente, è estremamente resistente agli attacchi fisici a causa della sua natura spettrale, rendendola molto efficiente contro giganti e automi nanici, inoltre è una magia facilmente accessibile e a bassissimo costo d’uso, surclassando ampiamente le magie di evocazione a bassi e medi livelli.

DOVE TROVARLO: per ottenere questa magia è necessario aver completato la questline principale dell’accademia, al termine della quale sarà possibile proseguire con le missioni secondarie affidate da Arniel.


GUARDIANO DI CENERE

Il guardiano di cenere è una magia introdotta a suo tempo dall’espansione Dragonborn, in grado di evocare una mostruosità composta dalle ceneri eruttate dalla montagna rossa di VVardenfell. Il guardiano di cenere è unico nel suo genere, andando ad occupare uno slot di evocazione a sé stante, consentendoci di evocare un altro alleato o di rianimare un cadavere (o due, coi giusti perk) senza essere bandito di conseguenza; l’unico aspetto negativo è quello di doversi portare appresso una scorta di pietre del cuore, una risorsa che può essere raccolta dalle coste meridionali di Solstheim e che viene consumata ad ogni evocazione del guardiano, placando le sue ostilità nei nostri confronti. Il guardiano di cenere è un ottimo strumento per presidiare una posizione e uno degli evocabili più potenti di tutto il gioco.

DOVE TROVARLO: E’ necessario completare una missione secondaria sull’isola di Solstheim, presso l’insediamento Dunmer di Tel Mithryn, al termine della quale sarà disponibile come ricompensa o acquistabile come tomo magico.


SERVO NON MORTO

Il Servo non morto è, a mani basse, una delle migliori magie di tutto Skyrim, ma anche una la cui efficacia è estremamente volatile: essa ci consente di riportare in vita per un periodo di tempo tendente a infinito un cadavere anche di nemici estremamente potenti; questo significa che potremmo evocare un normalissimo cadavere di bandito così come quello di un signore dei vampiri di altissimo livello o di un rinnegato cuore di rovo o perché no, uno fra i molteplici personaggi unici di Skyrim che possono essere resuscitati solo allo scopo di servirci in combattimento.
Il vantaggio di questa magia è che non disintegra il corpo della vittima allo scadere del suo effetto, consentendo di portarci appresso più e più volte lo stesso non-morto; non solo, ma come tutte le magie di evocazione di livello Maestro in Skyrim, la durata pressoché infinita consente al nostro servo di seguirci anche tramite viaggio rapido.

DOVE TROVARLO: Il servo non morto è una magia di Evocazione di livello maestro e diventa accessibile una volta completato il rituale di magia di evocazione, sbloccato al livello 90 di Evocazione parlando con Phinis Gestor all’accademia dei maghi; è possibile ottenere però il tomo magico di questa magia all’interno dell’Apocrypha di Dragonborn, ma il costo di magicka proibitivo potrebbe rendere complicato sfruttare questa magia. Completare il rituale maestro di evocazione ci consente di fare uso della forgia dell’Atronach situata sotto l’accademia di Winterhold.


ARCO EVOCATO

Una delle magie più utili e potenzialmente devastanti di tutto Skyrim è l’arco evocato, che materializza fra le nostre mani un arco di qualità daedrica con 100 frecce daedriche spettrali; quest’arco ha una buonissima velocità di trazione e infligge danni fra i più alti di tutti gli archi di Skyrim, il più alto in assoluto se si dispone dell’evocazione mistica che potenzia il danno delle armi evocate; questo rende l’arco evocato un’arma incredibilmente efficace per chi non può permettersi di sviluppare alti livelli di forgiatura e una delle “armi” più potenti di tutto il videogame accessibile a livelli molto bassi.

DOVE TROVARLO: E’ possibile procurarsi questa magia in forma di tomo magico anche a livello minimo dirigendosi verso la prigione di Forte Amol, ai confini meridionali dell’Eastmarch (Windhelm) e orientali di Whiterun; il forte è presidiato da dei maghi di basso livello che fanno solo da lieve ostacolo fra noi e il libro. All’interno della prigione, nella prima stanza, cercando l’angolo sinistro rispetto all’entrata c’è un secchio contenente il tomo magico. Alternativamente, i maghi di corte e i negozianti di merci magiche possono mettere a disposizione per la vendita il tomo a partire dal livello 50 di evocazione in avanti.


FAMIGLIO IN FIAMME

Il Famiglio in Fiamme è una magia dalle prestazioni decisamente modeste, ma dalle qualità del tutto particolari: essa evoca una variante del normale famiglio che esplode se subisce danni o attacca con successo un nemico. Il suo bassissimo costo di magicka e il suo elevatissimo range di utilizzo lo rendono molto comodo per gli apprendisti di evocazione o come diversivo economico; inoltre il famiglio in fiamme è immune alla conversione delle entità evocabili da parte di maghi nemici, rendendolo moderatamente utile contro sacerdoti dei draghi o potenti evocatori.

DOVE TROVARLO: il famiglio in fiamme ci viene offerto come ricompensa da parte di Anska, un NPC che ci assegna la missione “Una pergamena per Anska“, durante la quale potremo avventurarci assieme a lei nelle profondità di un tumulo nord in cui è sepolto il sacerdote dei draghi Vokun. Anska si trova all’interno delle Rovine dell’Alto Cancello, presso la costa settentrionale di Skyrim, a nord-est di Solitude.


PUGNALE EVOCATO

Il Pugnale Evocato è una magia che ha l’effetto di evocare nelle mani di chi la utilizza un pugnale dall’aspetto daedrico ma dai danni decisamente modesti, paragonabili a quelli di un pugnale d’acciaio. Questa magia sarebbe completamente inutile se non fosse che i pugnali ricevono un notevole bonus dai perk Furtività, ma la sua vera utilità non giace in questo genere di applicazioni: infatti il costo di evocazione del pugnale, fra i più bassi in tutto Skyrim, permette di evocare un’arma dalle utilissime proprietà nel combattimento contro nemici evocati. Grazie ai potenziamenti del ramo di evocazione, possiamo aumentare lievemente i danni del pugnale, renderlo in grado di catturare le anime dei nemici e di bandire i nemici evocati, tutto a un costo di evocazione decisamente modesto rispetto a quello della ben più dispendiosa espulsione di daedra o trappola dell’anima; questo può renderlo una scelta strategica decisamente efficiente nella gestione del peso del nostro equipaggiamento o di uso della Magicka, molto comodo contro nemici che usano magie di elettricità o contro i Cercatori dell’Apocrypha, in grado di evocare copie di se stessi e di danneggiare tutti gli attributi del protagonista contemporaneamente. Insomma, il pugnale evocato è una spell decisamente mediocre ma che se potenziata a dovere può comportarsi da coltellino svizzero dei combattimenti di Skyrim.

DOVE TROVARLO: Il pugnale evocato si può comprare in forma di tomo magico da Talvas Fathryon, l’apprendista del Maestro Neloth a Tel Mithryn; è una magia di basso livello, pertanto è accessibile molto presto.


ALTRO

Le scuole di magia dispongono di un arsenale di spell estremamente ampio e l’Evocazione in Skyrim: Special Edition contempla una varietà di entità evocabili praticamente adatta a qualsiasi contesto: danni elementali, combattimento a distanza o da mischia, resistenza ai danni o semplici diversivi. Inoltre le staffe magiche consentono di fare uso di incantesimi anche a chi non fa pratica in queste scuole, permettendoci di utilizzare il potere delle magie senza spendere un punto di magicka. Nella seguente lista abbiamo inserito magie, poteri o oggetti legati alla scuola di evocazione degni di essere menzionati:

  • Rosa di Sanguine: una staffa che evoca dei Dremora di potenza crescente col nostro livello.
  • Evoca Wrathman: una spell in grado di evocare un Wrathman, che tuttavia gode dei benefici dei perk dei non morti. Immune al gelo.
  • Evoca Dremora Lord: I dremora lord sono efficientissimi nel combattimento da mischia e infliggono danni da fuoco con le loro spade daedriche a due mani.
  • Anime Gemelle: un potere di livello 100 del ramo di Evocazione che consente di evocare due alleati simultaneamente.
  • Staffa di Etherium: una staffa in grado di evocare un costrutto nanico come compagno. Efficacia modesta.

ALTRI ARTICOLI UTILI