Pochi giorni fa è avvenuto il lancio ufficiale di The Elder Scrolls V: Skyrim Special Edition, la versione di Skyrim che gode di alcuni aggiornamenti visuali, lievi bugfix e che offre la possibilità agli utenti console di sperimentare nuovamente il gioco in tutta la sua meraviglia, con anche un supporto alle mod, una qualità che ha indubbiamente contribuito a rendere così longevo Skyrim e più in generale tutta la serie Elder Scrolls su PC.

Skyrim è stato un gioco iconico, una vera e propria pietra miliare del gaming e uno dei giochi più popolari degli ultimi anni, venendo talvolta usato in modo improprio come metro di misura per descrivere l’esperienza di altri videogame che ad esso si sono ispirati o a cui coincidentalmente somigliano; questo e tanti altri fattori han reso Skyrim un vero e proprio fenomeno culturale, in grado di dare vita, come a suo tempo fecero i suoi predecessori, a meme e altri fenomeni dell’internet: frecce nel ginocchio, “come skyrim ma con le armi“, l’iconico urlo “Fus Ro Dah” e ovviamente foto di gatti.

Andiamo a vedere 10 fra le migliori recensioni degli utenti su Steam per la versione originale di Skyrim:

“Un gioco in cui cercare di interagire con giganti armati di mazze finisce in un finanziamento per un progetto spaziale della NASA”

“Non importa quanti personaggi creiate,

quanti salvataggi carichiate,

quante mod abbiate,

quante volte fuggiate da Helgen,

quante volte incontriate Ralof,

quante volte diventiate Thane di Whiterun,

quanti draghi uccidiate,

quanti pellegrinaggi facciate a Hrotgar Alto,

quanti urli impariate,

quante persone uccidiate,

quante tasche svuotiate,

quanti contratti onoriate,

quante quest completiate,

quante volte uccidiate Alduin,

quante diverse armi e armature forgiate,

quanti cavalli compriate,

quante persone sposiate,

quanti bambini adottiate,

quante case compriate,

quanti involtini dolci mangiate,

quanto oro acquisiate o quante volte diventiate Dovahkiin…


Non potrete mai impedire che una guardia prenda una freccia nel ginocchio.”

“Un tizio a Solitude mi ha chiesto di andarlo a trovare qualora mi stessi annoiando. Dopo 450 e passa ore non l’ho ancora fatto.”

“Neonato: s-s-s-s-
Sorella: Sorella? Stai cercando di dire Sorella??
Neonato:
S K Y R I M  A P P A R T I E N E  A I  N O R D

“Queste maledette mod pornografiche non funzionano mai”

“Son venuto qui per i draghi, son rimasto per le mod pornografiche”

“Non è un gioco per aracnofobici. Ho commesso un terribile errore.”

“Dopo 8000 ore, credo di averci giocato abbastanza.”

“Ho creato un Argoniano,l’ho chiamato Harry.
Sei un lucertolone, Harry.
Sono andato alle pietre guardiane e ho scelto quella del mago.
Sei uno stregone lucertolone, Harry.
Sono andato a Windhelm.
Sei uno stregone lucertolone in un tempestone, Harry.
Mi sono ubriacato alla locanda Nuova Gnisis
Ho ucciso una guardia a sangue freddo.
“Sei un mascalzone Harry, tu lucertolone stregone in questo tempestone”.
Tutto questo perché sono un ubriacone stregone lucertolone in questo tempestone.

“Il Khajiiti ha le mod, se tu hai l’oro.”

Quest’ultima recensione risale ad un periodo controverso in cui Valve in collaborazione con Bethesda tentò di dar vita ad un progetto su Steam che permetteva ai modder di pubblicare mod a pagamento su Steam Workshop: Skyrim fu usato come ammiraglia e diversi fra i più grandi modder realizzarono in segreto delle mod che avrebbero costituito il trampolino di lancio della nuova funzionalità.

Il progetto tuttavia era realizzato in maniera decisamente vulnerabile e causò un notevole malcontento anche per il modo iniquo in cui venivano spartiti i guadagni, lasciando solo briciole ai modder: presto vennero pubblicate mod che prendevano deliberatamente in giro questo progetto. Il ritorno di fiamma per valve e Bethesda fu epocale e presto fecero un passo indietro, ammettendo di non voler scartare del tutto l’idea, ma piuttosto di rielaborarla e rifinirla in modo da renderla più appetibile. Qualunque siano le loro intenzioni, è passato molto tempo e non abbiamo sentito novità al riguardo e tutto sommato potrebbe essere meglio così.


LINK UTILI: