Logo Green Zone 150pxLettori di The Division-Green Zone benvenuti ad un nuovo episodio della nostra rubrica dedicata alla lore di The Division, questa volta vi parlerò dell’elemento che ha dato origine a tutti gli avvenimenti che viviamo nei panni dei nostri agenti ossia il virus, il terribile “Veleno Verde”, un agente patogeno capace di metter in ginocchio New York e non solo.

LA NASCITA DEL VIRUS

Il virus noto come Veleno Verde è basato sul genoma del Vaiolo unito a quello di altri agenti patogeni estremamente pericolosi, come l’Ebola, per renderlo molto più mortale trasformandolo così in una macchina assassina davvero efficace. Si tratta quindi di un virus plasmato e perfezionato in laboratorio  tramite raffinate tecniche di manipolazione del DNA e qui entrano in gioco due scienziati: Ahmerst e Tschernenko.
Il lavoro di Ahmerst ha reso il Vaiolo infettivo durante l’incubazione, cosa che naturalmente non si verifica, facilitando così la diffusione dell’epidemia in tempi brevissimi.
Tschernenko invece ha ideato un sistema per sfruttare la moderna tecnologia informatica nel campo della biologia, egli infatti è stato in grado di programmare letteralmente il virus in modo che esso muti continuamente, in modo che sia sostanzialmente impossibile trovare un vaccino efficace.
Il risultato delle ricerche combinate di Ahmerst e Tschernenko ha creato un virus che ha un tasso di mortalità del 90%, una diffusione rapidissima e una estrema resistenza alle cure e ai vaccini; insomma un’arma biologica apocalittica.

How-To-Increase-Filter-Level-In-The-Division

LA DIFFUSIONE DEL VIRUS

Quale oggetto tocchiamo praticamente ogni giorno? Quale oggetto passa di mano in mano facilmente? Quale oggetto è indispensabile alla nostra esistenza? La risposta è il denaro ed in particolare le banconote, il virus è stato proprio distribuito tramite banconote infette durante il “Black Friday”, il giorno in cui gli americani e non solo si lanciano in una corsa all’affare. Il nome stesso, ossia Veleno Verde, fa riferimento al colore dei Dollari americani che sono per l’appunto verdi come ben saprete.
L’epicentro dell’epidemia è stata New York, tuttavia ben presto il virus si è diffuso anche in altre città americane (Los Angeles, Dallas, Chicago), in Canada e probabilmente in tutto il pianeta assumendo le dimensioni di una pandemia.

DARWINISMO SPIETATO

Perché è stato creato e poi liberato il veleno verde? E da chi?
Il terribile virus è stato creato come realizzazione concreta di una visione assolutamente distorta e contorta, una visione che nel virus stesso l’unica via di salvezza della razza umana e del pianeta Terra. Solo coloro che saranno più forti, o semplicemente più fortunati, sopravviveranno all’epidemia e al caos conseguente, in una sorta di spietata e criminale lotta darwiniana che plasmerà un nuovo mondo ritenuto migliore. La tecnologia che sta soffocando il pianeta sarebbe la sua stessa salvezza in quanto grazie ad essa è nato il virus; la Natura farebbe il suo corso in maniera più rapida e decisa.
Chi ha rilasciato il virus? Al momento la questione appare piuttosto nebulosa, risulta palese il coinvolgimento dell’agente rinnegato Aaron Keener che avrà sicuramente un ruolo cruciale negli eventi narrati nelle prossime espansioni di The Division, quindi per il momento dobbiamo attendere qualche nuova informazione per risolvere questo mistero.

the-division-screenshot-small

CONCLUSIONE

The Division ci offre importanti spunti di riflessione riguardo la fragilità delle nostre esistenze e di tutta la società occidentale, che se debitamente colpita potrebbe crollare in maniera rapida e disastrosa. La prossima volta che avviate il gioco, riflettete su questo fatto.