Anche quest’anno lo staff del 17K Group si è recato a Milano per partecipare all’ormai nota manifestazione milanese. Ovviamente stiamo parlando della Gamesweek che si è svolta dal 23 al 25 ottobre, presso Fiera Milano City.

milan-games-week

Parliamo quindi di questa esperienza, partendo dall’aspetto essenziale di questa avventura: i Games. La maggior parte dei titoli che abbiamo potuto testate e provare sono arrivati a Milano in veste pre-alpha o alpha, solo alcuni in versione beta e davvero pochissimi in versione finale, quindi le nostre impressioni non possono essere conclusive ma delle semplici constatazioni.

Con questa piccola premessa ecco l’elenco dei giochi:

Cosa c’è piaciuto:

  • HALO 5 GUARDIANS è approdato a Milano solo per la stampa all’interno dello stand Xbox, nella sua versione definitiva (senza patch Day One), con la possibilità di provare alcune missioni, tenendo tra le mani il controller del Blue Team.
  • RISE OF THE TOMB RAIDER con la nostra Lara si appresta ad arrivare in esclusiva per un anno su Xbox One e Xbox 360, più in forma che mai. Una delle impressioni più suggestive è la grafica, davvero splendida, portando con sè un gameplay rinnovato, introducendo in modo più consistente la possibilità di giocare, anche interamente, il nuovo capitolo in modalità stealth.
  • GIGANTIC, il MOBA esclusiva Xbox One, ci ha davvero convinto, molto intiutivo e con una grafica davvero semplice e divertente, l’ideale per questo tipo di gioco. A rendere tutto questo provato davvero unico, le parole degli sviluppatori presenti in fiera, più che disponibili ad entrare nel dettaglio di questo titolo in uscita.
  • CUPHEAD per chi lo conosce non c’è bisogno di aggiungere niente, è un gioco talmente fuori di testa che si può solo amare. Fight Boss è la parola d’ordine, e la grafica? beh chi non ama i cartoni degli anni ’80!

Da rivalutare:

  • SEBASTIAN LOEB RALLY EVO, il gioco di corse dedicato al campione di rally si è messo in mostra sia con un simulatore che su console alla Gamesweek di quest’anno. Gli scenari sono suggestivi e ben elaborati ma manca ancora quel qualcosa in più da renderlo unico, o almeno diverso, da qualsiasi altro titolo dedicato a questo mondo che tende, purtroppo, ad uniformarsi e rendere il tutto un po’ piatto e ripetitivo.
  • FOR HONOR è uno dei titoli più attesi di casa Ubisoft, la presentazione iniziale avvenuta all’E3 ci ha davvero impressionato ma in termini di gameplay? La versione disponibile era anch’essa una pre-alpha, molto acerba e con piccoli problemi. Non ci ha sorpreso ma neanche deluso, il prodotto sembra essere esattamente quello che è senza quel pizzico di entusiasmo che forse ci saremmo aspettati vista l’originalità dell’idea di partenza. Dal primo novembre è possibile partecipare, a pochi fortunati, ad una Closed Alpha di For Honor, unicamente per PC, la giusta occasione per vedere qualcosa in più? Staremo a vedere.
  • THE DIVISION altro titolo di casa Ubisoft, molto chiacchierato, discusso ma anche tanto atteso. Il nuovo capitolo di Tom Clancy ci lascia un po’ perplessi sulle reali dinamiche di gioco, la modalità di tradimento e la loro durata. Quello che abbiamo visto è una build non tanto lontana da quello che è stato mostrato finora, qualche problema di stabilità, bug evidenti in alcune parti degli scenari. La Beta sarà disponibile per gli utenti Xbox One per tutto il mese di dicembre e da gennaio per le piattaforme PS4 e PC; aspettiamo quindi a tirare le somme.
  • ASSETTO CORSA dell’italianissima Kunos Simulazioni ha già visto la luce su PC ed arriverà in primavera 2016 per le console next-gen PS4 e Xbox One. Il titolo presente nell’area Playstation, con postazione dedicata, ha mostrato le sue capacità e potenzialità, trattandosi anche qui di una versione alpha. Il gioco si è imposto nell’olimpo dei videogiochi di simulazione, raccogliendo i consensi di tutta la stampa. Aspettiamo con ansia il suo rilascio sperando di confermare le già più che ottime valutazioni.
  • NEED FOR SPEED si è mostrato in veste pre-alpha, molto lontano da una versione definitiva nonostante l’imminente uscita prevista per il 5 novembre. Quello che è stato possibile provare non ci ha convinto molto, animazioni fin troppo ripetute, una guidabilità non proprio perfetta. Il titolo si è presentato al grande pubblico come la raccolta del meglio dei primi Need for Speed, coloro che hanno fatto la storia e la fama della saga; in realtà per adesso abbiamo visto solo molti problemi che hanno afflitto i titoli che hanno riscosso il minor successo. Ribadiamo che era una pre-alpha, quindi, l’idea è buona, confidiamo che sia resa in termini pratici.

Molti altri giochi erano presenti ovviamente, ma non hanno portato con sè delle novità degne di nota. Molti dei giochi principali e più attesi hanno mostrato quel che già sappiamo e niente di più. Un gran peccato. Uno su tutti a lasciare veramente stupiti, purtroppo non in senso positivo, è infatti Fallout 4. Nonostante lo stand dedicato non vi era traccia del gioco ma solo il video di presentazione ormai più che visualizzato. Il titolo ha una data di uscita imminente, poco meno di una decina di giorni, ed non vi è traccia di gameplay o simili, solo alcuni screen in-game, alcuni anche di dubbia provenienza. Ciò non significa che il gioco possa avere dei torbidi segreti dietro, ci dispiace solo non poterlo apprezzare in anticipo e rassegnarsi a vederlo il 10 novembre.

Avere avuto la possibilità di giocare a tutto ciò è già di gran lunga un’esperienza fantastica ma questa trasferta milanese dello staff ci ha regalato anche la ciliegina sulla torta. Il lunedì abbiamo potutto infatti partecipare alla Halo Night, il party di lancio di Halo 5 Guardians, potendo così vedere i fan di Halo cimentarsi con l’Arena del quinto capitolo ed uno streaming in diretta assieme ad Evereye. Ringraziamo anche Xbox per questa opportunità e per la serata che abbiamo vissuto insieme all’insegna di Halo e alla conoscenza della nostra strepitosa community.

Questa esperienza non solo ci ha fornito la possibilità di provare molti giochi in anteprima, ma soprattutto di conoscere tutti voi, fan ed utenti che siete venuti a salutarci e ad incontrarci. Il vostro sostegno e calore ci scalda veramente il cuore e se siamo qui lo dobbiamo unicamente a voi. Vi ringraziamo per il vostro affetto dimostrato, grazie davvero!

Vi lasciamo con il video del nostro coverage completo di questa edizione. Alla prossima avventura!