Monster Hunter World Tobi-Kadachi

Non è raro che il selvaggio mondo digitale di Monster Hunter World presenti alcune interessanti e sorprendenti bizzarrie. Ad esempio, potrebbe capitarvi con considerevole frequenza di sentire stridere l’aria intorno a voi, squarciata da un fulmine a ciel sereno! In questa guida ci avvieremo verso lo studio delle creature elettriche presenti nell’ultima fatica di Capcom, cominciando dall’elegante e agile Tobi-Kadachi!

QUANDO POTRETE CACCIARLO

L’incontro con questo Wyvern zannuto avverrà nelle prime fasi di gioco, quando sarete ancora alle prese con i mostri di Basso Grado. Avanzando nella storia, ne incontrerete la versione potenziata di Alto Grado, la quale non altererà di molto il naturale comportamento di questo mostro.

DOVE POTRETE TROVARLO

Il Tobi-Kadachi è una creatura tipica della Foresta Antica. Data la sua tendenza a sfruttare alberi e dislivelli verdeggianti per portare a termine i suoi agili attacchi, lo potrete trovare soltanto qui.

Si può incrociare frequentemente il sentiero del Tobi-Kadachi nelle zone #12 e #14, consueta dimora anche di altre creature e quindi di maggiori pericoli. La zona #11 sarà invece un importante crocevia delle sue passeggiate, così come un utile sentiero in cui intercettarlo per dare inizio a imboscate e attacchi di vario tipo.

Come anticipatovi poco più sopra, il Tobi-Kadachi non subisce variazioni apprezzabili dalla sua versione di Basso Grado a quella di Alto Grado. Ciò significa che anche il suo habitat rimarrà il medesimo, rimanendo quindi limitato all’area operativa della sola Foresta Antica.

QUALI SONO I SUOI PUNTI DEBOLI

Il Tobi-Kadachi è anatomicamente semplice quanto elegante. Sfoggia infatti un affilato muso da rettile dotato di zanne e piccole corna, e dal quale si estende una folta pelliccia azzurra che prosegue fino a ricoprirne interamente schiena e coda. Infine, si poggia su quattro potenti zampe dotate di affilati artigli. Tra queste ultime e lungo i suoi fianchi, vi sono delle membrane di pelle che gli permettono di planare brevemente e sferrare così rapidi attacchi volanti.

Sono proprio la testa e la coda del Tobi-Kadachi a essere i suoi punti deboli, soprattutto perché sono protagonisti nel processo di elettrificazione di questa creatura. Ciononostante, entrambe le appendici possono essere rotte indirizzandovi gli attacchi. In particolar modo saranno efficaci quelli basati sull’elemento Acqua e l’anomalia di tipo Veleno. Altri elementi e anomalie infliggeranno invece un danno di media intensità.

COME PREPARARSI ALLO SCONTRO

Potrà sembrare strano ma come prima cosa vi consigliamo di seguire con alcune riserve il consiglio che la Guida dei Mostri vi fornisce riguardo l’utilizzo dell’aggancio manuale. Sebbene sia un valido aiuto per indirizzare i vostri colpi, nel caso di alcuni attacchi rapidi questa funzionalità si trasforma in un piccolo ma fastidioso handicap applicato al vostro tempo di reazione. In questo caso, i movimenti improvvisi della telecamera non vi saranno di aiuto.

Un suggerimento sempreverde è quello di portare con voi Baccelli Lampo e Baccelli Letame. Con i primi potrete stordire brevemente il Tobi-Kadachi, mentre con i secondi ripulirete l’arena degli scontri da eventuali ospiti indesiderati (come Rathian, Rathalos, e l’odiato Bazelgeuse, NdA). Con meno caos e intrusi da tenere a bada eviterete di dovervi aprire la strada ogniqualvolta che avrete intenzione di raggiungere il vostro obiettivo.

Naturalmente, non dimenticate di portare con voi Pozioni, Razioni, e Nulbacche, necessarie a contrastare eventuali malus elettrici inferti dal wyvern.

Monster Hunter World

Il moveset del Tobi-Kadachi non è complesso, ma sfoggia ugualmente una variegata dose di pericolosità. Diamo uno sguardo insieme ai suoi attacchi:

  • Carica elettrostatica – Non un vero e proprio attacco bensì un potenziamento elementale. Il mostro accumulerà l’elettricità statica sul suo pelo dorsale, il quale più sarà alto, più vi indicherà il livello di potenza accumulato. Terminato il processo, tutti i suoi attacchi saranno più devastanti e tenderanno a infliggervi malus da Tuono più facilmente. Un colpo molto violento potrebbe sbilanciare il wyvern e quindi interrompere il processo di accumulo elettrico.
  • Incornata elettrica – Ebbene si, il Kadachi possiede due piccole corna che una volta elettrificate userà per incornarvi. Il breve tempo che impiega per caricare il colpo vi da il tempo di schivare l’attacco lateralmente. Ogni colpo subito potrà infliggervi malus elettrici.
  • Morso a catena – Non ci si aspetta altro da un wyvern zannuto, e in questo caso c’è più di un morso alla volta. L’attacco viene caricato rapidamente e si ripete solitamente 2 o 3 volte, scattando velocemente in avanti ad ogni attacco. È consigliato schivarlo prevedendo la direzione in cui il prossimo morso sarà scagliato tenendo d’occhio il wyvern con un uso sapiente dell’aggancio manuale.
  • Colpo in planata – L’agilità del Kadachi gli permette di sfruttare gli alberi come trampolini da cui lanciare i suoi attacchi dall’alto. Allontanatevi dal mostro una volta arrampicatosi per evitare l’attacco. Se quest’ultimo verrà sferrato quando il Kadachi si trova in stato di Carica Elettrostatica, l’impatto sul terreno del mostro e la spazzata di coda seguente vi infliggeranno danni ben più gravi.
  • Capriola con schianto – Letteralmente un acrobatico salto mortale sul posto, seguito da uno schianto di coda al terreno (spaccone, NdA). Il Kadachi tenterà di arrivare fin sopra di voi per poi colpirvi in caduta, ma potrete evitarlo facilmente correndo in direzione opposta ai suoi lati. Ciononostante, prestate attenzione perché potrebbe eseguire questa mossa più volte di fila!

Per quanto riguarda la scelta dell’arma in questo caso non ci sono grandi favorite. I Cacciatori alle prese con questo mostro dovranno per lo più concentrarsi sullo schivare i suoi rapidi attacchi e resistere ai suoi colpi elettrici. Si potrebbe quindi indirizzare la scelta del proprio equipaggiamento verso armi veloci e dal moveset fluido, ma con la dovuta maestria è possibile impiegare con successo armi lente quali ad esempio i martelli.

Per altre guide e curiosità, continuate a seguire il nostro viaggio alla scoperta dei mostri di Monster Hunter World sul nostro sito!