Horizon Forbidden West

Nonostante non ci sia ancora una data di uscita precisa, Ashly Burch non ha dubbi sulla qualità di Horizon Forbidden West. L’attrice statunitense, scelta da Guerrilla Games per intepretare la protagonista Aloy sia nel primo che nel secondo capitolo ha infatti dichiarato durante un’intervista che il nuovo gioco del franchise è semplicemente “più grande e migliore” rispetto all’originale, che debuttò su PlayStation 4 nel 2017 e successivamente anche su PC.

L’intervista è avvenuta sulle pagine virtuali di GamesRadar, dove la Burch ha espresso tutto il suo gradimento per la nuova avventura di Aloy, elogiando il lavoro di Guerrilla Games su Horizon Forbidden West. Chiaramente allo stato attuale non può dire molto essendo sotto embargo ma le sue parole hanno lasciato intendere che il team di sviluppo olandese ha probabilmente preso più confidenza con le sue capacità e dopo aver rotto il ghiaccio con una nuova IP (la prima in oltre 10 anni) può permettersi di osare qualcosa in più.

Tutte le cose che i giocatori hanno amato di Zero Down, tra cui il mondo open world fantastico, la storia coinvolgente e il fantastico gameplay torneranno nel secondo capitolo. Horizon Forbidden West è semplicemente più grande e più bello.

Le dichiarazioni di Ashly Burch sono sicuramente fuoco per il calderone dell’hype. Horizon Forbidden West dovrebbe debuttare nel 2021 su PlayStation 4 e PlayStation 5, ovviamente salvo rinvii dell’ultima ora. Anche voi siete impazienti di dare uno sguardo alla nuova avventura di Aloy oppure preferite saperne di più prima di prenotarlo? Fatecelo sapere magari lasciando un commento alla notizia.