Crytek

Dopo aver pubblicato Hunt: Showdown su Steam, Crytek potrebbe essere al lavoro su un nuovo first person shooter. L’indiscrezione proviene da annuncio di lavoro pubblicato sul sito del team di sviluppo, dove si specifica che la posizione attualmente ricarcata dalla software house è quella di Game Designer, con sede di lavoro a Francoforte.

L’indicazione che Crytek potrebbe essere al lavoro su un nuovo first person shooter sandbox deriva proprio dalla ricerca del candidato ideale, che ha maturato una grande esperienza nel campo della produzione di videogiochi con una grande passione proprio nel genere sparatutto in prima persona. Il progetto ovviamente non è stato ancora annunciato ma ad oggi viene classificato come un videogioco Tripla A, come da tradizione nelle produzione del team tedesco.

Allo stato attualmente ovviamente è difficile sapere su cosa è al lavoro Crytek. Dopo la breve esperienza fianco a fianco con Microsoft per pubblicare Ryse: Son of Rome e una parentesi dedicata ai MOBA con Arena of Fate, non culminata nel migliore dei modi, l’azienda tedesca sembra essere tornata alle origini. In aggiunta sono stati chiusi tutti gli studi fuori dalla Germania, dunque è molto improbabile che si tratti di un progetto che vedrà vita nel breve tempo. Potrebbe dunque trattarsi di un sequel di Crysis oppure una IP completamente inedita.

Su cosa è al lavoro Crytek lo sapremo solamente più avanti. Al momento però ci fa piacere che lo studio tedesco sia tornato al lavoro, considerando che oramai l’ultimo titolo pubblicato risale a più di tre anni fa. Forse ci voleva davvero l’arrivo della nuova generazione per poter rivedere i creatori della saga di Far Cry lanciarsi nuovamente nel mondo dei videogiochi con un nuovo progetto. Vi aggiorneremo non appena ci saranno ulteriori dettagli in merito, dunque continuate a seguire 17K Group per tutte le novità in dirittura d’arrivo.