Codemasters

Tramite una nota pubblicata nella mattinata italiana, Electronic Arts ha annunciato l’acquisizione di Codemasters. Al momento in cui scriviamo gli azionisti e investitori hanno dato il loro benestare per la chiusura dell’operazione che salvo clamorosi colpi di cosa dovrebbe finalizzarsi nel primo trimestre del 2021.

I costi dell’acquisizione di Codemasters si aggirano su una cifra spaventosamente alta: stando alla nota divulgata dal publisher e sviluppatore di Redwood, California, il team di sviluppo è stato valuto all’incirca un miliardo e duecento milioni di dollari statunitensi. Una cifra monstre, che però assicurerà ad Electronic Arts anche le IP attualmente presenti nel portfolio di Codemasters, tra cui Formula 1, Dirt, Grid e Project CARS. Andrew Wilson, CEO di EA, si è dichiarato molto soddisfatto del deal raggiunto e confida che questa mossa potrà accrescere ancora di più il reparto dei racing game.

La nostra industria sta crescendo, così come il genere dei racing game e insieme Electronic Arts e Codemasters sapranno posizionarsi ad un livello superiore per quanto riguarda i giochi di guida.

L’acquisizione di Codemasters da parte di Electronic Arts ha letteralmente sbaragliato Take-Two Interactive. Come vi avevamo riportato nelle scorse settimane infatti, inizialmente la proprietaria di Rockstar Games era oramai pronta a finalizzare il deal con lo sviluppatore britannico, pur ad una cifra decisamente inferiore: l’offerta di Take-Two infatti era fissata sugli 870 milioni di dollari. EA è però riuscita a superare Take-Two ed ora la chiusura del deal appare imminente, ovviamente salvo clamoroso colpi di scena in merito.

Restiamo dunque in attesa della finalizzazione del deal. Codemasters potrebbe dunque andare ad arricchire il portfolio di Electronic Arts e forse riprendere in mano anche qualche vecchia IP del genere racing game. Quali saranno secondo voi i primi progetto a cui il team di sviluppo riuscirà a lavorare? Fatecelo sapere con un commento alla notizia!