The Last of Us: Part 2

Gli Oscar del Videogioco si sono conclusi. A trionfare durante i The Game Awards 2020, come prevedibile, è stato The Last of Us: Parte II, che si è portato a casa anche la statuetta più ambita, ovvero quella di Gioco dell’Anno. Un successo probabilmente scontato ma visti i candidati non era sicuramente facile per Naughty Dog riuscire a spuntarla. Peccato per l’assenza di Cyberpunk 2077, che avrebbe reso la lotta probabilmente ancora più eccitante e divertente.

In totale sono ben sei le statuette conquistate dal titolo di casa Naughty Dog. Importanti riconoscimenti soprattutto nel campo dell’Accessibilità, che permette anche ad un non vedente di godere appieno dell’opera con protagonista Ellie, Joel e la tanto controversa ma quanto mai desiderata Abby.

Di seguito scopriamo tutti i vincitori, categoria per categoria.

Game of the Year

  • Doom Eternal
  • Final Fantasy 7 Remake
  • Ghost of Tsushima
  • Hades
  • Animal Crossing: New Horizons
  • The Last of Us: Part 2

Miglior Game Direction

  • Final Fantasy 7 Remake
  • Ghost of Tsushima
  • Hades
  • Half-Life: Alyx
  • The Last of Us: Part 2

Miglior narrativa

  • 13 Sentinels: Aegis Rim
  • Final Fantasy 7 Remake
  • Ghost of Tsushima
  • Hades
  • The Last of Us: Part 2

Miglior Art Direction