PlayStation 5

PlayStation 5 potrebbe dotarsi nel prossimo futuro di un modello molto simile a quello di Xbox Game Pass. A lanciare la clamorosa indiscrezione è Jim Ryan, durante un’intervista con un’agenzia stampa russa. Il CEO di PlayStation ha parlato a grandi linee di news in arrivo su quel versante anche se per ora non può ovviamente dichiarare nulla di più preciso in merito.

Sony non ha mai offerto qualcosa di simile agli utenti PlayStation. Certo, esiste il servizio PlayStation Now ma non è assolutamente paragonabile a quello che offre Xbox Game Pass. Ora sembra che anche il colosso giapponese stia per entrare in questo mercato, anche se ovviamente con tutte le differenze del caso. Con una next gen appena cominciata a livello globale è però normale che ci sia ancora il più stretto riserbo.

Ci sono delle news in arrivo ma non oggi. Al momento abbiamo PlayStation Now che è il nostro servizio in abbonamento ed è disponibile in un numero di mercati.

Certo, siamo ancora lontani dall’avere delle conferme ufficiali. Però oramai è chiaro: Sony potrebbe pensare di espandere il suo attuale servizio di abbonamenti, magari aumentandone il prezzo per chiunque decida di tuffarsi e giocare al lancio le esclusive come il prossimo God of War oppure una nuova IP di Naughty Dog.

La possibilità di avere un Game Pass made in Sony è sicuramente interessante ma al momento siamo ancora nel campo dei rumor e delle ipotesi. Ryan ha anche affermato che la console war non è un termine che viene usato e l’idea di dover gareggiare con Microsoft obbliga Sony a lavorare più duramente.

Per me è solo una grande competizione. Ci obbliga a lavorare più duramente e non ci permette di accontentarci. Sono felice che i consumatori abbiamo una possibilità di scelta. Tutto questo penso sia semplicemente meraviglioso.

Cosa ne pensante delle parole di Jim Ryan? Sareste i primi abbonati di un eventuale servizio su console Sony oppure preferireste continuare a percorrere l’attuale strategia di mercato di casa Sony?