Viste anche le dichiarazioni di Jim Ryan in merito al supporto di PlayStation 4, Insomniac ha precisato che Ratchet & Clank: Rift Apart sarà un’esclusiva PlayStation 5. Il nuovo capitolo del franchise non arriverà dunque sulla piattaforma dell’attuale generazione di console ma resterà legata al prossimo hardware del colosso giapponese.

Insomniac ha voluto chiarire la sua posizione in un tweet di risposta ad un utente che chiedeva lumi in base all’esclusività del gioco e che potete trovare in calce alla notizia. Come confermato dal team di sviluppo, quindi, Ratchet & Clank: Rift Apart sarà un’esclusiva PlayStation 5. E probabilmente non poteva essere meno che scontato, visto che il gioco è stato effettivamente prodotto da zero per il nuovo hardware. Questo significa che ha potuto godere di miglioramenti aggiuntivi tra cui il ray-tracing, la risoluzione a 4K e ovviamente la velocità nei caricamenti. Tutte feature che troveranno spazio solo ed esclusivamente sulla prossima console del colosso giapponese.

Ratchet & Clank

I due amici dunque, insieme al Lombax femminile mostrato durante uno dei primi trailer di presentazione, saranno confinati su PlayStation 5. Questo non significa ovviamente che altri giochi non arriveranno sull’ammiraglia di casa Sony. Al lancio infatti saranno disponibili Spider-Man: Miles Morales e Sackboy: A Big Adventure anche su PlayStation 4, oltre che sulla prossima console di casa Sony, così come il prossimo capitolo di Horizon. Possiamo dunque stare tranquilli: le oltre 100 milioni di console presenti nelle case di tutto il mondo non andranno in pensione troppo presto.

PlayStation 5 sarà disponibile a partire dal 12 novembre in Giappone, Stati Uniti, Canada, Messico, Australia, Nuova Zelanda e Corea del Sud. Il 19 novembre invece arriverà nel resto d’Europa, Italia compresa. I modelli disponibili al lancio saranno due: una standard edition, al costo di 499 Euro e una Digital Edition, al costo di 399 Euro, quest’ultima priva di lettore Blu-ray. Avete già scelto quale modello acquistare?