Il freddo ci aspetta, ma ad allietarci la strada verso il Natale non ci saranno soltanto confortevoli copertine di lana e ciotole di caldarroste: Novembre è un mese di fuoco, pregno di uscite e di novità. Soprattutto, Novembre sarà il mese principe dell’uscita della next-gen sul mercato: Xbox Series S e Series X vedranno la luce il 10 novembre, mentre invece la Playstation 5 qualche giorno dopo, il 19 novembre. Ma bando alle ciance: facciamo un piccolo ricapitolo insieme di tutte le uscite videoludiche del mese!

Dirt 5 – 6 Novembre

Prima tra le uscite videoludiche di novembre, un nuovo capitolo di Dirt è pronto a sfrecciare sulle nuove console, dandoci un assaggio della potenza dei nuovi engine. Il nuovo titolo dello studio inglese Codemaster sfreccerà in prima posizione sulla next-gen, aprendo la strada ai titoli che lo seguiranno. Nuovi tracciati, fluidità migliorata e una modalità carriera all’insegna del rombo di motori: il nuovo capitolo di Dirt lascia poco spazio al realismo e parecchia manovra al divertimento, lanciandoci nel pieno dell’azione nel racing più sfrenato.

The Falconeer – 10 Novembre

Mondo aperto e atmosfere oniriche, The Falconeer promette di farci volare sulle ali della fantasia, cavalcando le nuove console di Microsoft. Wired Production ci porterà ad affrontare incredibili duelli aerei in un’ambientazione fantasy, tra gioco di ruolo e direzione artistica quantomeno peculiare. Siamo curiosi di sperimentare le potenzialità di questo progetto, soprattutto in vista di un sistema di combattimento aerei per mezzo di grosse bestie volanti. Insomma, una rinfrescata per chi di certo non è abituato a simili gameplay e una sorpresa per chi, magari, è abituato a una formazione più classica alla Ace Combat.

Fuser – 10 Novembre

Amanti del gioco ritmico venite a me! Harmonix, gli sviluppatori di Rock Band e Dance Central, ci catapultano in un festival musicale che promette di riempire di colore novembre e i mesi a venire con una veste grafica accattivante e l’incredibile personalizzazione del titolo. All’inizio il gioco comprenderà una libreria di circa 25 brani, tra i classici degli anni 90′ e 80′, ma sono sicuro che la libreria verrà ampliata col passare del tempo, aggiungendo anche la possibilità di importare brani personalizzati come da sempre succede in questo genere di titoli.

Devil May Cry 5: Special Edition – 10 Novembre

Non certo inaspettata da parte di Capcom la notizia di una Special Edition di Devil May Cry 5, che proprio come il suo precedente capitolo ci permetterà di impersonare i panni di un personaggio all’inizio non disponibile: Vergil, fratello di Dante al centro da sempre degli eventi di gran parte della saga. Devil May Cry 5 si era già fatto abbondantemente apprezzare per gli update gratuiti che avevano seguito il lancio ufficiale del gioco, durante l’anno scorso. Adesso, la messa in campo di uno dei personaggi più cari ai fan, sarà solo un pretesto per riprendere in mano il pad e falciare orde di demoni infernali accompagnato dal nuovo tema personale di Vergil. Certo però è che in futuro sarebbe piacevole vedere un Devil May Cry 6 con Vergil già tra i giocabili. La prevedibile manovra di Capcom ha stufato. Non una delle uscite videoludiche più attese di novembre, ma di certo un buon modo per dare nuovo fuoco a questo capitolo della saga.

Assassin’s Creed: Valhalla – 10 Novembre

Chi dice di non averlo atteso sicuramente sta mentendo. Senz’altro la prima tra le uscite videoludiche più attese di novembre. Dopo averci trascinato in Grecia e in Egitto con gli ultimi due capitoli che hanno scosso il brandi, il team di Ubisoft Montreal ci porta nel periodo buio del medievo, durante l’espansione vichinga cominciata nel 790. Seguiremo Eivor, il nostro protagonista di cui sarà personalizzabile il sesso, verso la conquista e l’espansione del suo clan. Quindi imbracciamo le armi, ci aspetta un inizio di generazione feroce! Ci auguriamo che i passi avanti fatti coi capitoli precedenti, permettano a Valhalla di risplendere nell’olimpo della next-gen e accontentare i fan di questo affascinante periodo storico. Ammainate le vele, la furia del Ragnarok sta arrivando su console!

Godfall – 12 Novembre

Counterplay Games, già autrice di Duelyst e contributore di Destiny 2, stupisce l’utenza mondiale con l’annuncio di Godfall. Gdr che oscilla tra lo sci-fi e il fantasy, promette di offrirci un solido sistema di combattimento e una storyline da non sottovalutare. Dovremo salvare Aperion, è nostro dovere come ultimo rappresentante dei cavalieri Valoriani. Onestamente, una delle uscite videoludiche di novembre che più ci incuriosisce per le promesse fatte. Counterplay Games si sta mettendo in discussione, e il passo avanti è rischioso, così tanto da poter farla cadere. Non ci resta che aspettare il dodici novembre e imbracciare le armi in questo morente mondo futuristico.

Demon’s Souls – 12 Novembre

Prima esclusiva Playstation 5, il remake di Demon’s Souls ritorna al lancio, dopo la sua uscita nel 2009, sulla next-gen per stupire e far innamorare le nuove generazioni del capostipite dei Souls, colui che ha creato la dinastia e le fortune di From Software. A guidare il tutto, la Bluepoint Games, che già ci ha regalato il remake di Shadow of the Colossus – si prospetta un lavoro eccellente e un inizio col botto. Demon’s Souls sarà capace di trascinare il giocatore in un’avventura rpg punitiva ma mai ingiusta, con un level design eccelso; tutto questo sotto il fascino dell’hardware next-gen. Chissà se la Bluepoint, come fatto in passato, aggiungerà qualche chicca extra al titolo…ancora i fan guardano all’arcipietra dei giganti, inaccessibile nel gioco originale. Non ci resta che aspettare, imbracciare lo scudo e affrontare Boletaria – chi per la prima volta, chi per l’ennesima con di certo un nuovo affascinante sapore. Qui il trailer!

The Pathless – 12 Novembre

Il team di Squid Games si lancia nella next-gen con un nuovo titolo dalla spiccata direzione artistica, che promette un vasto mondo con enigmi ambientali e molti nemici da abbattere. Controlleremo un personaggio misterioso, un arciere sempre accompagnato dalla sua fedele aquila, in un titolo che ruota intorno all’arte del tiro con l’arco.

Sackboy: A Big Adventure – 12 Novembre

Sackboy torna sulla next-gen più pazzo che mai! Questa volta il nostro piccolo amico di pezza si muoverà in un platform 3D, libero da ogni catene, che si prospetta un’avventura degna di essere vissuta! Sumo Digital non deluderà. Little Big Planet ha saputo prendersi di prepotenza un posto nella casa di quasi ogni possessore di console Sony, alimentando una ricerca di fantasia dai tempi della playstation portable. La presenza di Sackboy sulle nuove console è un gesto rassicurante, che dona sapore di casa ad una console ancora tutta da scoprire.

Spider-Man: Miles Morales – 12 Novembre

Poteva mancare all’appello il pupo di Insomniac Games? Spiderman: Miles Morales ci riporta l’esperienza del suo predecessore, uscito nel 2018. Stando alle parole dei suoi sviluppatori, ci aspetterà un’esperienza più cinematografica del precedente titolo. Dato il grande impatto del suo predecessore negli anni passati, questo nuovo capitolo ha di certo grandi aspettative sulle spalle, soprattutto dopo essere passato al centro di numerose critiche (espansione o non espansione? gioco a sé o connesso?). Ora sappiamo di certo che si tratta di un gioco stand-alone, in cui seguiremo le vicende di uno dei più amati Spiderman dopo Peter Parker: Miles Morales, l’irruento corridore di Brooklyn.

Call of Duty: Black Ops Cold War – 13 Novembre

Ci aspetta un novembre di fuoco con il nuovo capitolo di Call of Duty, che questa volta ci trasporterà nelle atmosfere della guerra fredda, o per meglio dire nei suoi primi anni. Tornano i volti familiari a cui ci siamo ormai abituati, gli agenti della CIA Alex Mason, Frank Woods e Jason Hudson. Saranno loro ad accompagnarci nel 1981, nel pieno della minaccia di una guerra nucleare. Le premesse son delle migliori, dobbiamo solo attendere il tredici novembre per imbracciare le armi e combattere per la salvezza. Prepariamoci, la next-gen verrà messa a ferro e fuoco!

Hyrule Warriors: Age of Calamity – 20 Novembre

Per i fan della saga di Zelda e dei Musou, approderà su Switch l’anello mancante che ci vedrà catapultarci negli anni che hanno preceduto Breath of the Wild, nel pieno dell’emergenza causata dalla calamità Ganon. Un buon compromesso che renderà l’attesa del seguito di Breath of the Wild sicuramente più dolce. Certo, per i non-estimatori dei Musou potrebbe lasciare con l’amaro in bocca, ma il semplice contributo che il gioco andrà ad aggiungere alla narrazione più ampia del nuovo universo di Zelda, dovrebbe lasciar accontentati la maggior parte dei fan.

Altre uscite videoludiche del mese

Non meno importanti, le menzioni ad honorem che vi lascio in calcio all’articolo.

  • Need for Speed: Hot Pursuit Remastered – 6 novembre
  • Destiny 2: Beyond Light – 10 novembre
  • Enlisted – 10 novembre
  • Evergate – 10 novembre
  • Madden NFL 21 – 10 novembre
  • XIII – 10 novembre
  • Yakuza: Like a Dragon – 10 novembre
  • Bugsnax – 12 novembre
  • Just Dance 2021 – 12 novembre

Noi personalmente non vediamo l’ora. la next-gen è alle porte e novembre sarà un mese caldo e pieno di nuove uscite videoludiche. Potremo definirlo il mese d’apripista per questa nuova generazione di videogiochi e console. Sono lieto di dirlo: non stiamo più nella pelle! E voi? Fateci sapere la vostra!