Salve Agenti, prendiamo spunto da un post su Reddit per dare 4 preziosi consigli su come livellare al meglio di Underground e anche per sfruttare al massimo il loot.

  1. Non cercare troppo di livellare e saccheggiare contemporaneamente.

Se, per esempio, siete di GS 228 è inutile stare li a sbattersi per cambiare questo pezzo con un altro dai drop che lasciano a terra i boss o le casse all’interno delle missioni Sotterranee.

L’unica fonte di drop valido sono le casse che vi vengono donate ad ogni passaggio di livello e le missioni sotterranee a difficoltà Eroica, dove i boss lasciano cadere loot a 229/268 GS.

Quindi sarebbe meglio continuare a fare missioni in difficile sino a raggiungere il livello 20. Poi spendere un po’ di tempo per completare qualche missione a livello Eroico per collezionare loot di GS 229/268. Poi di nuovo missioni in difficile sino ad arrivare intorno al livello 35 ed infine, avendo collezionato un buon numero di direttive, utilizzarle  per guadagnare molti più XP e raggiungere il livello 40 più in fretta.

  1. Non sprecare Direttive nella fase iniziale.

Le direttive sono il modo più rapido e facile di acquisire più XP possibili. Ad esempio avere 3 fasi e 3 direttive attive in modalità eroica si guadagnano ben 9200 XP per missione. E’ vero che sono un po’ più lunghe da completare, ma con un buon gruppo dovreste riuscirvi senza troppi problemi. Inoltre se si gioca con un gruppo di amici ricordatevi di pagare direttive a turno in modo da non rimanere a secco e fare più missioni al giorno.

  1. La modalità Eroica non è poi così difficile come potrebbe sembrare.

In effetti è solo un piccolissimo upgrade della modalità Molto Difficile: gli NPC passano dal livello 34 al 35.

Non preoccupatevi, un GS di 240 circa e un buon gruppo che comunica fra loro è sufficiente per poter affrontare le missioni di questa difficoltà. Giusto un paio di consigli: avere un tattico in squadra con riparo intelligente e cure vi aiuterà a sopportare bene i nemici che vi corrono incontro con i pompa, almeno uno di voi con DPS elevato per buttarli giù velocemente e abbiate la pazienza di camperarvi bene e non correre a destra e a manca. Ricordatevi anche si spammare impulsi nei momenti più opportuni per individuare i bersagli e procurare più danno.

 

  1. Non cacciate dai Machmaking Giocatori di GS basso.

Non lo fate, a meno che non sia veramente molto basso. Spesso ci sono giocatori che hanno un GS più basso ma molto meglio calibrato e comunque possono giocare decisamente meglio di altri con GS alto.
Non arrabbiatevi quindi, e armatevi di pazienza: ci può essere discrepanza di efficienza in un partita, ma molto spesso non dipende dal GS.

Consigli vari

  • Raccogliere tutti i collezionabili nei sotterranei non da un oggetto estetico BLIND, bensì Roadie.
  • Raggiungere il livello 40 fornisce l’estetico BLIND.
  • Quando si entra nel bagno chiuso a chiave ricordarsi di entrare uno alla volta, altrimenti si rischia di rimanere bloccati.
  • Può succedere che a volte si rimanga incastrati o bloccati nei sotterranei; uccidersi spesso risolve il problema.
  • Il talento unico del set Tattico spesso si può buggare, togliere e mettere un pezzo per portarlo alla normalità.
  • Attivare l’ascensore durante le missioni sotterranee anche se non tutto il party è dentro, non causa alcun problema.
  • E’ possibile fare lo spostamento rapido sui compagni di squadra quando il boss è deceduto: potete almeno prendere la cassa finale e le ricompense.
  • Ricordatevi di vendere il loot che avete in più.

Suggerimenti sul Loot

  • I set Firecrest e Blind sono droppati a valanga nelle missioni, ricordatevi di venderli se avete tessuti a sufficienza.
  • Anche se molto raramente possono venire droppati anche set precedenti: Tattico, Predatore, ecc.
  • Anche le casse prese a livelli bassi hanno una piccola probabilità di droppare GS 229/268.
  • Le armi droppate nei sotterranei sono tutte quelle aggiornate 1.3.

Questo è tutto per oggi agenti, vi ricordiamo che potete mettervi in contatto con agenti come voi nella community più importante d’Italia: Green Zone.