Bentornati alla nostra rubrica di riassunti della serie di fumetti Halo Escalation. Il numero di oggi vedrà la conclusione della saga “The Absolute Record” e dell’intera serie, cominciata ben 2 anni fa. La battaglia per il dominio del Record Assoluto sta giungendo al termine, rilassatevi e godetevi il finale per il possesso della tecnologia dei Precursori.

Halo Escalation #23 riprende subito dopo l’ingresso della Dottoressa Halsey nel Record Assoluto, dove la trova ad attendere la Bibliotecaria, la quale la informa che è quello il luogo contenente tutto il necessario per cominciare il loro lavoro. Nel frattempo Palmer, Tanaka e Glassman si ritrovano a combattere contro l’esercito di ‘Mdama nelle vie della struttura precursorea, fino a quando non incontrano una sentinella la quale invita loro a seguirla per portarli in un luogo sicuro. Nel mentre, sulla Breath of Annihilation, Ayit aiuta Nyon ad affrontare le restanti forze di Jul a bordo della nave per prenderne possesso insieme alle reliquie portate via da Requiem, e all’esterno di essa, lo Spartan Thorne si vede costretto a fronteggiare un Kig-yar il quale lo metterà in serie difficoltà. La Bibliotecaria informa Chaterine che la loro prima missione, dopo aver ristabilito le difese della struttura precursorea, sarà quella di risvegliare i semi dormienti di quello che sembra un mondo scudo, il quale, insieme alle sue dodici lune, assemblerà una struttura su larga scala al di fuori del sistema stellare dal quale si trova. Alla Dottoressa viene anche detto che su una di queste lune si trova una flotta di navi precursoree, e che questo è un piano messo moto migliaia di anni fa, nonchè lei è stata scelta per preparare l’umanità a compiere questo passo. Nel frattempo la sentinella si rivela essere il Custode dell’Installazione, ed informa il trio di cosa è accaduto, e informa loro che deve essere accompagnato in una camera di manutenzione per permettergli di riacquisire il controllo della struttura. Thorne riesce ad eliminare il Jackal riportando un’ennesima ferita, il quale lo vede costretto ad avvisare ‘Sevi del suo imminente ritorno sulla Breath, ma quest’ultimo lo avverte che sulla nave è in corso una rivolta. Nel mentre Jul viene avvisato che gli Spartan non sono ancora stati ritrovati, ed informa i suoi equipaggio che una volta che la Dottoressa sarà fuori dal Record dovrà essere imprigionata per evitare che si ribelli ed agisca per contro suo. Il capitolo si conclude con la Dottoressa Halsey che riattiva le difese dell’Installazione e ordina alle sentinelle di attaccare l’esercito di ‘Mdama, annunciando così il termine del loro accordo.

Halo Escalation #24 inizia con l’attacco delle sentinelle contro l’esercito di ‘Mdama, ed il Trio di Spartan, che sta ancora tentando di raggiungere la camera di manutenzione. Nel frattempo la rivolta di ‘Nyon ha successo, ed il sangheili ringrazia ‘Sevi per la sua collaborazione. Ayit si allontana per poter comunicare con Thorne,  il quale gli dice che si devono incontro al punto di rendevouzs, ma viene fatto seguire da due soldati di Sali, il quale si è insospettito dopo averlo sentito parlare nella lingua umana. Giunto all’hangar della nave, Ayit viene minacciato dai due sangheili ma viene prontamente salvato da Gabriel. Nel mentre Palmer cerca di raggiungere il terminale dove si trova la Dottoressa Halsey, ed una volta trovata la intima di allontanarsi dal terminale, ma non riesce neanche ad iniziare un conto alla rovescia, che Catherine la confina in una cella di luce solida. In quell’istante ‘Mdama chiama a se la Song of Retribution, la quale fa fuoco sul Record Assoluto, causando così l’incompleta reintegrazione del Custode. Grazie all’esplosione, Sarah riesce a liberarsi, ma non riesce ad eliminare Halsey, la quale riesce a fuggire grazie ad un terminale. La dottoressa giunge così dinanzi al Custode, il quale la informa che lei era stata scelta per prendere possesso del Record Assoluto, data il buon esito del test, ma la sua trasgressione l’ha resa inadatta al compito, dunque il Custode prende il possesso della Chiave di Janus, prima di spegnersi. Successivamente Glassman, Palmer e Tanaka sfruttano il terminale usato da Halsey per giungere sulla Breath, dalla quale fuggiranno insieme a Thorne e Ayit. La struttura precursorea viene infine lasciata anche dalla Song ed ‘Mdama, dopo aver recuperato Catherine. Il capitolo si conlude con lo scontro tra la Breath of Annihilation di Jul e la Song of Retribution di Sali, dal quale nessuna delle due esce sconfitta. Ed infine il briefing di Palmer con il Capitano Lasky, dove viene affermato che la Chiave di Janus è stata ritrovata, e che la dottoressa Halsey era stata recuperata dalle forze di Jul, nonché vediamo lo Spartan essere più intransigente nei confronti della dottoressa, dopo aver capito che lei aveva già pianificato tutto.

E con questo numero si conclude la serie di fumetti Halo Escalation. Non sono stati annunciati nuovi numeri, dunque non sappiamo se questa serie di fumetti possa definirsi officialmente conclusa, vi invitiamo dunque a continuare a seguirci per futuri dettagli al riguardo.