Bentornati al nostro consueto appuntamento con i riassunti della serie di fumetti, Halo Escalation. Quest’oggi continueremo la saga “The Absolute Record” portandovi i seguenti 2 capitoli dello scorso episodio. In questo episodio vediamo la Song of Retribution raggiungere il Record Assoluto con a bordo il nostro gruppo di Spartan.

Halo Escalation #21 inizia con l’arrivo della Song of Retribution all’interno della struttura dei Precursori, grazie al salto che il Monitor fa eseguire alla nave. Successivamente vediamo Tanaka, Palmer e Glassman cercare un Phantom per uscire dalla nave e trovare un terminale il prima possibile. Nel mentre a bordo della Breath to Annihilation, arenata su una delle lune dell’Installazione vediamo una disputa tra l’equipaggio, dove una parte di esso sostiene di aver visto gli Spartan a bordo delle loro navi, mentre il resto li accusa di blasfemia, dato che ‘Mdama ha riferito che non vi sono Spartan a bordo di esse, e vediamo anche riaffiorare l’odio di Thorne verso Ayit, il quale lo aveva rapito su VEN-III. Halsey e Jul incontrano il Monitor dell’Installazione, il quale rivela ai due che vi sono altri umani sull’Installazione, e li teletrasporta al loro fianco, dopo aver fatto giungere diverse Sentinelle. Comincia una discussione tra i presenti, e quando la Dottoressa silenzia Henry, il Monitor prende la parola e racconta la storia dei Precursori 100.000 anni fa, e dunque prenderà tutto il tempo necessario per vedere a chi spetta il controllo dell’Installazione. Nel frattempo sulla Song, dopo essersi chiariti, ‘Sevi guida lo Spartan, il quale ha un plotone alle sue spalle, fuori dalla nave, dandogli indicazioni da una posizione di controllo. La discussione sull’Installazione riprende e un Sangheili fa fuoco su una Sentinella, il gesto da luogo ad uno scontro breve che viene risolto dal Monitor eliminando il terreno sotto i piedi dell’esercito di ‘Mdama, e facendo rimanere in vita solamente il trio UNSC ed il duo Covenant. Il capitolo termina con il Monitor, che data l’inconcludenza del dialogo tra le due fazioni, metterà alla prova i contendenti con un nuovo test.

Halo Escalation #22 riprende con il confinamento dell’Ammiraglia di Jul, per permettere al Monitor di vedere chi è colui che avrà l’onore di accedere al Record Assoluto. La Dottoressa Halsey afferma che è lei a dovervi accedere, dato che le è stata fornita la Chiave di Janus, ma il Monitor afferma che il solo possesso della Chiave non ha alcun significato. A bordo della Song of Retribution il Covenant comincia a sfaldarsi ed Ayit sfrutta le voci sulla presenza degli Spartan per trarne vantaggio e far entrare in conflitto l’equipaggio con se stesso, e avvisa lo Spartan di fuggire dalla nave, dato che un ingente numero di nemici e al suo inseguimento. Thorne riesce a fuggire dalla nave ed ad eliminare i suoi inseguitori, ma viene ferito da una pistola ad aghi e perde il contatto con ‘Sevi. Nel mentre, sull’Installazione i gruppi che si contendono il dominio del luogo vengono inviati vicino due diversi terminali, e viene a loro mostrato un complesso stellare, e vengono posti davanti ad un quesito. Nel caso in qui in quel sistema vi fosse una forma di vita che ha sviluppato una possibile immunità al Flood, questa deve continuare a vivere pacificamente o deve essere sacrificata per un eventuale cura che possa immunizzare tutte le specie viventi? Secondo Glassman bisogna cooperare con questa specie e metterla in quarantena per studiarla, mentre per Halsey deve essere sacrificata. Nel frattempo sulla Song Ayit accede alle prigioni e libera Sali ‘Nyon per provocare ancora più trambusto a bordo della nave. Il capitolo termina con Catherine che mette fuori uso il Monitor attraverso il terminale e raggiungere il luogo di accesso al Record Assoluto.

E con questo è tutto per questa settimana. Continuate a seguirci per l’ultimo riassunto di Halo Escalation, il quale vedrà il completamento della saga “The Absolut Record”, e per il momento anche della serie di fumetti Escalation.