atlanta-socialasset-eventmotd-map

Negli ultimi sette giorni la scena Halo si è vista consegnare un nuovo campione fresco di incoronazione, nuovi leader e nuove missioni campagna per Halo Wars 2, un nuovo programma per i tornei di Halo ai Microsoft Store e infine alcuni piccoli eventi al San Diego Comic Con. Wow!

astrocrowdcropbanner

Tenendo questo a mente, Grim ci accompagna a scoprire più nel dettaglio gli sviluppi di tutti questi eventi.

LE CRONACHE DI SPLYCE E DEL FUOCO

atlanta-socialasset-eventmotd-mapLa scorsa settimana Grim si è diretto al DreamHack di Atlanta al seguito di un variegato team di 343. L’evento ospita le Finali di dell’HCS Summer 2017 il quale non ospita soltanto Halo, che quindi risulta essere solo uno dei tanti, fantastici franchise presenti. Di conseguenza, non solo è stata un’opportunità perfetta per condividere momenti di cameratismo con altri giocatori e fan della serie, ma anche un’occasione per introdurre della nuova utenza alle gioie e alle meraviglie di Halo competitivo.

La nostra sistemazione è stata costantemente fantastica per tutto il weekend grazie agli epici incontri 4v4 e all’azione FFA del torneo. Anche la divertente sezione di gioco non competitiva ha contribuito a caricare l’atmosfera forgiando nuove amicizie, rivalità e team. Tutte queste attività hanno riscosso un grande successo, come dimostrato dalla presenza costante di una folla più o meno grande attorno ai match, persino quando questi si protraevano fino alle 2.00 di mattina.

Ma concentriamoci sull’evento principale. L’HCS Summer 2017 ha allestito un’esperienza tale da rendere le Finali un evento indimenticabile per chiunque tra i presenti. Dopo 3 lunghi giorni di incredibili scontri, l’evento è culminato nel match della Grand Finals, dove il team OpTic, indiscusso padrone della moderna scena competitiva Halo, si è scontrato con il giovane team Splyce. Al termine della battaglia, Splyce si è portato a casa una incredibile vittoria al sesto incontro su CTF Coliseum, mentre veniva acclamato dalla folla a ogni grande azione, a ogni bandiera segnata e, infine, a ogni bandiera salvata. Anche Grim è rimasto ammaliato dal fervore dello scontro.
Sedendo a pochi metri dal tutto, il costante rumore e ruggire della folla mi ha ricordato immediatamente l’epico scontro 1v1 tra Ace e Pistola nel 2013 durante l’Halo 4 Global Championship alla Benroya Hall di Seattle. È stato un privilegio osservare questi due team confrontarsi e rappresentare Halo così brillantemente.
Ci teniamo a ricordarvi che fino a pochi mesi fa, gli indiscussi campioni del team Splyce non erano nemmeno nella Pro League. Quindi non possiamo fare altro che congratularci con Shotzzy, bubu dubu, Shooter, Renegade e l’allenatore della squadra Coach Phil.
splycewin_carlton-beener_hcs-atlanta

Rimanendo in tema HCS Pro League, parliamo per un minuto del team emergente Oxygen Supremacy. La nuova squadra ha dato prova di sé lo scorso maggio all’HCS Daytona, finendo la sua corsa nelle Last Chance Qualifier e mancando per un soffio l’accesso alla Pro League proprio a causa del team Splyce. Ciononostante, la squadra composta da Ryanoob, Dastroyed, Contra, Nemesis e il Coach Mashlan, si è aperta facilmente la strada durante lo scorso weekend ad Atlanta, sconfiggendo il team Str8 Rippin in ben due serie consecutive di vittorie. Sicuramente Splyce sarà di ispirazione ai ragazzi di Oxygen per avvicinarsi alla Pro League. In ogni caso, siamo tutti ansiosi di vedere cosa ci proporranno i team durante l’azione competitiva che inizierà tra qualche mese.

Nel complesso DreamHack si è dimostrato un evento stupefacente per tutti gli appassionati dell’universo e la lore del franchise di Halo. Come ha già fatto e continuerà a fare Grim, anche noi vi incoraggiamo a partecipare a questi magnifici eventi, anche solo come spettatori. L’energia dell’evento si mescola alla perfezione con la passione delle persone che lo affollano, e sicuramente vi lascerà un gran bel ricordo e qualche nuova amicizia.

In ogni caso, potete leggere il riassunto super-dettagliato dell’evento a questo indirizzo.

HELL(JUMPERS) SOTTO ZERO

Halo- wars-2-cryobannerAll’evento era anche presente Halo Wars 2 con i suoi nuovi DLC, contenuti nel Season Pass o acquistabili singolarmente. Stiamo parlando del nuovo leader multiplayer Serina e delle due nuove missioni campagna Operation: SPEARBREAKER.

Potete scoprirne tutti i dettagli nel nostro recente articolo, incluse le informazioni sulle nuove unità, abilità, poteri leader e tanto altro.

Contemporaneamente al lancio del DLC verrà distribuito un importante aggiornamento relativo al bilanciamento del gioco. Potete trovare tutti i dettagli per adattare le vostre strategie a questo indirizzo.

MORE IN-STORE

Se vi foste persi l’annuncio durante il DreamHack di Atlanta, i nostro amici ai Microsoft Store d’oltreoceano ospiteranno una serie di tornei amichevoli di Halo 5. In questo modo i giocatori potranno confrontarsi con altri fan, creando nuove amicizie, parlando della lore, scambiandosi esperienze e, se saranno sufficientemente abili, potranno anche vincere un bottino piuttosto interessante come ad esempio una consolle Xbox One X al lancio. I Microsoft Store che ospiteranno gli eventi saranno circa 50 e nel caso abbiate la possibilità di visitarli, vi lasciamo il comunicato ufficiale per trovare quello più vicino a voi.

Ogni Store stabilirà tre date differenti, ciascuna delle quali caratterizzata da una differente modalità di gioco (FFA, Doubles o 4v4), dando così ai giocatori la possibilità di mettersi in mostra in modi differenti. Questo tipo di eventi richiamano un che di old-school, dove i LAN-party la facevano da padrone ed è per questo motivo che vi invitiamo caldamente a parteciparvi!

EURO TRIP

london-halogg-bannerAd ogni modo, è stato recentemente annunciato un nuovo evento di categoria open per gli Halo esports. Stiamo parlando dell’HCS London 2017, evento parte dell’EU Halo Championship Series che darà voce sia ai team Pro che Open. L’evento avrà luogo dal 15 al 17 settembre all’interno della magnifica arena Gfinity di Londra. L’evento LAN ospiterà ben 32 team che si daranno battaglia per il premio di 25.000 $, ma ci sarà anche spazio per i lupi solitari che si affronteranno per contendersi il premio di 5000 $.

I tre team che scaleranno la vetta dell’HCS London si guadagneranno un viaggio negli States dal 20 al 22 ottobre per competere nelle Finali 2017 al DreamHack di Denver, sempre sponsorizzato da ESL. Per tutti i dettagli, consultate i link qui sotto.

EVENT HUB

FORMAT DETAILS

TICKETS

Londra è già una meta più facile da raggiungere per tutti rispetto a Denver, no? Magari è l’occasione giusta per farci un pensierino e partecipare all’evento in compagnia di tanti altri appassionati!

BIG BOATS

Spartan Games ha da poco mostrato un paio di nuove aggiunge alla line-up del loro gioco da tavolo Halo: Fleet Battles. Sono infatti in arrivo le navi Sangheili Blockade Runner e il vascello di supporto coloniale UNSC Phoenix-Class. Dal loro blog è possibile dare uno sguardo ai dettagli di questa release mentre di seguito potete trovare qualche contenuto esclusivo riguardo la lore che accompagna queste nuove unità.

PHOENIX-CLASS COLONIAL SUPPORT VESSEL (MILITARY REFIT)

Progettata e costruita durante l’epoca d’oro del colonialismo spaziale umano, la Phoenix-Class è stata per molti decenni il più grande veicolo interstellare mai creato. Capace di trasportare centinaia di membri dell’equipaggio in stato attivo e altre migliaia in cryo-sonno, una singola Phoenix-Class può contribuire a creare una colonia auto-sufficiente nel giro di appena sei mesi. È solito che rimangano in orbita dei pianeti più ricchi e verdeggianti o che servano come trasporto dedicato a risorse e personale diretti verso il sistema di Sol. Altre, invece, furono impiegate per stilare le mappe di nuovi territori una volta terminata la costruzione del loro avamposto.

 spartan_games_phoenix

Spartan Games porta le Phoenix-Class in Halo: Fleet Battles nella loro incarnazione bellica in qualità di navi di supporto modificate per sopprimere i fuochi dei movimenti indipendentisti dell’Insurrezione sulle stesse colonie che hanno contribuito a creare. I fuochi della Guerra Covenant non hanno risparmiato nemmeno queste navi, che vennero così chiamate dall’UNSC a presentarsi in prima linea per rallentare l’implacabile avanzata del Covenant. Sul tavolo da gioco, le Phoenix riforniscono la flotta di mezzi da sbarco e munizioni per i cannoni CAM.

MODELLO-HEKAR TAA BLOCKADE RUNNER (VESTIGE)

Reliquie di guerre da tempo dimenticate, le Blockade Runner furono trascinate fuori dai loro ignoti luoghi di riposo per rinforzare le flotte di Jul ‘Mdama e Thel ‘Vadam. Supportate da navi dal design più moderno come le navi-scorta di classe ADP, una Blockade Runner può generare abbastanza potenza di fuoco per minacciare anche le più grandi e potenti navi in servizio al Covenant, alle Lame di  Sanghelios, ai Banished e all’UNSC.

spartan_games_blockaderunner

Le armi della Blockade Runner sono antiquate ma comunque efficienti. I suoi grezzi e indelicati proiettori di energia offenderebbero i magistrati San ‘Shyuum, ma ancora oggi sono più che in grado di rompere scudi e frantumare armature. Con solo qualche piccola modifica, anche i suoi generatori di invisibilità sono utili negli scontri di Halo: Fleet Battles. Ciononostante, nascondono la presenza della nave attraverso brutali meccanismi di disturbo e alcuni piccoli droni, piuttosto che attraverso le griglie di sensori di disturbo disegnate dagli ingegneri Covenant.

COMMUNITY-CARAPACEA

Dato che i modelli di Halo: Fleet Battles e Halo: Ground Command sono venduti non verniciati, è di ispirazione ospitare membri della community così talentuosi da produrre delle livree così belle. C’è l’intenzione di dare più spazio a questo tipo di contenuti ma nell’attesa potete dare uno sguardo già da adesso al Covenant Phantom e all’UNSC Pelican del membro della Community Doug Ummel. E no, quello non è uno screenshot di Halo Wars 2 ma dei magnifici modelli dipinti a mano!

spartan_games_dropships_ummel

RADAR BLIPS

Halo-5-update-radar-blips-bannerVediamo quali chicche sono sbucate sul rilevatore di movimento…

  • NornSworn – Mythic Shotty Snipers è tornato! Quest’ultima playlist a rotazione va a sostituire Covenant Slayer a partire da oggi e sarà disponibile per altre due settimane.
  • Easing the Grind – Doppi XP saranno applicati alle playlist prescelte anche per questo weekend! Questa volta, a darvi una spinta verso il livello 152 saranno SWAT, default WARZONE e la precedentemente menzionata Mythic Shotty Snipers.
  • Can’t Skin’em All – La prossima data per il Community Playdate è fissata per martedì 1 agosto, dalle 10-11AM PT. Prima che il consueto caos online cominci, vogliamo ricordarvi che il team di 343 cerca di mescolare orari e date in modo tale da dare a tutti la possibilità di unirsi all’azione e guadagnare una skin 343 Ice Unicorn. È piuttosto fica, sapete?
  • So Long, Sweet Skirmish – Il team di supporto su Halo 5 monitora continuamente la mole di dati e feedback in arrivo dai giocatori in modo da operare prontamente per mantenere l’esperienza matchmaking al meglio per la maggioranza dei giocatori online. Tra i vari aggiustamenti vi sono quelli che servono a mantenere alto il livello di popolazione di una playlist, necessario per mantenerla attiva. Per questo motivo, a causa di un impatto negativo e continuo sulla popolazione, la playlist Team Skirmish sarà rimossa da Halo 5. Nel mentre, il team valuterà per  modificare le modalità e le mappe presenti sulla playlist per valutarne un eventuale ritorno.
  • Shock Factor – Lo Sticker Shock weapon skin pack è disponibile su Halo 5! Inizialmente ottenibile solo nella Halo Legendary Crate, queste fantastiche skin danno un tocco di stile in più ai vostri AR, BR, DMR, SMG e Magnum. Il pack è acquistabile per 80k RP o per 9.99 $ sullo store. A voi la scelta.
  • Maybe Not the Best-smelling Cologne – Vi ricordiamo che dal 22 al 26 di agosto si terrà la Gamescom presso Colonia, in Germania. Un piccolo contingente di 343 sarà presente all’evento con contenuti giocabili sia di Halo 5 che di Halo Wars 2.
  • Speaking of Hot-drops – Ed eccoci con un altro gadget dalla sezione Consumer Products e Mega Construx…

COMMUNITY SPOTLIGHT

Il Community Spotlight di questa settimana ci porta alcune aggiunge a dir poco folli, passando da mappe e minigiochi Forge a fantastici custom paint-jobs di pezzi BOOMco, per poi finire con dei meravigliosi screenshot.

Unsorted Gaming ci porta questo incredibile minigioco di Classic Duck Hunt di spartan blood 1. Scaricate la mappa e il gametype per provarlo voi stessi!

Unsorted Gaming ci porta anche questa fantastica mappa Forge di HERRMITTMANN chiamata Ragnahalla 2, completa di un Pelican scriptato per schiantarsi! Prendetela qui

Recentemente AtomicJorge ha ricevuto questo AR MA5 della BOOMco, decorato con la skin Fire Unicorn di 343 che, ironicamente, si può ottenere guadagnandosi un posto nel Community Update. Abbastanza Meta, direi. 

halo-community-screenshot-HCS

@Plazma_Kill

halo-community-screenshot

@I_am_Foreigner

@A_Forerunner_AI

halo-community-screenshot-matte-pink

@Vexinglotus941

halo-community-screenshot-biblical-angel

@Primordial117

PLAY OF THE WEEK

Halo 5 Play of the week Banner

C’è stata moltissima azione durante le Grand Finals del DreamHack Atlanta, ma è stato in particolare durante il Game 6 che si è presentato il punto che modificato l’ago della bilancia.

Durante un tentativo per fermare OpTic Gaming dal catturare la prima bandiera, i membri di Splyce hanno fatto una mossa per sovraccaricare il lato della mappa con il Lanciarazzi. Sfortunatamente per i nuovi arrivati, OpTic è riuscito a catturare la bandiera e ha scambiato kills fino a creare una situazione di 3 a 3.

Vi lasciamo al video che mostra l’ottimo lavoro di squadra di tutto il team Splyce che si guadagna così il Play of the Week. Tutto ciò ha mostrato che la giovane squadra è pronta a ingaggiare apertamente i campioni del mondo anche sulla modalità dove questi ultimi dominano. La loro abilità nel gestire le conquiste delle bandiere ha dimostrato quanto valgono e quanto meritato sia il titolo dell’HCS Summer 2017 Finals championship.

E anche per questa settimana è tutto. Godetevi i DLC di Halo Wars 2 appena rilasciati e se potete unitevi al Community Playdate mentre vi godete un po’ di lore di questo magnifico universo. E come dice Grim:

It’s a big sandbox, let’s make some castles together.

Fino alla prossima volta…vivete bene, giocate ad Halo e bubu, prendi il mio dubu.