Netflix, le serie tv e i film in arrivo a gennaio

0

Con il mese di dicembre arrivato, il servizio di streaming offre molti nuovi contenuti per i quali vorresti trovare il tempo e guardarli.Tra le novità più interessanti tra i film vale la pena citare The Pale Blue Eye – I delitti di West Point con Christian Bale, mentre tra le serie merita menziona la seconda stagione di Vikings: Valhalla.

Ecco a voi l’elenco dei film e serie Tv in arrivo a gennaio:

LOCKWOOD & CO. (27 gennaio)

In un mondo infestato dai fantasmi in cui potenti aziende impiegano adolescenti con poteri paranormali per lottare contro il soprannaturale, solo una società opera senza la supervisione degli adulti: Lockwood & Co. Gestita da Anthony Lockwood, un giovane imprenditore ribelle tormentato dal suo misterioso passato, dal suo geniale ma eccentrico braccio destro George e da una nuova arrivata di nome Lucy dotata di incredibili poteri, questo trio anticonformista sta per svelare un agghiacciante mistero che cambierà il corso della storia.

THAT’S 90 SHOW (19 gennaio)

Benvenuti in Wisconsin! Corre l’anno 1995 e Leia Forman, figlia di Eric e Donna, passa l’estate a casa dei nonni dove fa amicizia con una nuova generazione di ragazzini di Point Place sotto l’occhio vigile di Kitty e quello severo di Red. La moda cambia, ma sesso, droga e rock ‘n’ roll rimangono…Corre l’anno 1995 e Leia Forman è alla disperata ricerca di un po’ di avventura o almeno di un amico stretto che non sia suo padre. Quando arriva a Point Place a far visita ai nonni Red e Kitty, trova esattamente quello che cerca a due passi da casa… la vivace e ribelle Gwen. Con l’aiuto degli amici di Gwen, tra cui l’adorabile fratello Nate e la sua ragazza Nikki, intelligente e determinata, il sarcastico e saggio Ozzie e l’affascinante Jay, Leia scopre che l’avventura è a portata di mano, proprio come lo era stata per i suoi genitori molti anni prima. Entusiasta di potersi reinventare, convince i genitori a farla restare tutta l’estate. Con un seminterrato di nuovo pieno di adolescenti, Kitty è lieta che casa Forman sia diventata il rifugio di una nuova generazione, mentre Red… beh, rimane il vecchio Red. I protagonisti di That ’90s Show sono Kurtwood Smith, Debra Jo Rupp, Callie Haverda, Ashley Aufderheide, Mace Coronel, Maxwell Donovan, Reyn Doi e Sam Morelos. Tornano a Point Place anche gli ideatori Bonnie e Terry Turner (questa volta con la figlia Lindsey Turner), lo showrunner nonché produttore esecutivo Gregg Mettler e i produttori esecutivi Marcy Carsey e Tom Werner. Anche Jessica Goldstein e Chrissy Pietrosh collaborano alla serie in veste di produttori esecutivi.

SKY ROJO S3 (13 dicembre)

I nuovi episodi sono ambientati sei mesi dopo la battaglia finale. Coral (Verónica Sánchez), Wendy (Lali Espósito) e Gina (Yany Prado) scoprono che la pace non è nient’altro che una sensazione illusoria tra periodi di terrore. Quando la loro vita è sconvolta, le ragazze capiscono che il passato ritorna e che se vogliono davvero essere libere dovranno cercare di seppellirlo una volta per tutte… o, in altre parole, seppellire Romeo (Asier Etxeandia).

VIKINGS: VALHALLA S2 (12 gennaio)

In un passato di oltre mille anni fa all’inizio dell’11° secolo, VIKINGS: VALHALLA narra le eroiche avventure di alcuni dei più famosi vichinghi mai esistiti: il leggendario esploratore Leif Eriksson (Sam Corlett), la sua impavida e tenace sorella Freydis Eriksdotter (Frida Gustavsson) e l’ambizioso principe del Nord Harald Sigurdsson (Leo Suter). La seconda stagione ritrova i nostri eroi poco dopo la tragica caduta di Kattegat, un evento che ha infranto i loro sogni e alterato i loro destini. Trovandosi improvvisamente fuggitivi in Scandinavia, sono costretti a mettere alla prova le loro ambizioni e il loro coraggio in mondi che vanno oltre i fiordi di Kattegat. La produzione esecutiva di Vikings: Valhalla è affidata a Jeb Stuart, Morgan O’Sullivan, Michael Hirst, Sheila Hockin, Steve Stark, James Flynn, John Weber, Sherry Marsh, Alan Gasmer e Paul Buccieri. Vikings: Valhalla è tratta dalla serie Vikings ideata da Michael Hirst.

MAKANAI (12 gennaio)

La serie Netflix “The Makanai: Cooking for the Maiko House” coprodotta da Netflix, Story Inc. e BUN-BUKU Inc. esordirà in tutto il mondo nel 2023 e vedrà Hirokazu Kore-eda nel ruolo di showrunner, regista e sceneggiatore. Adattamento drammatico in nove episodi di un manga originale, sarà la prima produzione Netflix in collaborazione con l’acclamato cineasta giapponese, premiato con la Palma d’oro a Cannes nel 2018 per il lungometraggio “Un affare di famiglia”, ventun anni dopo la vittoria di un suo connazionale. La serie è tratta dal popolare fumetto di Aiko Koyama “Maiko-san Chi no Makanai-san”, pubblicato da Weekly Shonen Sunday a partire dal 2016. Ambientato nel quartiere delle geishe di Kyoto, il manga ha per protagonista la giovane Kiyo nel ruolo di makanai (cuoca) all’interno di una casa che ospita le maiko (apprendiste geishe). La storia racconta la vita quotidiana di Kiyo e della maiko Sumire, l’amica d’infanzia che si è trasferita insieme a Kiyo da Aomori a Kyoto, sullo sfondo di un mondo vivace e ricco di geishe, maiko e cibo delizioso. Il fumetto ha vinto la sessantacinquesima edizione dello Shogakukan Manga Award, diventando un bestseller da oltre 1,8 milioni di copie vendute. Finita la scuola, la sedicenne Kiyo lascia la città di Aomori per trasferirsi a Kyoto insieme all’amica Sumire con il sogno di diventare una splendida maiko (apprendista geisha). Quando però capisce di non essere adatta ed è pronta a tornare ad Aomori delusa e in lacrime, Kiyo scopre la passione per la cucina ed è assunta come makanai, la cuoca di una casa in cui vivono le maiko. Nel frattempo Sumire si trasforma in una fantastica maiko, diventando sempre più popolare tra le strade del quartiere di Gion. La vita divertente e deliziosa di una makanai e una maiko comincia qui.

GINNY & GEORGIA (5 gennaio)

L’irrequieta e impacciata quindicenne Ginny Miller spesso pensa di essere più matura della madre trentenne, l’irresistibile e dinamica Georgia Miller. Dopo anni di spostamenti, Georgia vuole disperatamente stabilirsi nel pittoresco New England e offrire ai figli una cosa che non hanno mai avuto… una vita normale. Ma non è tutto rose e fiori: il passato di Giorgia rappresenta una minaccia per la nuova vita della famiglia… che lei farà di tutto per proteggere.

COPENHAGEN COW-BOY (5 gennaio)

Elettrizzante e illuminata da luci al neon, Copenhagen Cowboy è una serie noir in sei episodi incentrata sull’enigmatica giovane eroina Miu che, all’alba di un nuovo inizio dopo una vita di servitù, attraversa l’inquietante mondo dei bassifondi criminali di Copenhagen. Assetata di giustizia e vendetta, Miu incontra la sua nemesi Rakel e insieme intraprendono un’odissea attraverso la dimensione naturale e soprannaturale. Il passato finisce per trasformare e definire il loro futuro, mentre le due giovani donne scoprono di non essere sole.

MADOFF (4 gennaio)

MADOFF – Il mostro di Wall Street svela la verità sul famigerato schema Ponzi da 64 miliardi di dollari (il più grande della storia) ideato da Bernie Madoff, che ha distrutto le vite di innumerevoli investitori individuali che si erano fidati del venerato statista di Wall Street. Attraverso l’accesso esclusivo a informatori, dipendenti, investigatori e vittime, oltre a inedite testimonianze video dello stesso Madoff, questa docuserie in quattro parti ripercorre la sua ascesa dalle umili origini al ruolo di broker tra i più influenti e potenti di Wall Street. Tramite un approccio visivo innovativo e un’avvincente sfumatura thriller che terrà il pubblico col fiato sospeso, il prolifico regista Joe Berlinger (Conversazioni con un killer, Sulla scena del delitto, Brother’s Keeper) svela la genesi e, per la prima volta, le dinamiche del fraudolento business di consulenza finanziaria di Madoff, rivelando come la truffa non fosse la creazione di una sola mente diabolica come molti credevano. MADOFF – Il mostro di Wall Street espone un gruppo di complici e un sistema finanziario in cui varie istituzioni sono state disposte a ignorare il comportamento sospetto di Madoff, suscitando un interrogativo ovvio: una frode così spudorata e deleteria potrebbe ripetersi?

CALEIDOSCOPIO (1 gennaio)

La nuova serie antologica Caleidoscopio (precedentemente intitolata Jigsaw) si svolge nell’arco di 25 anni e segue una banda di ladri provetti nel loro tentativo di aprire un caveau apparentemente inviolabile per ottenere il più grande bottino della storia. Sotto l’occhio vigile della più potente squadra di sicurezza aziendale del mondo e delle forze dell’ordine, ogni episodio rivela una tessera di un elaborato puzzle di corruzione, avidità, vendetta, complotti, alleanze e tradimenti. In che modo la banda di ladri ha architettato il piano? Chi la farà franca? Di chi ci si può fidare? Liberamente ispirata alla storia vera dei settanta miliardi di dollari in obbligazioni scomparsi nel centro di Manhattan durante l’uragano Sandy, Caleidoscopio è composta da otto episodi che vanno da 24 anni prima a 6 mesi dopo il colpo. Quest’avvincente serie antologica crime adotta un approccio non lineare alla narrazione e costruisce intrighi e suspense in modo unico, offrendo agli abbonati Netflix esperienze di visione diverse. Gli spettatori potrebbero iniziare da determinati episodi (come gli episodi “Giallo” o “Verde”) e poi approfondire il proprio ordine di visione personale con altri episodi (“Blu” o “Viola” o “Arancione”, seguiti da “Rosso” o “Rosa”) fino all’epico finale della storia “Bianco” (il colpo). Alla fine gli spettatori vedranno tutti gli episodi, ma l’ordine in cui li guarderanno influenzerà il loro punto di vista sulla storia, sui personaggi e sulle questioni in sospeso al centro della rapina. E tu come vivrai i colori di Caleidoscopio?

THE PALE BLUE EYE – I DELITTI DI WEST POINT (6 gennaio)

Un rassegnato detective è assunto per indagare discretamente sull’orribile omicidio di una recluta. Ostacolato dal codice del silenzio tra i cadetti, ne assolda uno per risolvere il caso: un ragazzo che sarà conosciuto al mondo come Edgar Allan Poe. West Point, 1830. Nelle prime ore di un mattino invernale, viene ritrovato il cadavere di un cadetto. Ma dopo che il corpo giunge in obitorio, la tragedia assume toni brutali quando si scopre che il cuore del ragazzo è stato rimosso con precisione. Temendo danni irreparabili per l’accademia militare appena inaugurata, i direttori si rivolgono al detective locale Augustus Landor (Christian Bale) per risolvere l’omicidio. Ostacolato dal codice del silenzio tra le reclute, Landor assolda uno di loro per eseguire le indagini, un eccentrico cadetto di nome Edgar Allan Poe (Harry Melling) che disprezza la rigidità del mondo militare e ama la poesia. Tratto dal romanzo di Louis Bayard, THE PALE BLUE EYE – I DELITTI DI WEST POINT è diretto da Scott Cooper e interpretato da uno straordinario cast di attori non protagonisti tra cui Gillian Anderson, Lucy Boynton, Charlotte Gainsbourg, Toby Jones, Harry Lawtey, Simon McBurney, Hadley Robinson, Timothy Spall e Robert Duvall.

PAMELA, A LOVE STORY (31 gennaio)

Un ritratto intimo e umanizzante di una delle bombe bionde più famose al mondo, Pamela, una storia d’amore segue la traiettoria della vita e della carriera di Pamela Anderson da ragazza di provincia a sex symbol internazionale, attrice, attivista e madre affettuosa.

LA VIA DEL GREMBIULE – LO YAKUZA CASALINGO S2 (1 gennaio)

Tatsu, detto “Il drago immortale”, è l’affiliato yakuza più implacabile e temuto della città. Un demone in combattimento, un uomo d’onore pronto a dare la vita per i suoi compagni… E lo è ancora oggi che si è sposato e ritirato. Solo che adesso i suoi combattimenti sono quelli contro la sporcizia che si annida in casa e le svendite al supermercato contro casalinghe spietate, mentre lavatrice e aspirapolvere sono diventati i suoi nuovi compagni. Tatsu ha infatti rinunciato alla vita criminale per vivere con Miku (mentre questa porta a casa il pane), decidendo di diventare l’uomo di casa perfetto. Ma i suoi vecchi nemici, e soprattutto il suo aspetto truce e minaccioso, remano contro ogni buon proposito di redenzione e di ricerca di una vita normale. È possibile che anche in questa versione da devoto marito e irreprensibile casalingo, Tatsu riesca comunque a cacciarsi in qualche guaio?

LA VITA BUGIARDA DEGLI ADULTI (4 gennaio)

La vita bugiarda degli adulti è il ritratto intenso e singolare di Giovanna, che affronta il passaggio dall’infanzia all’adolescenza andando alla scoperta dei diversi volti di Napoli durante gli anni ’90. La ricerca di un nuovo volto, dopo quello felice dell’infanzia, oscilla tra due Napoli consanguinee che però si temono e si detestano: la Napoli di sopra, che s’è attribuita una maschera fine, e quella di sotto, che si finge smodata, triviale. Giovanna oscilla tra alto e basso, ora precipitando ora inerpicandosi, disorientata dal fatto che, su o giù, la città pare senza risposta e senza scampo.

BREAK POINT (13 gennaio)

Dagli ideatori di “Formula 1: Drive to Survive”, Break Point segue dentro e fuori dal campo un gruppo scelto di tennisti mentre si sfidano in estenuanti slam e tornei mondiali. Il loro sogno? Vincere un trofeo e conquistare il primo posto. Mentre alcune leggende del tennis raggiungono il crepuscolo della propria carriera, una nuova generazione ha la chance salire alla ribalta. Break Point osserva da vicino questi giocatori durante un intero anno di sfide intorno al mondo per i tornei ATP e WTA. Da infortuni che potrebbero costare loro la carriera e delusioni emotive, a vittorie trionfali e momenti personali fuori dal campo, gli spettatori possono assistere ai dietro le quinte delle stressanti vite di alcuni dei migliori tennisti del mondo.

LA SCUOLA CATTOLICA (18 gennaio)

In un quartiere residenziale di Roma sorge una nota scuola cattolica maschile dove vengono educati i ragazzi della migliore borghesia. Le famiglie sentono che in quel contesto i loro figli possono crescere protetti.

JUNJI ITO MANIAC (19 gennaio)

I capolavori del manga horror ideati dall’indiscusso re del genere Junji Ito arrivano su Netflix nel 2023 come serie anime. Dall’ampio catalogo di opere di Ito, venti incredibili storie sul tema della pazzia saranno adattate ad animazione. Tra queste: Hanging Blimp, Tomie, Four x Four Walls e Intruder.

RECORD OF RAGNAROK S2 (26 gennaio)

Arriva la seconda stagione della serie anime tratta dal popolare manga pubblicato su Monthly Comic Zenon che vanta più di 10 milioni di copie vendute. Ricominciano quindi i tredici combattimenti corpo a corpo tra dei e umani per la sopravvivenza dell’umanità: uno scontro di ideali fino all’ultimo sangue.

HAJIME NO IPPO: THE FIGHTING! (1 gennaio)

Hajime No Ippo: The Fighting! - Watch on Crunchyroll

Salvato dai bulli dal pugile professionista Mamoru Takamura, il giovane Ippo Makunouchi si dedica al pugilato per scoprire cosa significa essere forti.

I BINARI DEL DESTINO (9 gennaio)

Un’improvvisa tragedia spinge la moglie di un deputato a uscire allo scoperto, costringendola a confrontarsi con segreti di famiglia e un passato tormentato.

OFELIA – AMORE E MORTE (12 gennaio)

In questa rilettura di “Amleto” dal punto di vista di Ofelia, l’amore tra la dama di compagnia e il principe di Danimarca è distrutto dal tradimento e dalla follia.

JUNG-E (20 gennaio)

In questo avvincente thriller di fantascienza, gli umani sono fuggiti dalla Terra devastata da drastici cambiamenti climatici. Per porre fine alla guerra scoppiata nei rifugi, il cervello della leggendaria mercenaria Yun Jung-yi è clonato dagli scienziati che tentano di sviluppare un robot da combattimento controllato dall’intelligenza artificiale.