Netflix, le serie tv e i film in arrivo a novembre

0

Con il mese di novembre arrivato, il servizio di streaming offre molti nuovi contenuti per i quali vorresti trovare il tempo e guardarli.Tra i titoli che arricchiranno il catalogo citiamo Mercoledì di Tim Burton oltre il sequel del fortunato film con Millie Bobby Brown, Enola Holmes 2

Ecco a voi l’elenco dei film e serie Tv in arrivo a novembre:

IL MIO NOME È VENDETTA (30 novembre)

Un film di sopravvivenza e vendetta carico d’azione. Scritto e diretto da Cosimo Gomez, con Alessandro Gassman come protagonista. Dopo aver vissuto nell’ombra per anni in una tranquilla cittadina del Trentino-Alto Adige, le vite di Santo, un ex sicario della criminalità organizzata, e sua figlia Sofia, un’adolescente campionessa di hockey, cambiano del tutto. Due criminali entrano in casa loro e uccidono barbaramente la madre e lo zio di Sofia, scatenando un regolamento di conti covato per quasi vent’anni. Sofia scoprirà che la verità le è sempre stata taciuta e che Santo nasconde un oscuro passato di affiliato alla ‘ndrangheta. Non senza conflitto, la ragazza accetterà un’eredità fatta di furia e violenza e si alleerà con il padre per vendicarsi senza pietà.

I AM VANESSA GUILLEN (17 novembre)

La soldatessa americana Vanessa Guillén ha sempre sognato di far parte dell’esercito, ma dopo essere stata assegnata a Fort Hood, tutto va a rotoli. Nel 2020, dopo aver rivelato alla madre di essere vittima molestie alla base, Guillén è uccisa da un commilitone. La sua storia innesca un movimento internazionale che porta le vittime di violenze sessuali a chiedere giustizia. Questo film incoraggiante e onesto segue la lotta della famiglia di Vanessa per promuovere una riforma storica dell’esercito, un percorso che la porta fino al Congresso e al presidente degli Stati Uniti.

IL METODO DI PHIL STUTZ (14 novembre)

Phil Stutz è uno degli psichiatri più noti al mondo. Nel corso di quarant’anni ha aiutato innumerevoli pazienti, tra cui creativi e imprenditori di fama mondiale, inclusi molti scettici della terapia. Diretto dall’amico e paziente Jonah Hill, il film analizza la vita di Stutz e mostra al pubblico come eseguire i suoi noti esercizi di visualizzazione chiamati “metodi”. Quando Hill si sottopone a un’insolita sessione con Stutz che ribalta la tipica dinamica medico-paziente, i “metodi” prendono vita in un’esperienza divertente e vulnerabile, ma anche terapeutica. Utilizzando candide discussioni sui percorsi mentali personali sia di Stutz sia di Hill e tramite battute leggere tra due amici di generazioni diverse, la pellicola presenta i “metodi” sotto una luce straordinaria e il percorso verso la salute mentale in maniera accessibile a tutti, che stiano realmente cercando aiuto o meno.

ORGASM INC.: IL CASO ONETASTE (5 novembre)

Nata nel polo tecnologico di San Francisco e osannata dalle principali testate di salute e benessere come un percorso di realizzazione personale, OneTaste era una società dedicata alla sessualità che ha raggiunto la fama mondiale insegnando una pratica detta “meditazione orgasmica”. Questo documentario investigativo svela la verità sull’organizzazione e sulla sua controversa ed enigmatica leader tramite 15 anni di riprese inedite e interviste con ex membri.

ENOLA HOLMES 2 (4 novembre)

Come il famigerato fratello, Enola Holmes è ora una detective a contratto e il suo primo caso ufficiale è la ricerca di una bambina scomparsa in un pericoloso complotto che sfocia in un mistero… Per risolverlo avrà bisogno dell’aiuto di amici, tra cui lo stesso Sherlock. Fresca del successo del suo primo caso risolto, Enola Holmes (Millie Bobby Brown) decide di seguire le orme del famoso fratello Sherlock (Henry Cavill) e apre la sua agenzia investigativa, scoprendo che la vita da detective a contratto non è priva di problemi. Rassegnata ad accettare la gelida realtà della vita adulta, la giovane sta per chiudere bottega quando una fiammiferaia squattrinata le offre il suo primo vero incarico: ritrovare la sorella scomparsa. Ma il caso è più complesso del previsto ed Enola si ritrova in un mondo pieno di pericoli, dalle sinistre fabbriche e i vivaci auditorium londinesi all’alta società fino al 221B di Baker Street. Davanti a un pericoloso complotto, Enola chiede l’aiuto degli amici e anche del fratello per andare a fondo del mistero. L’agenzia si rimette in moto! Harry Bradbeer firma la regia di ENOLA HOLMES 2, mentre Jack Thorne la sceneggiatura ed Harry Bradbeer e Jack Thorne il soggetto. Tra nuovi amici e nemici, il cast comprende Millie Bobby Brown, Henry Cavill, David Thewlis, Louis Partridge, Susan Wokoma, Adeel Akhtar, Sharon Duncan-Brewster ed Helena Bonham Carter.

PROIETTILE VAGANTE 2 (10 novembre)

Dopo la morte di Charras, Lino (Alban lenoir) e Julia (Stéfi Celma) prendono il suo posto e creano la nuova squadra narcotici. Deciso a trovare gli assassini del fratello e mentore, Lino prosegue la caccia imperterrito.

FAILING FOR CHRISTMAS (10 novembre)

Una viziata ereditiera (Lindsay Lohan) fidanzata di recente resta coinvolta in un incidente sciistico che le provoca un’amnesia totale e finisce sotto le cure dell’affascinante proprietario di un rifugio (Chord Overstreet) e della precoce figlia nei giorni che precedono il Natale.

IS THAT BLACK ENOUGH FOR YOU? (11 novembre)

Dall’acclamato autore ed esperto di storia del cinema Elvis Mitchell, IS THAT BLACK ENOUGH FOR YOU?!? è al tempo stesso un documentario e un racconto intimo. Il film analizza l’arte e il potere del cinema da una prospettiva spesso ignorata: il contributo afroamericano ai film usciti negli emblematici anni ’70. Questo documentario è incentrato sull’impatto di quel punto di vista sui film, oltre che sulla cultura pop, ed è una lettera d’amore al cinema che pone domande mai fatte prima e a tutt’oggi senza risposta. Voci essenziali nel mondo dell’arte, come quella del regista Charles Burnett, di Samuel L. Jackson, Whoopi Goldberg, Laurence Fishburne, Zendaya e di altri, offrono la loro visione distinta sugli ideatori e sui lungometraggi che sono stati fonte di meraviglia e ispirazione. Il film rivela aspetti della rappresentazione nera dalle origini del cinema e dell’impatto culturale dell’orgoglio nero. Prodotto da Steven Soderbergh, David Fincher, Angus Wall e Ciara Lacy, IS THAT BLACK ENOUGH FOR YOU?!? segna il debutto alla regia di Mitchell.

L’INFERMIERE KILLER (11 novembre)

Amato e rispettato dai colleghi del Somerset Medical Center nel New Jersey, l’infermiere esperto Charlie Cullen è stato anche uno dei serial killer più prolifici della storia: il numero stimato delle sue vittime si aggira attorno a centinaia di pazienti di varie strutture mediche del Nordest degli Stati Uniti. Questo documentario è tratto dal bestseller di Charles Graeber The Good Nurse, che sarà adattato in un film Netflix con Jessica Chastain ed Eddie Redmayne in uscita questo autunno, e presenta interviste con gli infermieri che hanno denunciato il collega, gli investigatori che hanno risolto il caso e registrazioni audio dello stesso Cullen per rivelare il percorso tortuoso verso la condanna dell’uomo.

IL PRODIGIO (16 novembre)

1862, 13 anni dopo la Grande Carestia. L’infermiera inglese Lib Wright (Florence Pugh) è chiamata nelle Midlands irlandesi per condurre un esame di quindici giorni su un’appartenente a una comunità di devoti. Anna O’Donnell (Kíla Lord Cassidy) è una ragazzina di undici anni che afferma di non aver mangiato per quattro mesi, sopravvivendo miracolosamente grazie alla “manna dal cielo”. Mentre le condizioni di salute di Anna peggiorano rapidamente, Lib è determinata a scoprire la verità, sfidando la fede di una comunità che preferirebbe rimanere credente.

NATALE CON TE (17 novembre)

Con un esaurimento da lavoro, la pop star Angelina fugge per realizzare il desiderio di una giovane fan di una piccola cittadina dello stato di New York, dove troverà l’ispirazione per dare nuovo slancio alla sua carriera e anche la possibilità di un amore vero.

IL DIARIO SEGRETO DI NOEL (24 novembre)

Quando l’autore di bestseller Jake Turner (Justin Hartley) torna a casa per Natale per liquidare le proprietà della defunta madre che non vedeva da tempo, scopre un diario che potrebbe contenere i segreti del suo passato e di quello di Rachel (Barrett Doss), una misteriosa giovane alle prese con la propria missione. Insieme intraprendono un percorso per affrontare il passato e scoprire un futuro completamente inaspettato.

BLOCKBUSTER (3 novembre)

Timmy Yoon (Randall Park) è un sognatore analogico che vive in un mondo 5G. Dopo aver appreso che il loro è l’ultimo Blockbuster Video in America, Timmy e lo staff del negozio, tra cui Eliza (Melissa Fumero) per cui l’uomo ha una cotta da tempo, fanno di tutto per rimanere attuali. L’unico modo per riuscire nell’intento è ricordare alla comunità che loro offrono qualcosa che le grandi aziende non sono in grado di assicurare: un rapporto umano. Timmy Yoon (Randall Park) è un sognatore analogico che vive in un mondo 5G. La sua intera vita adulta è stata dedicata al suo primo amore, i film. Una passione che gli ha fatto mantenere il suo primo e unico posto di lavoro, ovvero gestire il Blockbuster Video della sua città natale. Poi Timmy incomincia a preoccuparsi quando scopre che il suo negozio è ufficialmente l’ultimo Blockbuster in America. Ora non ha altra scelta che agire per tenere aperta la videoteca e continuare a impiegare i suoi amici. Timmy e lo staff presto si rendono conto che essere l’ultimo Blockbuster potrebbe essere ciò di cui la loro comunità ha bisogno per ristabilire le connessioni umane che sono andate perse nell’era digitale. Inoltre lo fa inaspettatamente riavvicinare alla sua cotta di lungo tempo Eliza (Melissa Fumero), che è tornata da poco a lavorare per lui. Questa battaglia per salvare il passato spingerà Timmy ad affrontare il presente? I suoi dipendenti lo sperano davvero.

IL PRINCIPE DEI DRAGHI S4 (3 novembre)

La serie animata Netflix IL PRINCIPE DEI DRAGHI torna sugli schermi con i nove episodi della quarta stagione il 3 novembre 2022. La quarta stagione dà l’avvio alla fase successiva della saga, intitolata “Mystery of Aaravos”. Questa nuova linea narrativa che si svilupperà nel corso di varie stagioni vede al centro l’enigmatico elfo Tocco di Stella, Aaravos, mentre cerca di rivendicare il mondo magico di Xadia, sulla base di piani minuziosi elaborati per centinaia di anni. Il principe dei draghi è prodotta da Wonderstorm e realizzata dai coideatori Aaron Ehasz (sceneggiatore principale di Avatar – La leggenda di Aang) e Justin Richmond (game director di Uncharted 3).

MANIFEST S4 (4 novembre)

Due anni dopo l’omicidio violento di Grace che aveva sconvolto le loro vite, la famiglia Stone è distrutta, con un devastato Ben che continua a piangere la moglie e a cercare Eden, la figlia rapita. Consumato da questo dolore, Ben si è dimesso dal ruolo di co-capitano della scialuppa, lasciando il comando a Michaela, un incarico quasi impossibile visto che i movimenti di ogni passeggero sono ora controllati da un registro del governo. Mentre la data di morte si avvicina sempre più e i passeggeri cercano con sempre maggiore disperazione un modo per sopravvivere, arriva un personaggio misterioso con un pacchetto per Cal che stravolge tutto ciò che sanno del volo 828 e permetterà di scoprire il segreto delle chiamate attraverso un viaggio profondamente emotivo, coinvolgente e spiazzante. La quarta stagione di Manifest sarà composta da due parti di 10 episodi ciascuna.

THE FABOLOUS (4 novembre)

The Fabulous è una storia romantica e iperrealistica che mostra i sogni, l’amore e l’amicizia dei giovani che hanno dedicato la vita intera all’industria della moda con infinita passione.

THE CROWN S5 (9 novembre)

Con l’inizio del nuovo decennio, la famiglia reale si trova davanti alla più grande sfida mai affrontata mentre il pubblico mette in dubbio apertamente il suo ruolo nella Gran Bretagna degli anni ’90. Prossima al 40° anniversario della sua ascesa al trono, la regina Elisabetta II (Imelda Staunton) riflette su un regno che ha incluso nove primi ministri, l’avvento della televisione per le masse e il tramonto dell’Impero britannico. Ma nuove sfide si delineano all’orizzonte. Il crollo dell’Unione sovietica e il trasferimento della sovranità di Hong Kong segnalano un cambiamento radicale nell’ordine internazionale e presentano sfide e opportunità alla monarchia… ma nuovi problemi emergono non lontano da casa. Il principe Carlo (Dominic West) spinge la madre ad acconsentire al divorzio con Diana (Elizabeth Debicki), gettando le basi per una crisi costituzionale della monarchia. La vita sempre più separata tra marito e moglie alimenta numerosi pettegolezzi. Quando lo scrutinio dei media si intensifica, Diana decide di prendere il controllo della situazione e infrange le regole familiari pubblicando un libro che minaccia il sostegno di Carlo da parte dell’opinione pubblica ed espone le divergenze all’interno del Casato di Windsor. Le tensioni salgono quando entra in scena Mohamed Al Fayed (Salim Daw) che, spinto dal desiderio di essere accettato dalla nobiltà, sfrutta il patrimonio e il potere che si è guadagnato da solo per ottenere un posto alla tavola reale per lui e per il figlio Dodi (Khalid Abdalla).

TELETUBBIES (14 novembre)

Unisciti ai vivaci amici Tinky Winky, Dipsy, Laa-Laa e Po in avventure fantastiche per imparare cose nuove e crescere in questo adattamento moderno dell’amata serie prescolare, con la voce del candidato agli Emmy Tituss Burgess (Unbreakable Kimmy Schmidt). In ogni episodio troverai nuove canzoni originali “Tummy Tales” che faranno cantare e danzare la famiglia al completo!

DEAD TO ME S3 (17 novembre)

Jen e Judy tornano per la terza e ultima stagione. Sulla scia di un altro incidente stradale, entrambe le donne ricevono notizie scioccanti e sono pronte a rischiare la vita per un’amicizia che è al di sopra della legge.

ELITE S6 (18 novembre)

Una nuova stagione è in arrivo a Las Encinas con tante storie da seguire. Dopo la fatidica festa di Capodanno di Phillipe e la fuga di Guzman, il segreto della morte di Armando potrebbe rovinare la storia d’amore tra Samuel e Ari. Nel frattempo Rebeka intraprende un percorso di scoperta personale, mentre Omar si riprende dalla separazione da Ander; inoltre la comparsa di Adam Nourou, che ha vinto di un premio Goya come Miglior attore emergente per il film Adú e ora veste i panni di Bilal, complicherà ulteriormente il suo rapporto con Samuel. La confessione di Phillipe sulla violenza, le crisi di rabbia di Patrick, i desideri di vendetta di Benjamin, un regalo da Armando a Mencia che potrebbe distruggere “i Benjamini”, un patto di omertà tra Samuel e Rebeka che non dura a lungo e causa le conseguenze peggiori. Il caos si scatena con l’arrivo di due nuovi studenti: Isadora, interpretata da Valentina Zenere (Le ragazze del centralino), la giovane ereditiera di un enorme impero di locali notturni e Iván, interpretato da André Lamoglia (Juacas – I ragazzi del surf), figlio della più grande star mondiale del calcio. Naturalmente nessuno dei due passerà inosservato.

MERCOLEDI’ (23 novembre)

Con Jenna Ortega nel ruolo del personaggio principale, la serie TV seguirà le disavventure della giovane Mercoledì Addams mentre inizia la sua nuova vita da liceale, con tutte le difficoltà legate al bullismo e alle complicazioni causate dalla sua mente malvagia. Scopriamo qualche dettaglio in più grazie alla sinossi ufficiale. Basato sul personaggio originariamente creato da Charles Addams, Mercoledì è una serie TV per giovani adulti descritta come un mistery investigativo arricchito da elementi soprannaturali che traccia gli anni di Mercoledì Addams come studente alla Nevermore Academy. Tenta di padroneggiare le sue abilità psichiche emergenti, contrastare una mostruosa follia omicida che ha terrorizzato la città locale e risolvere il mistero soprannaturale che ha coinvolto i suoi genitori 25 anni fa, il tutto mentre naviga nelle sue nuove e intricate relazioni a Nevermore. Jenna Ortega recita nel ruolo di protagonista e sarà affiancata da Catherine Zeta-Jones nei panni di Morticia Addams e da Luis Guzmán come Gomez Addams. Il cast vede anche la presenza di altri attori come Isaac Ordonez nel ruolo del fratello minore di Mercoledì, Pugsley, Riki Lindhome nel ruolo della dottoressa Valerie Kinbott, Jamie McShane nel ruolo dello sceriffo Donovan Galpin e Gwendoline Christie come Larissa Weems. Infine c’è una gradita sorpresa, ossia la presenza di Christina Ricci nel cast. Il suo ruolo è riservatissimo e non sono stati condivisi dettagli in proposito, ma Netflix promette che sarà fondamentale per lo sviluppo della storia. L’abbiamo già vista proprio nel ruolo di Mercoledì in La famiglia Addams del 1991 e nel suo sequel, e sarà presenta anche nella serie spin-off di Netflix. Ultima nota qualitativa è la colonna sonora, che sarà curata dal leggendario compositore Danny Elfman (Doctor Strange in the Multiverse of Madness , Beetlejuice e molte altre produzioni hollywoodiane).

FIRST LOVE (24 novembre)

Storia d’amore che attraversa più generazioni ispirata alle emblematiche canzoni “First Love” (1999) e “Hatsukoi” (2018) di Hikaru Utada. Due adolescenti si innamorano per la prima volta alla fine degli anni ’90. Vent’anni dopo uno sta per fidanzarsi mentre l’altra è divorziata e ha un figlio adolescente alle prese con il primo amore.

YOUNG ROYALS S2 (1 novembre)

Una volta arrivato al prestigioso collegio Hillerska, il principe Wilhelm (Edvin Ryding) ha finalmente l’opportunità di esplorare la sua vera natura e scoprire che tipo di vita desidera realmente. Wilhelm inizia a sognare un futuro all’insegna della libertà e dell’amore incondizionato, lontano dagli obblighi reali… ma quando diventa inaspettatamente il prossimo erede al trono, il suo profondo dilemma lo pone di fronte a una scelta: amore o dovere.

1899 (17 novembre)

1899. Un piroscafo pieno di migranti si dirige verso ovest lasciandosi alle spalle il Vecchio Continente. I passeggeri, provenienti da diverse nazioni europee, hanno in comune speranze e sogni per il nuovo secolo e per il loro futuro all’estero. La traversata però subisce una svolta imprevista con l’avvistamento in alto mare di un’altra nave di migranti alla deriva. Ciò che troveranno a bordo trasformerà il loro viaggio verso la terra promessa in un terrificante incubo.

PEPSI, DOV’E’ IL MIO JET? (17 novembre)

Corre l’anno 1996 e la rivalità tra Coca Cola e Pepsi è agguerrita. Nonostante i personaggi famosi siano onnipresenti nelle pubblicità di Pepsi, Coca Cola mantiene la maggiore quota di mercato, perciò la marca in svantaggio decide di lanciare la più grossa iniziativa pubblicitaria di sempre: “Pepsi Stuff”. La campagna diventata subito tristemente famosa esorta all’acquisto dei prodotti Pepsi per guadagnare “punti Pepsi”, con i quali si possono acquistare occhiali da sole, giacche di pelle… e addirittura un jet Harrier! I dirigenti di Pepsi danno per scontato che il “prezzo” astronomico dell’aereo militare sia un chiaro suggerimento che si tratti di uno scherzo, ma lo studente universitario John Leonard raccoglie subito la sfida decidendo di smascherarli. Con l’aiuto (e il finanziamento) dell’amico alpinista Todd Hoffman, Leonard organizza un piano per vincere il premio più grande di tutti… che non è mai esistito. Lo stile di Pepsi, dov’è il mio jet? è leggero e irriverente, e la musica e la cultura rappresentate sono quelle della metà degli anni ’90. Con l’aiuto di Leonard, di Hoffman, del team creativo che ha ideato la pubblicità e di un cast davvero inatteso di figure pubbliche in qualche modo coinvolte, questa miniserie racconta la leggendaria storia del giovane che ha fatto causa alla Pepsi per un jet da combattimento diventando l’eroe di una nuova generazione.

FIFA: TUTTE LE RIVELAZIONI (9 novembre)

Dalle lotte di potere alla politica internazionale: un’analisi della FIFA ne rivela la storia controversa… e il prezzo da pagare per organizzare un mondiale di calcio.

UNA PICCOLA IMPRESA MERIDIONALE (13 novembre)

Un ex sacerdote raduna una banda di personaggi eccentrici per riparare un vecchio faro abbandonato, dove tutti scoprono il sostegno di cui hanno bisogno per rifarsi una vita.